Sab20042024

Last update11:36:34 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

                            banner store H24 2023  

 

          

Festa della
Liberazione


Proiezione del cortometraggio

"Notte di Marzo" sui fatti
di via Rasella a Roma nel 1944
e della videointervista ad una
partigiana di Rutigliano arrestata
nel 1944 dai nazifascisti insieme
a suo fratello

Museo Civico Archeologico
Rutigliano
25 Aprile 2024 ore 19:30

 

     manifesto-liberazione-film-sito 
Back Sei qui: Home Notizie Salute e Ambiente Cumuli di terra e rocce nel PP di via Madonna delle Grazie, un deposito o una discarica?

Cumuli di terra e rocce nel PP di via Madonna delle Grazie, un deposito o una discarica?

Condividi

terra-rocce-scavo-pp-mad grazie


Non si capisce bene cosa sia, se una discarica abusiva o un "deposito intermedio" di terra e rocce da scavo. Nel secondo caso, quei materiali dovrebbero avere la qualifica di “sottoprodotti” derivanti da scavi per opere edilizie, e in genere, sbancamenti e altre, simili, attività.

E’ necessario un piano di utilizzo che attesti tutta una serie di parametri ambientali reperibili con la caratterizzazione del materiale finalizzata a rilevare eventuali sostanze inquinanti o se queste siano nei limiti di legge.

Insomma, quando si tratta di terre e rocce da scavo, il loro trasporto, deposito e utilizzo è rigorosamente disciplinato dal DPR 120/2017 ("Regolamento recante la disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo..."). 

Senza la qualifica di "sottoprodotti" e senza un "piano di utilizzo", temiamo che quel materiale accumulato sull'area a ridosso di via Madonna delle Grazie e della vicina, omonima e antica, chiesa rurale, possa essere definito rifiuto.


terra-rocce-scavo-pp-mad grazie-1

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna