Ven17112017

Last update05:32:29 PM

banner conad 2016 grafica guarnieri banner banner bernardino
banner franco larizza  banner fast2  
 
Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio, la Rutiglianese cala il poker contro l’U.G. Manduria (4-0)

Calcio, la Rutiglianese cala il poker contro l’U.G. Manduria (4-0)

Condividi

rinascita-6 11 17


Quinta vittoria stagionale per i granata.
Mister Corti: “Il gruppo sta facendo la differenza”


di Michele Rubino

In una domenica di festa sugli spalti- teatro del rinnovo dello storico gemellaggio tra tifosi rutiglianesi e manduriani-, la Rutiglianese coglie il quinto successo stagionale tenendo ben saldo, tra le mani, il secondo posto in graduatoria a quota 16 punti. Vittima di turno l’U.G. Manduria Sport, annichilito con un secco 4-0. Nella partita in cui si sbloccano dal punto di vista realizzativo Bux e Pascalicchio, conquistano la scena anche Fortunato- con il terzo rigore parato in sette gare- e Gernone, leader della difesa meno battuta del campionato (3 sole reti subite) e autore della rete del poker con un imperioso stacco aereo.

Il Manduria, dal canto suo, fa poco e nulla per impensierire la retroguardia granata e subisce l’onda d’urto della Rutiglianese sin da subito. All’8’ Iurlo lancia Bux che, con un tocco sotto, supera il portiere ospite per l’1-0. Il raddoppio arriva intorno alla mezz’ora con un’autorete propiziata da un calcio d’angolo battuto da Damiani. L’unico lampo manduriano ad inizio ripresa: Riezzo, dagli undici metri, si fa però ipnotizzare da Fortunato che congela il doppio vantaggio.

Scampato il pericolo, la Rutiglianese avverte la necessità di scongiurare qualsiasi pericolo e chiudere i conti. La pratica Manduria viene, di li a poco, archiviata nel giro di centoottanta secondi: al 68’ Pascalicchio, aiutato dal palo, sigla il tris con un colpo di tacco, Gernone, sugli sviluppi di un corner, realizza di testa il goal del definitivo 4-0.

La compagine del presidente Saffi continua, così, l’inseguimento alla capolista Brilla Campi- 1-0 al fanalino di coda Squinzano-, distante ora tre punti. I granata condividono lo scettro di diretta inseguitrice con il Norba Conversano, vittorioso sul Grottaglie con un roboante 4-1. Seguono, a 15, il Castellaneta- che rifila sei reti al malcapitato Savelletri (6-0)- e il Mottola che abbatte il San Marzano 4-1. Nel prossimo turno, capitan D’Addiego e compagni ospiteranno al Comunale il Castellaneta in quello che, senza mezzi termini, si preannuncia il big match dell’ottavo turno.

Tornando, in ultima sintesi, sulla vittoria casalinga ottenuta contro il Manduria, ecco le parole di mister Angelo Corti al termine della partita:  « Abbiamo segnato presto ma, dopo il primo goal, ci siamo purtroppo abbassati. Non abbiamo rischiato perché fondamentalmente abbiamo difeso bene. Il problema è che dobbiamo continuare a cercare la via del goal e chiudere, prima, le partite. E’ quanto dimostra il secondo tempo di oggi e, nello specifico, il calcio di rigore che, sul 2-0 in nostro favore, avrebbe potuto riaprire la gara. Dobbiamo migliorare sotto molteplici e aspetti e credo che questo sia uno di questi. Dobbiamo essere più cinici, più cattivi sotto porta perché non tutti ci permetteranno di creare tante occasioni».

In tal senso un’arma su cui far affidamento è, senz’ombra di dubbio, la verve di un reparto offensivo che, in sette giornate, ha visto andare a segno – dopo le reti di Bux e Pascalicchio- tutti gli attaccanti di ruolo: « E’ il giusto mix tra giovani ed esperienza. Sicuramente ci apre tante possibilità di gioco: noi possiamo adattarci a qualsiasi modulo in zona offensiva. E’ una grossa peculiarità di questa squadra. Sono contento che abbiano segnato entrambi (Bux, Pascalicchio, ndr) perché, nonostante le loro prestazioni al servizio della squadra fossero state già positive, serviva il goal. Sarà uno stimolo in più per loro e per tutto il gruppo. Al di là di questo, credo che, sin ad ora, sia stato il gruppo a fare la differenza : qualsiasi componente della rosa di qualsiasi reparto sta facendo il suo laddove chiamato in causa».


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna