Dom09082020

Last update10:44:37 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

 

banner verna rifatto     
Back Sei qui: Home Notizie Politica L'on. Galizia su mafia nigeriana, massima attenzione sui confini e sui diritti delle vittime

L'on. Galizia su mafia nigeriana, massima attenzione sui confini e sui diritti delle vittime

Condividi

francesca-galizia-2


“MAFIA NIGERIANA: l’attenzione deve essere massima
sia sui confini che sui diritti delle vittime della tratta

La notizia di questa mattina sull’operazione, stavolta incorsa a Bari, contro la mafia nigeriana non mi lascia del tutto sorpresa, dichiara la Deputata pentastellata Francesca Galizia. Da oltre 10 anni - fa sapere la Galizia - sul nostro territorio si ripetono fenomeni di criminalità organizzata e non a caso nell’ambito del Comitato parlamentare di controllo sull'attuazione dell'accordo di Schengen, di cui sono capogruppo, stiamo lavorando da tempo, portando avanti studi e indagini che ci consentano una migliore gestione e monitoraggio delle problematiche legate nel caso specifico alle vittime della mafia nigeriana, che indubbiamente è ancora poco conosciuta e non può essere per questo utilizzata come strumento di contrapposizione tra bianchi e neri, o come strumento di propaganda politica.

Quello compiuto dalle forze dell’ordine - incalza soddisfatta l’Onorevole - è un grosso risultato che dimostra come un fenomeno spesso sommerso e per questo difficilmente controllabile possa essere fermato.

È opportuno - prosegue la Deputata in coro con altri parlamentari del Comitato - operare a due velocità, difendendo i nostri confini, che sono anche confini europei, e garantendo i diritti dei migranti più vulnerabili, donne e bambini, che sono le vittime della tratta che questa organizzazione gestisce. È quindi fondamentale non strumentalizzare fatti di questo tipo tenendo sempre a mente la condizione di schiavitù in cui spesso vertono alcuni migranti proprio per la violenza inaudita usata dalla mafia nigeriana.

La schiavitù, quella contemporanea, persiste anche se ha cambiato pelle e per sconfiggerla occorre un lavoro di intelligence come quello realizzato dalla Direzione distrettuale antimafia della procura di Bari e la polizia della squadra mobile di Bari con il supporto della Divisione Interpol del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia ai quali rivolgo tutta la mia stima e ringraziamento per il lodevole lavoro svolto”.

Ufficio stampa
On. Francesca Galizia

 

Commenti  

 
+1 # Tonino 2019-12-06 12:41
Se Checco Zalone ci ha fatto un film comico su tema dell'emigrazion e un motivo ci sarà.... Invito tutti i politici di governo ad andarlo a vedere, chissà se tra risate e popcorn non riuscite a capire una volta per tutte, voi e il PD che questa gente va aiutata a casa loro sempre se lo meritano, ma comunque dopo noi Italiani.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Romelo 2019-12-05 18:44
I fatti riportati dimostrano che chi viene qui non é brava gente e noi dobbiamo essere più severi con espulsioni e respingimenti come altre nazioni basta con il falso buonismo e la censura.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # ? 2019-12-06 12:59
Dovremmo essere più severi anche con i permessi di soggiorno accordati ad albanesi, rumeni, georgiani, etc.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna