Dom27112022

Last update09:23:32 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Politica Ordinanza anti-Covid a Rutigliano, in vigore da domani

Ordinanza anti-Covid a Rutigliano, in vigore da domani

Condividi

ordinanza-anticovid-chiusura-piazze


Il sindaco Giuseppe Valenzano ha firmato
l’ordinanza n.76 in vista delle imminenti festività


Come anticipato, nella serata di ieri, durante il corso dell’informativa sull’emergenza Coronavirus, il sindaco ha firmato, quest’oggi, l’ordinanza n.76, avente ad oggetto “misure finalizzate al contenimento della diffusione del contagio nell’ambito dell’emergenza Covid 19 riguardante disciplina degli orari di apertura delle attività commerciali e delle aree pubbliche”.

Disposizioni discusse in seno alla riunione di martedì scorso del COC, il quale “ha condiviso le preoccupazioni manifestate dal sindaco in ordine alle criticità che si potrebbero registrare durante il fine settimana e le festività natalizie (...)”. Pertanto – si legge nelle motivazioni dell’atto – lo stesso Centro Operativo Comunale ha ritenuto opportuna “l’adozione di un provvedimento ordinanza-anticovid-chiusura-piazze-1sindacale che preveda il divieto di stazionamento nelle aree cittadine in cui si verificano fenomeni di affollamento (...)” e “una riduzione degli orari di apertura di alcune attività commerciali, limitatamente alle giornate di tradizionale picco degli affollamenti (in particolare le giornate del 24 e del 31 dicembre)”.

Alla luce di quanto premesso, il primo cittadino ha disposto, per il periodo compreso tra il 19 dicembre ed il 6 gennaio, la “chiusura (...) delle seguenti aree: Piazza Manzoni, Piazzetta di Via Mercadante intersezione con Via Donizetti e Via Giordano; Area verde di Via Domenico Messeni; Pineta Comunale; Parco Urbano”. Dalle ore 12.00 alle ore 22.00 del 19, 20, 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020 e 01/02/03 e 05/06 gennaio 2021, invece, è previsto il divieto di stazionamento in Piazza XX Settembre, Piazza Colamussi, Villa Comunale, Viale della Repubblica, Piazza Kennedy, Via Donizetti e Via Vitantonio Debellis. Per le medesime giornate, inoltre, il sindaco Valenzano ha stabilito la chiusura dei distributori automatici h24 dalle ore 12.00, oltre che vietato la consumazione di alimenti e bevande nei luoghi pubblici e – per gli esercizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, panifici e attività artigianali) – l’asporto di bevande già a decorrere dalle ore 12.00.
Ulteriori restrizioni sono state previste, infine, per le giornate prefestive del 24 e 31 dicembre. Su tutto il territorio comunale, in tal senso, ci sarà la “chiusura di tutte le attività commerciali già dalle ore 16.00, ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi ed edicole”.

Scarica qui l'ordinanza

 

 

Commenti  

 
+5 # Buongiorno 2020-12-18 20:05
Queste restrizioni andavano fatte già da un mese fa. Come il lockdown nazionale. Più controlli sulla via per Noicattaro questa bisognava fare da subito!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # daz 2020-12-18 18:38
finalmente ha firmato qualcosa! fino ad oggi nulla è stato fatto per contenere il contagio!
Molti si sono lamentati dell'iper apprensività del sindaco di Noicattaro, ma sinceramente avrei preferito più fatti e meno dirette fb!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # cittadino 2020-12-18 16:45
Dopo tanti mesi dall'inizio dell'emergenza siamo a questi livelli ; stiamo ai margini di una libertà persa , siamo a livelli che in un lungomare di Bari si smontano le panchine ,con costi, per non far sedere ,per non far riposare ,per non poter camminare . Meditiamo che la sanità ha fallito , e meditiamo che una società deve essere seguita da gente competente altrimenti si perde la guerra e in una guerra in cui le bombe non fischiano, sono silenti occorre una grande arma : intelligenzia
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Checco 2020-12-18 16:26
Andavano vietati i funerali in Chiesa ma svolti solo al Cimitero per numero limitato di parenti. Se si continuano a farli in Chiesa almeno limitiamo il numero dei partecipanti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna