Lun05122022

Last update03:43:18 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità GAL, GEMELLAGGIO TRA CASAMASSIMA E UN PAESE POLACCO

GAL, GEMELLAGGIO TRA CASAMASSIMA E UN PAESE POLACCO

Condividi
















COMUNICATO STAMPA

Gemellaggio tra Casamassima e il paese polacco di Laskowice Jelcz: il GAL Sud Est Barese patrocina l’iniziativa che consolida l’antico rapporto di amicizia tra i due paesi

Nei giorni tra il 2 e il 3 novembre a Casamassima sono previste diverse iniziative in memoria dei polacchi caduti durante la seconda guerra mondiale, sepolti in uno dei più antichi cimiteri di guerra italiani che si trova proprio nella cittadina del sud est barese. Assume così un particolare significato la cerimonia del gemellaggio tra il Comune polacco di Laskowice Jelcz e Casamassima che verrà firmato nel pomeriggio del 2 novembre al Palazzo Comunale.

Nell’ambito delle iniziative correlate, il GAL Sud Est Barese è tra gli organizzatori dell’incontro che si terrà alla Masseria Carriello Nuovo tra gli operatori turistici pugliesi e le agenzie lituane e polacche per favorire la conoscenza dei rispettivi territori e degustare i prodotti tipici dei diversi paesi. Questo incontro è propedeutico a un consolidamento degli scambi turistici e commerciali tra i due territori che hanno in comune un importante patrimonio in termini di natura, arte e gastronomia ancora tutto da scoprire. Non sono pochi gli amanti della natura che partono alla scoperta dei laghi e dei boschi della Lituania e della vicina Polonia, così come è noto l’interesse delle popolazioni baltiche verso il clima mite e la natura del bel paese.

Le aziende locali potranno così far conoscere le proprie produzioni direttamente agli operatori stranieri e avranno modo di stabilire rapporti commerciali e contatti utili.
Alle 18.00 nel Complesso Monacelle sarà poi inaugurata la mostra La Puglia dei polacchi dal ’44 al ‘46  che ricostruisce la storia dei polacchi in Puglia grazie al paziente lavoro di ricerca di Zaneta Nawrot, Stefania Castellano e Gianluca Vernole. L’evento ha ricevuto l’Alto Patrocinio da parte dei Senati della Repubbliche Polacche e Italiane, oltre a quelli dell’Ambasciata di Polonia a Roma, della Regione Puglia e dell’Associazione famiglie combattenti dei polacchi in Italia.

Il 3 novembre alle 10.00 sarà invece inaugurato presso la Scuola Media Dante Alighieri l’Osservatorio permanente sul Disegno Infantile “Ars Pueri” ideato e diretto dalla prof. Tarantini e gestito dall’Associazione “Comunione è vita” di Casamassima. La professoressa Tarantini, che da anni si impegna nell’analisi e nello studio dei disegni infantili per monitorare disagio e stati di devianza, è docente presso l’Università di Vilinius che ha attivato quest’anno un corso di specializzazione in interpretazione psicodinamica del disegno e adolescenziale.
Nel pomeriggio sarà quindi firmato un protocollo di intesa tra l’Università LUM Jean Monnet e l’Università di Vilnius al quale seguirà il convegno a cura della LUM: “Ars Pueri: passato e presente”.


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna