Sab20072024

Last update09:31:40 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

              banner store H24 2023
                                                        
 

 

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Inchieste Costa Ripagnola, tra Parco Naturale e “cellule alberghiere”. Video

Costa Ripagnola, tra Parco Naturale e “cellule alberghiere”. Video

Condividi

costa-ripagnola-intr -preogettista-serim

 

“(ri)scopriamo Costa Ripagnola cantiere aperto”, è il titolo della giornata di visita di domenica scorsa al cantiere della Serim sul tratto più suggestivo di Costa Ripagnola. “Apriamo i cancelli del cantiere per una giornata dedicata alle bellezze paesaggistiche, naturalistiche e archeologiche di un tratto di Costa Ripagnola che presto sarà vivibile da tutti”, è quello che si è letto sulla locandina che ha annunciato questa specie di “open day” sul cantiere della Serim, società che sta realizzando il progetto di riqualificazione, valorizzazione  e recupero architettonico dei trulli a destinazione turistico-alberghiera.

Noi di Rutiglianoonline abbiamo partecipato, come tanti cittadini e giornalisti, a un tour molto interessante sui luoghi dove nascerà un villaggio turistico-alberghiero. Un tour guidato dal progettista Serim ing. Massimo Rubino che ha fatto da Cicerone illustrando, durante tutto il percorso, le caratteristiche del progetto. Ne abbiamo approfittato per intervistarlo, l’intervista è nel servizio video qui sotto pubblicato.

Non aggiungiamo altro se non che il progettista ha dato delle informazioni importanti sui materiali che saranno utilizzati e quelli proprio banditi dal progetto e dal cantiere, su quale sarà la destinazione di una decina di trulli, quelli che affascinano e spingono alla fotografia chiunque passi dalla litoranea che lambisce quel paesaggio straordinario, siano turisti o cittadini dell’entroterra.

Cosa faranno, come lo faranno e come l’ing. Rubino ha risposto alle domande lo potete ascoltare e vedere nel servizio video qui sotto pubblicato.
Noi, ovviamente, ci riserviamo di dare un’occhiata più approfondita al progetto che recupereremo dal portale ambiente della regione Puglia (sezione procedure VIA) per fare un confronto tra le belle cose dette e quelle effettivamente progettate.

Buona visione


 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna