Mer22052024

Last update05:51:28 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

              banner store H24 2023
                                                        
 

 

 

 

banner-losito-amodio 







Per la pubblicità elettorale contattare la redazione (menù "contattaci")

   banner-verna banner-elett-brigida

 

Back Sei qui: Home Notizie Salute e Ambiente Nella vita ci vuole fegato, proteggiamolo

Nella vita ci vuole fegato, proteggiamolo

Condividi

vita-fegato-IRCCS

 

COMUNICATO STAMPA

GIORNATA MONDIALE FEGATO, IRCCS DE BELLIS
LANCIA CAMPAGNA DI PREVENZIONE

Fino al 19 maggio controlli gratuiti per valutare lo stato di salute del proprio fegato

Il 19 Aprile 2024 inizia una campagna di sensibilizzazione per i cittadini per valutare lo stato di salute del proprio fegato. L’Istituto Nazionale di Gastroenterologia “S. de Bellis” di Castellana Grotte aderisce all’iniziativa promossa in occasione della giornata mondiale del fegato, offrendo la possibilità di effettuare gratuitamente una valutazione dello stato di salute del proprio fegato. Per potervi partecipare basterà registrarsi fino al 19 Maggio, on-line su https://tinyurl.com/bdfk2mcx  e rispondere ad un breve questionario per poter essere avviati al percorso diagnostico più idoneo.

“Le malattie epatiche, a seconda della diversa eziologia, spiega il direttore scientifico Gianluigi Giannelli, colpiscono circa un terzo della popolazione mondiale, vengono diagnosticate spesso in ritardo essendo poco sintomatiche, e questo comporta il rischio di una diagnosi a volte troppo tardiva. Di qui l’importanza di una campagna di sensibilizzazione che l’Irccs “De Bellis” sposa attraverso la prevenzione, a partire dalla steatosi epatica fino alla cirrosi epatica e l’epatocarcinoma”.

Durante tutto il mese seguiranno iniziative divulgative per spiegare l’importanza della prevenzione che passa necessariamente dall’adozione di un corretto stile di vita, fino all’adesione ad un programma di sorveglianza per pazienti con uno stadio di malattia avanzata al fine di individuare il più precocemente possibile l’eventuale sviluppo di un tumore epatico. Inoltre, sottolinea il presidente del Civ Enzo Delvecchio, “un’equipe di medici, nutrizionisti e ricercatori metteranno al servizio del cittadino un dettagliato programma diagnostico e seguiranno il paziente per eventuali terapie o per proporre un regime dietetico anche sperimentale. Un’intensa attività, dunque, che – conclude Delvecchio - sarà completamente gratuita per il cittadino resa possibile dal progetto di ricerca “Salus in Apulia 2.0” finanziato dalla Regione Puglia”.

Ufficio satmpa IRCCS "De Bellis"
Castellana Grotte

vita-fegato-IRCCS-1

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna