Mer22112017

Last update09:23:49 AM

banner conad 2016 grafica guarnieri banner banner bernardino
banner franco larizza  banner fast2  
 
Back Sei qui: Home Notizie Sport Racconto dell’ultimo weekend di sport rutiglianese

Racconto dell’ultimo weekend di sport rutiglianese

Condividi

settimana-sportiva


L’Azetium cade in casa(4-5) contro Putignano,
“double” di sconfitte nella pallacanestro


di Michele Rubino

Nell’ultimo fine settimana sportivo, le compagini sportive rutiglianesi assaporano solo il gusto amaro della sconfitta. Perde infatti, in casa, l’Azetium Rutigliano al termine di un match rocambolesco contro lo Sport Five Putignano, vittorioso per 4-5. Una doppietta di Vincenzo Gigante non basta alla banda di mister Belviso che, a cinque turni dal termine del campionato, vede lontano ormai l’obiettivo dei play-off. Un “double” di sconfitte, invece, si registra nella pallacanestro nostrana: da un lato l’Olympia Rutigliano “cade” a Lecce per 86-76 rimanendo in coda al Girone B della Poule Promozione, dall’altro la Mens Sana perde di misura (78-79) lo scontro al vertice contro il Laterza non compromettendo, però, la partecipazione ai play-off prossimi a “scattare”. Un’ultima menzione merita l’associazione Ohana che, sabato scorso, ha tenuto il primo appuntamento del seminario di autodifesa.

Calcio a 5
Sesta sconfitta stagionale tra le mura amiche per l’Azetium Rutigliano che, nel turno numero ventitré del campionato di Serie C2 Girone B, cede di misura allo Sport Five Putignano (4-5). Una gara rocambolesca quella giocata nella Città dell’Uva che ha visto, sin da subito, i ragazzi di mister Belviso inseguire la compagine putignanese.

Dopo i primi dieci minuti di gioco- caratterizzati da una forte pressione offensiva azetina-, lo Sport Five ha piazzato un tremendo “uno-due” grazie alla doppietta di Liuzzi (0-2). Al 13’, poi, l’Azetium ha subito accorciato grazie alla splendida combinazione Dioguardi- Mineccia che ha portato il secondo a siglare la rete del momentaneo 1-2. Dopo il pari sfiorato da Di Benedetto al 21’, il Putignano è stato lesto ad allungare con Delfine, lesto a rubare palla nella zona centrale del campo e involarsi verso la porta difesa da Calisi, battuto con una conclusione precisa. Botta-risposta proseguito sino alle battute finali della prima frazione quando i padroni di casa si sono rifatti sotto nel punteggio grazie al diagonale di Di Chito (2-3).

La rete del pareggio siglata da Gigante ad inizio secondo tempo (3-3) ha illuso solo i presenti per una rimonta rutiglianese che, di li a poco, non c’è stata. Grazie ad una doppietta di Manelli- prima un goal su punizione e poi un diagonale preciso da banda destra-, lo Sport Five ha messo a referto l’allungo decisivo. Di Chito ha provato a riaccendere le speranze rutiglianesi (4-5) dopo un ottimo scambio con Creatore ma, anche col quinto di movimento, l’Azetium non è riuscito a far crollare il muro erto dai putignanesi nei minuti finali. Il tonfo casalingo frutta il settimo posto in classifica a quota 36 punti, con vista alla proibitiva trasferta di Sabato 1 Aprile contro la Polisportiva Adelfia, capolista con 59 punti e un piede e mezzo in Serie C1.

Basket
Il fine settimana da poco concluso ha registrato bottino vuoto anche per le compagini sportive rutiglianesi impegnate nella palla a spicchi. Dopo quaranta minuti vibranti e un combattuto over-time, la Mens Sana Rutigliano ha alzato bandiera bianca al cospetto del Laterza per 78-79. Sconfitta che se da un lato “costa” il primato della classifica al termine della regular season, ad appannaggio dei tarantini appunto, non compromette alcun obiettivo tra quelli prefissati dai ragazzi di coach Dimitrio. Da qualche settimana, infatti, questi ultimi sono certi della partecipazione alla Poule Promozione per la Serie D. Lo splendido cammino in campionato- coinciso con 12 vittorie e 2 sole sconfitte, entrambe contro i laertini- è il giusto biglietto da visita per i Playoff di categoria che vedranno Torres & Co impegnati nella Poule C contro Basket Laterza, Real Basket Manduria e Virtus Corato Legends. Ripetere, e magari migliorare, il risultato dello scorso anno- quando i rutiglianesi interruppero il loro cammino in semifinale- è il must in casa Mens Sana.

Sponda Olympia Rutigliano, invece, c’è da prender atto della quarta sconfitta su altrettante gare disputate dalla compagine allenata da coach Labarile nei Playoff di categoria. I grifoni hanno incassato un k.o. nella trasferta in terra salentina contro la New Basket Lecce- alla vigilia fanalino di coda assieme all’Olympia stessa-, uscita vittoriosa per 86-76. Una gara che, margine di svantaggio finale a parte, ha visto i rutiglianesi sempre in partita e, addirittura, sul 75-75 a due minuti dall’ultima sirena. Le ultime battute di gara hanno premiato, però, i leccesi. Non sono bastati i 63 punti combinati da Cullia (25), Angelilli (20) e Marti (18). Ora l’Olympia osserverà il turno di riposo e tornerà in campo, per la prima di ritorno, in trasferta contro l’Ap Monopoli.

Eventi sportivi
Sabato scorso, presso la palestra della scuola media “A. Manzoni” Succursale, l’associazione Ohana- con l’ausilio di Marzialmente- ha inaugurato il corso di autodifesa personale con il primo appuntamento dei quattro previsti. L’affluenza ha superato le più rosee aspettative della vigilia, così come confermatoci dal maestro di Jiu-Jitsu brasiliano Andrea Moresca: «Sono rimasto piacevolmente colpito dai numeri fatti registrare dal primo incontro del seminario di autodifesa personale. C’era davvero tanta gente, donne e bambini compresi».  Numeri che, senz’ombra di dubbio, potranno crescere ancor di più negli appuntamenti successivi: il prossimo si svolgerà il 29 Aprile.


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna