Mer22052024

Last update05:51:28 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

              banner store H24 2023
                                                        
 

 

 

 

banner-losito-amodio 







Per la pubblicità elettorale contattare la redazione (menù "contattaci")

   banner-verna banner-elett-brigida

 

Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Ciclista investito e ucciso da un’auto pirata stamattina a Rutigliano Sulla SP 240

Ciclista investito e ucciso da un’auto pirata stamattina a Rutigliano Sulla SP 240

Condividi

ciclista-instestito-morto-rutigliano

 

 «Andava da solo, è stato tamponato. Abbiamo sentito un botto, ci siamo girati e abbiamo visto dei pezzi volare e una macchina grigia che se ne andava verso Conversano. In pratica lo ha abbandonato». E’ la testimonianza di un agricoltore che stava lavorando nel suo fondo quando è successo l’incidente.

Un uomo di 75 anni, di Capurso, stamattina alle 8:40 stava per i fatti suoi percorrendo la provinciale Rutigliano-Conversano in direzione Conversano. A circa trecento metri dal PIP, in territorio di Rutigliano, un’auto grigia, che andava nella stessa direzione, lo investe da dietro, lo scaraventa in aria. L’anziano, a terra sulla piazzola delle complanari poderali, in tenuta ginnica, è morto probabilmente sul colpo vicino alla sua bicicletta.ciclista-instestito-morto-rutigliano-1

Poco dopo si è trovata a sopraggiungere una signora, si è fermata, ha visto che l’uomo era riverso di faccia a terra e non dava segni di vita, ha chiamato il 118. «E’ successo alle nove meno venti credo» ci ha detto. Il pirata della strada che l’ha investito avrebbe circa 45 anni. «Speravo che il signore non fosse morto, ho chiesto al 118 di venire velocemente, il signore non si muoveva». Lei ha visto tutto l’incidente? «Io non ho visto l’incidente, io sono passata, non c’era nessuno per strada; ho visto una scarpa da ciclista a terra e sono andata con gli occhi allo specchietto retrovisore e ho visto una persona per terra». La signora, quindi è passata venendo da Conversano. «Mi sono fermata e ho visto una bicicletta». Quando si è acorta dell'incidente ha chiamato subito il 118.
Mi hanno detto che l’auto grigia è tornata indietro. «Mentre chiamavo il 118 è passata una macchina con tutto il parabrezza sfondato e tutto il lato anteriore destro sfondato. La macchina è quella di cui ha parlato l’altro signore, grigia scura». Quello che si è capito è che l’automobilista sia tornato indietro, si sia fermato sul luogo dell’incidente, abbia dato un’occhiata alla situazione dopodiché sarebbe scappato via verso Rutigliano.

Sul posto sono intervenuti una pattuglia dei carabinieri della stazione di Rutigliano e la Polizia Locale del comando sempre di Rutigliano. L’ambulanza del 118 è arrivata da Rutigliano, l’auto medica da Conversano. I sanitari hanno cercato per diverso tempo di rianimare l’anziano ciclista, ma senza esito.

 

ciclista-instestito-morto-rutigliano-2

 

Commenti  

 
# Quatt e menz 2023-05-26 19:44
Ennesima vittima su quel tratto di strada, amministrazione comunale e metropolitana dormono!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna