Ven19072024

Last update04:12:48 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

              banner store H24 2023
                                                        
 

 

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Politica Palacultura, ormai un problema di incolumità pubblica

Palacultura, ormai un problema di incolumità pubblica

Condividi

recinzione-palacultura-no-norma



di Franco Larizza

Rutiglianoonline non è mai stato tenero con questa opera nata malissimo e proseguita come il suo destino imponeva, fin dall’inizio. Risale ai tempi dell’edizione cartacea di questo giornale, quando la sua costruzione non era ancora partita, un articolo a mia firma dove si criticava l’esiguità dalle somme stanziate che aveva imposto, per esempio, l’aver trascurato un accurato studio sull’impatto acustico sul territorio, tra l’altro obbligatorio secondo la Legge 447/95, e sull’acustica al suo interno, fondamentale per il tipo di destinazione d’uso. Si sottintendeva una certa perplessità sulle scelte che ne sarebbero ricadute sul piano della qualità dei materiali, delle scelte progettuali e delle conseguenze a catena che ne sarebbero derivate.

Ma questa, pare, sia acqua passata ed ora la tifoseria dei commentatori si divide sul fatto che l’attuale Sindaco sia stato più o meno tempestivo nell’andare, di persona, a risollevare la recinzione caduta. Possiamo pure darla come acqua passata, ma quello scempio è lì a ricordarci che, oltre ad essere orrendo, qualcuno può farsi male sul serio e ce lo ha ricordato in modo inequivocabile.

E, dopo il fattaccio, lo hanno ricordato anche i Vigili del Fuoco, chiedendo al Comune l’allargamento della fasciarecinzione-palacultura-no-norma-1 di sicurezza e relativa recinzione per evitare pericolose intrusioni nell’aria di cantiere che è a rischio crollo.
Già, perché quella è a tutti gli effetti un’area di cantiere, con tutte le conseguenze e tutte le responsabilità che ne derivano.
Una domanda nasce spontanea: chi è ora il Responsabile della Sicurezza di quel cantiere?
Chi deve decidere che tipo di recinzione deve essere costruita. Che caratteristiche deve avere in relazione allo scopo attuale (l’incolumità pubblica).

La legislazione, al riguardo, impone (Art. 109, D.Lgs 81/2008) testualmente: “Il cantiere, in relazione al tipo di lavori effettuati, deve essere dotato di recinzione avente caratteristiche idonee ad impedire l'accesso agli estranei alle lavorazioni”. L’allegato XV allo stesso D.Lgs. (punto 2.2.2., lettera a) prevede che il Piano di sicurezza e coordinamento, redatto dal coordinatore della sicurezza, in fase di progettazione, debba contenere “le modalità da seguire per la recinzione del cantiere, gli accessi e le segnalazioni”.

Nessuna prescrizione puntuale è normata in relazione alle recinzioni di cantiere ma alcune pratiche sono “di fatto” stabilizzate:
- La visibilità della recinzione, degli sbarramenti e delle segnalazioni;
- La stabilità strutturale della recinzione;
- L’illuminazione artificiale, da prevedere anche nelle ore notturne;
- L’installazione delle lanterne a luce rossa per segnalare l’esistenza di eventuali intralci alla viabilità;
- L’apposizione di cartelli all’esterno della recinzione per indicare la presenza di pericoli;
- L’apposizione di sbarramenti e segnalazioni in corrispondenza delle eventuali vie di accesso alla zona interdetta.

Nel nostro caso, oltre a non essere rispettate le precedenti pratiche, come tipologia si è scelta una di quelle a più basso indice di sicurezza intrinseca, cioè quella con rete metallica autoportante con basamento a plinti liberi in cemento. Per intenderci, quella che viene definita “recinzione dinamica” proprio per la facilità di penetrazione con piccoli sforzi, tipica di cantieri in piena attività, che deve permettere agli addetti ai lavori un eventuale ingresso in cantiere per tutto il suo perimetro.

A questo si aggiunga che lo stato e la posa in opera della suddetta recinzione lascia molto a desiderare, come documentato dalle foto scattate nella mattinata del 17/08/2023.
Gli organi tecnici del Comune di Rutigliano ne traggano le dovute conseguenze e, se così non fosse, l’Assessora al ramo, che ci risulta essere un tecnico sicuramente informato, se non altro, delle buone pratiche di cantiere, faccia la voce grossa.

Vadano adottati rimedi alla fragilità e permeabilità di quella recinzione; vadano apposti dei cartelli ammonitori sul pericolo incombente; vada incaricato un tecnico ad hoc esperto in sicurezza, visto che sicuramente la situazione generale di quella “cosa” che chiamiamo Palacultura rappresenterà una minaccia alla pubblica incolumità per anni; e, se non è chiedere molto, si cerchi di migliorare il decoro di quello che doveva essere un “parco urbano”.

 

Commenti  

 
0 # spiderman 2023-08-29 16:55
Direttore, può informarci su cosa sta accadendo in via donizetti?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Siete peccati 2023-09-01 13:05
A Rutigliano ci sono locali figli e figliastri di quest'amministr azione
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Pupo 2023-08-30 09:33
Niente di speciale. Ti serve robba buona? Lì la trovi (a tarda sera)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # Però 2023-08-19 18:25
Grazie direttore, può verificare come stanno le cose e se si sta facendo qualcosa?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # Gianni Nicastro 2023-08-19 18:09
Citazione Però:
Direttore, c'è un motivo per il quale non si parla della zona dissestata del penny?

No, non c'è nesun motivo. Ne ho scritto qualche anno fa. C'è, o c'era, un contenzioso con la ditta che ha asfaltato e, se non ricordo male, c'è una "diatriba" tra imprese insediate in quel PIP e il comune. Credo che il comune sia convinto che spetti alle imprese insediate la sistemazione delle strade (urbanizzazione primaria).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+7 # Però 2023-08-19 15:57
Direttore, c'è un motivo per il quale non si parla della zona dissestata del penny?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+13 # leggi bene 2023-08-19 11:01
sindaco perchè non rispondi alle domande dei 5 STELLE..?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+21 # U pi piiii 2023-08-18 23:38
Si elogia da solo x aver fatto manutenzione ad una griglia di via Poerio. Ce Stè frect!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Assessore 2023-08-23 14:10
Solo i contentini..per dire che qualcosa e stato fatto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+13 # Però 2023-08-18 18:52
Infatti la zona del penny market di via Noicattaro è praticamente impercorribile. Ma perché?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+13 # leggi bene 2023-08-19 10:58
perchè non voglio fare niente....o meglio non vogliono disturbare nessuno.... noi pagheremo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+22 # pino loricato 2023-08-18 17:13
L'importante sono le sagre mangerecce e le festicciole..al resto non sono capaci
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+15 # sicurezza 2023-08-18 16:45
a proposito di sicurezza, direttore, ci fa capire la questione della viabilità c/o il penny
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-10 # Ex Sindaco 2023-08-18 13:23
Il progetto del Palacultura è nato con l'amministrazio ne Romagno, o sbaglio?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # leggi bene 2023-08-19 10:56
non sbagli.. ma lui ha fatto peggio....sembr a impossibile ma c'è riuscito
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # sicurezza 2023-08-18 16:47
si, è tutta colpa di romagno se in questi 5 anni non si è fatto niente
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # cittadino 2023-08-18 13:10
E' meglio che un'altra nazione ci governi....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-15 # cittadino 2023-08-18 10:07
E l' ex sindaco Romagno ..non ha niente da dire sul suo
palacultura?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+14 # ciccio 2023-08-18 16:35
Prima di sparlare informatevi bene andando a leggere le carte e dopo parlate
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # Ognunofacciailsuolav 2023-08-17 20:21
Fa piacere che un tecnica di acustica dipl. capisca di 81/08 e stabilità recinzioni. Good
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+16 # Principessa 2023-08-18 11:48
Basta avere gli occhi per capire che non è né stabile né sicu
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+13 # Cittadinodeluso 2023-08-18 11:15
Secondo lei, per conoscere il D.Lgs. 81/2008 occorre essere per forza laureato? Ma va va...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+7 # Ognunofacciailsuolav 2023-08-18 16:35
bastava leggere il titolo 81/08 per capire che parla di sicurezza nei luoghi di lavoro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Allegria 2023-08-18 19:18
Stiamo parlando di un cantiere.
Un cantiere è un luogo di lavoro.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-3 # Ognunofacciailsuolav 2023-08-21 12:54
Il cantiere è sospeso da 4 anni, non ci sono lavoratori, genio
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+10 # Nn1intelligente 2023-08-17 17:38
La fotografia di questa amministrazione . 0 sicurezza, 0 idee. Tutto abbandonato a se stesso
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+16 # U pi piiii 2023-08-17 17:32
L'assessora e il sindaco stanno raccogliendo le pietre per la ricostruzione del ponteromano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+10 # Vecchio dentro 2023-08-17 17:12
Direttore non spari sulla croce rossa, questi una buona non la fanno manco per sbaglio..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+16 # Architetto 2023-08-17 17:01
Sono in ferie....e le competenze credo scarseggino
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # Checco 2023-08-17 16:54
Abbattimento urgente, e pavimentazione di tutti i viali interni del Parco.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # Bellaciao 2023-08-20 18:50
La cittadinanza ha lo stesso tuo pensiero!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna