Sab20102018

Last update12:31:52 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo    
bannerino borracci     
Back Sei qui: Home Notizie Salute e Ambiente Corso di formazione sulla gestione del Gas Radon, il killer silenzioso

Corso di formazione sulla gestione del Gas Radon, il killer silenzioso

Condividi

radon-gas-sigea


Comunicato stampa

GAS RADON: Misura e bonifica
I geologi pugliesi impegnati nella formazione professionale…

Si sente ultimamente molto parlare di Gas Radon, ribattezzato il killer silenzioso, ma ancora pochi forse sanno i reali pericoli che ne derivano da prolungata esposizione e le azioni per mitigarne gli effetti…
 
Ed è proprio per aggiornare, in primis, i tecnici sulla gestione del Gas Radon, i rischi per la salute, gli strumenti e le tecniche di rilevamento e monitoraggio delle concentrazioni, gli interventi di bonifica, che domani 10 aprile 2018 a Bari, presso la Sala conferenze M. Maggiore - Ordine dei Geologi della Puglia, si svolgerà il Corso di aggiornamento professionale “Gas Radon: misura e bonifica” organizzato dall’ Ordine regionale dei geologi (Org) della Puglia  e dalla Società italiana di geologia ambientale (Sigea) con il patrocinio dell’Agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell’ambiente (Arpa) Puglia.logo-sigea-puglia

Del Gas Radon si può dire con certezza che è un elemento nobile cancerogeno per l’uomo ed un serio pericolo per la sua salute. Un gas radioattivo, l’unico presente in natura a temperatura ambiente, e che se inalato, il Radon e i suoi prodotti di decadimento tra cui Polonio e Bismuto, emette radiazioni ionizzanti che irraggiano i tessuti polmonari causando danni irreparabili alle strutture cellulari dell’apparato respiratorio.

Un corso di aggiornamento professionale che si propone di illustrare le azioni da intraprendere allo scopo di valutare l’esposizione alla radioattività naturale derivante dal Gas Radon e, dove necessario, i sistemi di mitigazione da adottare per gestirne i rischi connessi. Partendo quindi da un excursus a voce di Luigi Vitucci (Polo di Specializzazione radiazioni ionizzanti Arpa Puglia) sull’origine del Radon, gli effetti delle radiazioni ionizzanti, il panorama normativo regionale (Legge 3 novembre 2016, n. 30), nazionale ed europeo si passerà ad illustrare gli aspetti geologici, intervento a cura di Giovanni Quarta (Org della Puglia, Istituto per i beni archeologi e monumentali del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibam-Cnr) Lecce). 

Ci sarà quindi Claudio Cazzato (Esperto in radioprotezione III° grado, Ex Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (Enea) che spiegherà in che modo procedere ad effettuare le misurazioni del Radon e a chiudere Tiziana Tunno (Esperto qualificato con documentata esperienza in bonifiche Radon), in sostituzione di Francesco Mezzapesa (Libero professionista), che illustrerà le tecniche di mitigazione e di progettazione efficace.

La partecipazione al Corso riconoscerà n. 8 Crediti formativi professionali (Cfp) per i geologi.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna