Mar18062024

Last update04:47:32 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

              banner store H24 2023
                                                        
 

 

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Annunziata XC, il rutiglianese Gino Daddabbo trionfa per il secondo anno consecutivo

Annunziata XC, il rutiglianese Gino Daddabbo trionfa per il secondo anno consecutivo

Condividi

gara-annunziata-daddabbo

 

«Un’emozione indescrivibile» commenta
il corridore, reduce da una stagione sportiva strepitosa


di Michele Rubino

Il corridore rutiglianese Gino Daddabbo ha vinto, per il secondo anno consecutivo, l’Annunziata XC, gara di mountain-bike organizzata dall’ASD Atletico Sali in Sella e valevole, nello specifico, come ultima tappa del Challenge Bike UISP e allo stesso tempo come atto conclusivo dell’intero circuito Bicinpuglia 2022. Oltre ottanta i partecipanti alla manifestazione svoltasi, domenica scorsa, nel suggestivo scenario rurale rutiglianese e, come tale, alle prese con un percorso interamente sterrato e rivisitato rispetto alle edizioni precedenti: quattro i giri previsti ( da 6.8 km ciascuno), con continui sali scendi e undici strappi in totale con punte di pendenza fino al 27%. Un itinerario impegnativo e probante, dunque, per i corridori occorsi a Rutigliano (che, ad agosto, ha anche ospitato una tappa del Trofeo dei Borghi, competizione del medesimo circuito) da ogni angolo della Regione.

Alla fine, come detto, ha trionfato Gino Daddabbo, nella “sua” Rutigliano, dinnanzi ad un’ottima cornice di pubblico che, naturalmente, faceva il tifo per lui. «Questa gara, per me, era un pensiero fisso perché volevo assolutamente fare bene, non potevo deludere quanti mi supportano» ha esordito, ai nostri microfoni, Daddabbo. La voglia di chiudere in bellezza l’annata sportiva tramutatasi, ad epilogo di una sensazionale rimonta, in un successo strepitoso: «partita la mia categoria con 30” di ritardo, ho iniziato a recuperare subito terreno sino ad intravedere, nel secondo giro, il gruppetto di testa». A questo punto, grazie al tifo da stadio ad ogni curva, Gino Daddabbo ha cominciato a premere, come si suol dire in senso metaforico, il piede sull’acceleratore. «Ho rimontato sino a vedere il primo assoluto Chiriacò ad un giro dalla fine, ho deciso di giocarmi il tutto per tutto sul tratto tecnico e, dopo l’ultima salita percorsa testa a testa, ho dato l’allungo decisivo negli ultimi metri del percorso». Strappo sensazionale e primo posto assoluto: «non si può spiegare l’emozione di vincere a Rutigliano, nel mio paese, nella mia terra, tra la mia gente» ha ammesso schietto Daddabbo che, con il tempo di 1:29:44, ha preceduto Agostino Chiriacò del Team Bike Vincenzo Elefante e Giacomo Scardigno del Team All Bike Ruvo di Puglia.

La vittoria conquistata nella gara svoltasi nella lama dell’Annunziata, per Gino Daddabbo, è la ciliegina sulla torta in una stagione costernata di successi e arricchitasi, a maggio scorso, con una storica partecipazione al Giro E-2022, la corsa parallela al Giro d’Italia che si svolge in sella alle e-bike. Per quanto concerne i primi, invece, il nostro concittadino, pur in attesa della cerimonia di premiazione ufficiale, è già certo di essersi laureato campione di categoria (Master 2, per la cronaca) sia nel Challenge Bike che nel Borghi di Puglia. Due affermazioni prestigiose che arricchiscono ulteriormente il palmares del corridore rutiglianese

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna