Mer17042024

Last update12:16:43 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

                            banner store H24 2023  

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Il centro storico teatro della gara BicinPuglia tappa Rutigliano. Il servizio video

Il centro storico teatro della gara BicinPuglia tappa Rutigliano. Il servizio video

Condividi

bicinpuglia-rut

 

Il vincitore assoluto della gara (categoria Master) è un atleta di Locorotondo, Stefano Lisi, della Chialà Cycling Team, con un tempo di 01:09:14.742. Al secondo posto si è piazzato Francesco Verna, di Acquaviva delle Fonti, dell’ASD Labiciclettastore.it con un tempo di 01:09:15.312; al terzo posto il biker rutiglianese Gino Daddabbo della ASD NGR BIKE, con un tempo di 01:09:15:900.

Questi i tre vincitori del 1° Xc Trofeo Borgo Antico Rutigliano, gara che si è svolta sabato sera 4 settembre scorso nelle vie, viuzze e piazze del nostro centro storico. Un percorso impegnativo sul piano tecnico ma che ha trovato il gradimento degli oltre ottanta biker che vi ci sono cimentati, sfrecciando e divertendo il pubblico. Atleti che sono arrivati dalla provincia di Bari e da altre province pugliesi.

BicinPuglia dunque, un calendario di eventi 2021 che è cominciato il 16 maggio scorso a Neviano (LE). Dopo otto tappe nel Salento è arrivato, sabato scorso, a Rutigliano e proseguirà per altre dieci tappe fino al 31 ottobre, per ritornare a Rutigliano il 7 novembre prossimo con l’Annunziata Xc seconda edizione organizzata dall’Atletico Rutigliano.

Sabato sera abbiamo ripreso quasi tutto l’evento e intervistato Stefano Lisi e Gino Daddabbo. Il biker rutiglianese ci ha raccontato come gli è venuta in mente l’idea di portare a Rutigliano una delle tappe di BicinPuglia, il sogno di ripeterla l'anno prossimo e, magari, di farla diventare una tappa fissa dell'evento sportivo regionale.

Noi speriamo che questo succeda anche perché, le mountain bike, come ogni bicicletta, sono a trazione muscolare, il che significa -al di là della produzione in sè del mezzo- impronta ecologica zero e salutare attività sportiva. Poi, certo, si è trattato di una gara, ma più che l’aspetto agonistico -che pure c’era e ha avuto la sua importanza- quello che abbiamo visto sabato sera è stato un grande affiatamento tra gli atleti, un bel momento di socializzazione e amicizia sportiva.

Non aggiungiamo altro, qui sotto il servizio video della gara con le interviste e la premiazione.
Buona visione

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna