Sab22092018

Last update08:53:25 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner comune estate 2018 

BANNER RUTIGLIANO ONLINE

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Rutiglianese indomabile: sconfitto, in trasferta, un coriaceo Castellaneta (1-2)

Rutiglianese indomabile: sconfitto, in trasferta, un coriaceo Castellaneta (1-2)

Condividi

rutiglianese-12 2 18

 
La compagine di Corti vince, di misura, grazie all’acuto di Bux nella ripresa. Primato conservato

di Michele Rubino

La seconda trasferta di fila in terra tarantina- dopo quella a Manduria di sette giorni fa, per la cronaca- frutta il quattordicesimo risultato utile consecutivo ad una Rinascita Rutiglianese che, dopo il ventitreesimo turno del campionato di Prima Categoria Girone B, conserva ben salda, tra le mani, la vetta della classifica. Contro il Castellaneta, i granata di mister Corti confermano la propria indole di squadra “formato trasferta” conquistando tre punti, sofferti quanto preziosi, grazie al sesto centro in campionato dell’attaccante Michele Bux.

In riva allo Jonio, la Rutiglianese ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sui biancorossi di mister D’Alena. Illusorio è stato il vantaggio ospite al 27’ su autorete del tarantino Lippolis, reo di un’incomprensione con l’estremo di casa Latte. Dieci minuti più tardi, infatti, il Castellaneta ha beneficiato di un calcio di rigore, fischiato dal sig. Piciaccia della sezione di Barletta per fallo di mani in area di Semeraro e trasformato, nella circostanza, da Passiatore – già pericoloso in avvio con un colpo di testa-. Prima dell’intervallo da segnalare solo una conclusione di Vito Ferro. Punteggio sull’1-1, quindi, a fine primo tempo.

Partenza sprint per la Rutiglianese nella ripresa. Dopo una buona occasione capitata sui piedi di Semeraro, Bux ha siglato il secondo vantaggio del pomeriggio – nonché, col senno di poi, la rete decisiva ai fini della vittoria- sfruttando, al meglio, un cross dalla sinistra di Liturri. Goal da rapace d’area per l’attaccante rutiglianese, lesto nella circostanza ad anticipare, con una deviazione in allungo sul primo palo, la difesa avversaria. Prima il montante basso della porta, poi un miracolo dell’estremo granata Fortunato – quest’ultimo in pieno recupero- hanno detto di no a due tentativi del “giovanissimo” Pinto (classe 2000) congelando, difatti, il 2-1 in favore della Rutiglianese.

Il sesto successo esterno stagionale permette a capitan Gentile e compagni di conservare, come detto in apertura, la leadership della graduatoria a quota 53 punti. Alle spalle dei grifoni, però, la bagarre è quanto mai serrata. Il Norba Conversano (52) liquida la pratica Erchie con un rotondo 6-2 e continua l’inseguimento alla capolista lontana, al momento, una sola lunghezza. Promette certamente spettacolo il “derbyssimo” di domenica 18 Marzo, al Comunale, tra le prime due della classe. Stabile, in terza piazza, il Mottola (51), vittorioso per 2-1 sull’Ars et Labor Grottaglie, ora quinto a 47. Di mezzo tra le due tarantine il Brilla Campi (50), trionfante di misura (1-0) sul Locorotondo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna