Mar18062024

Last update04:47:32 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

              banner store H24 2023
                                                        
 

 

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Salute e Ambiente Protocollo d’Intesa tra la Città Metropolitana e Plastic Free Onlus

Protocollo d’Intesa tra la Città Metropolitana e Plastic Free Onlus

Condividi

plastic-free-citta-metr bari

 

BARI: CITTÀ METROPOLITANA E PLASTIC FREE
SCENDONO IN CAMPO PER L’AMBIENTE

Bari, 19 maggio – La tutela dell’ambiente della Terra di Bari si rafforza con la sigla di un Protocollo d’Intesa tra la Città Metropolitana e Plastic Free Onlus, l’organizzazione di volontariato impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica. Siglato oggi, presso la Pinacoteca “Corrado Giaquinto” nel capoluogo pugliese, dai consiglieri delegati Cultura e Ambiente assieme alla vicereferente regionale Plastic Free, Silvana Ferrante, il Protocollo avrà durata triennale e punta a consolidare le sinergie tra Amministrazioni locali e l’associazione ambientalista.

“La Città Metropolitana di Bari da oggi diviene ufficialmente partner delle iniziative di sensibilizzazione ambientale della onlus Plastic Free, sostenendo e diffondendone i messaggi – dichiarano i Consiglieri delegati Cultura e Ambiente, firmatari del Protocollo – Il Consiglio Metropolitano ha ritenuto di agire predisponendo l’Agenda Metropolitana per lo Sviluppo Sostenibile in cui si sottolinea la rilevanza del concetto di cura dell’ambiente. La lotta all’inquinamento da plastica, – proseguono – dovuta ad una produzione abnorme di oggetti usa e getta che soverchia la capacità di gestione dei rifiuti prodotti, è una delle tematiche centrali della tutela ambientale. Con i referenti Plastic Free ci impegniamo a raggiungere più popolazione possibile”.

In appena tre anni, i volontariPlastic Free Onlus sono riusciti a rimuovere dal Barese ben 44.650 kg di plastica e rifiuti, frutto di 129 appuntamenti di pulizia ambientale. A ciò si aggiungono le attività di informazione e sensibilizzazione con 42 incontri nelle scuole che hanno coinvolto ben 4.891 studenti. “Con la firma di questo Protocollo puntiamo a rafforzare il nostro impegno in Terra di Bari – dichiara Silvana Ferrante, vicereferente regionale Plastic Free – Grazie al sostegno della Città Metropolitana, la prima in Italia, potremo diffondere capillarmente le nostre attività di sensibilizzazione ambientale in maniera simultanea su tutti i 41 Comuni della provincia, anche laddove non ci sono ancora referenti Plastic Free. A giovarne sarebbe tutta la comunità barese e anche gli Enti perché, più la cittadinanza è attiva e sensibile alla tematica ambientale rispettando il territorio in cui vive, meno si andrà a gravare sulle tasche delle Amministrazioni e degli stessi cittadini. Ci auguriamo – conclude – che questo patto sia solo l’inizio di un percorso virtuoso volto alla salvaguardia del nostro ambiente, della nostra casa, che dobbiamo preservare per la nostra sopravvivenza e per migliorare la qualità della vita”.

Obiettivo del Protocollo d’Intesa è promuovere su tutti i 41 Comuni nel Barese le attività di sensibilizzazione e pulizia ambientali organizzate e condotte dai volontari Plastic Free: clean up e passeggiate ecologiche per rimuovere plastica e rifiuti non pericolosi, lezioni di educazione ambientale e riduzione dell’utilizzo di plastica monouso nelle scuole, sensibilizzazione attraverso stand informativi o geolocalizzata sui social, segnalazioni di abbandono rifiuti e concessione del bollino “Eco Event Plastic Free” per le manifestazioni locali che rispettano i requisiti di sostenibilità. Sino ad oggi i Protocolli d’intesa siglati in provincia di Bari erano cinque: Acquaviva delle Fonti, Santeramo in Colle, Sammichele di Bari nonché Gioia del Colle e Cassano delle Murge, questi ultimi due premiati come “Comuni Plastic Free 2024”.

Ulteriori info su www.plasticfreeonlus.it

Plastic Free

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna