Ven17112017

Last update05:32:29 PM

banner conad 2016 grafica guarnieri banner banner bernardino
banner franco larizza  banner fast2  
 
Back Sei qui: Home Notizie Sport Primo stop in campionato per l’Azetium Rutigliano

Primo stop in campionato per l’Azetium Rutigliano

Condividi

azetium-12 11 17

 
Il Futsal Noci trionfa 1-5 in una partita
contrassegnata da plurimi errori arbitrali


di Michele Rubino

Dopo due vittorie consecutive- nei primi sessanta minuti di campionato- frena l’Azetium Rutigliano, battuto a domicilio dal Futsal Noci (1-5) nel posticipo della terza giornata. Sconfitta che, per quanto possa lasciar intender il punteggio finale, è giunta al termine di una partita in larga parte compromessa da una serie di errori del sig. Rizzi di Molfetta e che, a onor di cronaca, aveva visto – almeno sino agli ultimi minuti della prima frazione- un Azetium pimpante, propositivo e vicino al vantaggio con Dioguardi e Baylan.

Al 29’, poi, il direttore di gara ha incredibilmente assegnato un tiro libero, in favore degli ospiti, dopo la quinta penalità commessa dai rutiglianesi. Da regolamento, ricordiamo, il tiro dal dischetto viene decretato alla sesta infrazione. Occasione colta al balzo da Feuzzi, bravo a freddare Palumbo. Due minuti più tardi, altro fallo sospetto fischiato a favore degli ospiti, altro tiro libero e stessa sorte: Feuzzi batte Palumbo per lo 0-2.

Al rientro in campo l’atteggiamento degli azetini – all’arrembaggio sin da subito -ha lasciato ben sperare il nutrito pubblico rutiglianese. Il sig. Rizzi di Molfetta, però, l’ha combinata, di li a poco, ancora grossa. Una caduta plateale di un calcettista nocese, a palla ormai catturata dall’estremo di casa Palumbo, ha indotto l’arbitro all’errore: giallo a Creatore, punizione dal limite per il Noci e doppio giallo- nel giro di pochi secondi- a capitan Dioguardi, espulso di conseguenza, per proteste. L’episodio ha fruttato lo 0-3 per i ragazzi di mister Lippolis grazie alla conclusione di potenza di Sportelli.

Se la rete, su calcio di rigore, di Baylan ha rimesso- in un primo momento- in carreggiata (1-3) i ragazzi di mister Belviso, l’espulsione rimediata da Giannone- per somma di cartellini gialli, di cui il secondo sventolato per fallo inesistente- ha spento emotivamente gli azetini. Poker e pokerissimo nocese, infatti, sono arrivati nel giro di sessanta secondi: prima Fauzzi (52’), poi Roberto in contropiede (53’). Da segnalare nel finale di gara, oltre al legno colpito da Difino al 55’, due tiri liberi per il Noci: il primo calciato appositamente fuori da Fauzzi- dopo l’ennesimo pasticcio arbitrale- in segno di sportività, il secondo magistralmente neutralizzato da Calisi.

In classifica, l’Azetium Rutigliano rimane fermo a quota 6 punti, ad una lunghezza dal terzetto di testa: CUS Bari, Audace Monopoli e New Team Putignano. Nel prossimo turno la compagine del presidente Lasorsa farà visita al Real Castellaneta, uscito indenne dalla trasferta insidiosa nella città del Carnevale (2-2 con la New Team, ndr).

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna