Dom04122022

Last update03:43:18 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio, comincia oggi la nuova stagione sportiva della Rinascita Rutiglianese

Calcio, comincia oggi la nuova stagione sportiva della Rinascita Rutiglianese

Condividi

rutiglianese-18-8-2022

 

Andrea Ettorre siederà sulla panchina
dei granata. Tanti i volti nuovi in organico

di Michele Rubino

Ci siamo: nel pomeriggio odierno, inizierà ufficialmente la nuova stagione sportiva della Rinascita Rutiglianese, la diciassettesima sotto la presidenza Saffi. Primo giorno di preparazione atletica, dunque, per i granata, che si ritroveranno al “Comunale” di via Gorizia alle ore 18.30, a distanza di quattro mesi (o poco meno) dalla sfida play-out contro l’Apricena che ha sancito la permanenza dei grifoni nel campionato regionale di Promozione.

CAPITOLO ALLENATORE E STAFF TECNICO
Nel nuovo corso della Rutiglianese non mancano naturalmente le novità. A cominciare dalla panchina. La guida tecnica della prima squadra, infatti, è stata affidata ad Andrea Ettorre, già giocatore e collaboratore tecnico dei granata negli anni addietro. Il giovane tecnico barese può vantare, nel proprio curriculum calcistico, esperienze con Atletico Acquaviva, Football Acquaviva e United Sly nelle vesti di allenatore in seconda. Ettorre sarà affiancato da Alessandro Giorgio, che ricoprirà dunque il ruolo di vice (i due hanno collaborato già ad Acquaviva sponda Atletico). Il quadro relativo allo staff tecnico è completato da Nicola Gassi, preparatore dei portieri, e da Gianni Frisari, scelto come allenatore della juniores regionale under 19.

CONFERME: PROMOSSA LA LINEA VERDE
La scorsa annata sportiva ha lasciato in eredità, alla Rutiglianese, una serie di prospetti giovani alquanto interessanti. Il consistente impiego di “under” (2002 e 2003 le categorie per il campionato scorso) ha permesso alla società, tra l’altro, di portare a casa la terza piazza nella speciale classifica riservata al premio “valorizzazione dei giovani”. Da questi presupposti, il direttore sportivo Gianni Sanapo, di concerto con mister Ettorre, ha deciso di ripartire nell’opera di allestimento dell’organico. Riconferma, tra i pali, per Giovanni Narducci (2003), per Davide Avella (2003) e Alessio Didonna (2004) in difesa, Gianmarco Addriso (2003) e Giuseppe Montrone (2004) a centrocampo. Una solida base di gioventù che, senz’altro, potrà fornire il proprio apporto alla causa. Vestiranno nuovamente la maglia granata, poi, anche il terzino Luca Valenzano, l’attaccante Gianni Minervino e, soprattutto, capitan Marco Gernone e l’esperto difensore Giuseppe Triozzi. Resterà ai box causa infortunio, invece, il centrocampista Marco Dipierro (“Ti aspettiamo” è stato il messaggio riservatogli dalla società sui canali ufficiali).

VOLTI NUOVI: SPICCA IL “COLPACCIO” FABIO LOSETO
Quelle passate sono state settimane roventi per il direttore Sanapo, impegnato ad affiancare, allo zoccolo duro della squadra menzionato in precedenza, i giusti profili che potessero dare completezza all’organico in ogni ruolo. In porta, anzitutto, c’è da registrare il ritorno dell’estremo difensore, classe 2001, Nicola Pagano che, dopo la parentesi in maglia granata nella stagione 2019/2020, ha indossato le maglie di Trebisacce e Pomarico. Rinforzo “under”, invece, per il pacchetto arretrato: dalla Polimnia, infatti, è arrivato il terzino, classe 2004, Francesco Ferrara. In cabina di regia, la Rutiglianese ha ufficializzato l’arrivo di Gianmarco Angiuli, centrocampista tuttofare con trascorsi in Serie D ed Eccellenza. In mezzo al campo, poi, i grifoni sono riusciti a strappare, ad una serrata concorrenza, Cosimo Satalino (1998), reduce dalla proficua parentesi con la Polimnia culminata con la vittoria dello scorso campionato di Promozione. Stesso bigliettino da visita anche per il nuovo “numero 9” della Rutiglianese, vale a dire Angelo Giannuzzi, cui mister Ettorre affiderà le chiavi dell’attacco. Reparto offensivo che, oltre all’esterno Silvestro Iandolo (2001, con trascorsi nella United Sly), si è arricchito infine di un vero e proprio colpo ad effetto: l’esperto fantasista barese Fabio Loseto che, dopo un lungo girovagare tra le piazze più prestigiose del panorama regionale (vanta presenze in C2 e D, oltre a tante esperienze in Eccellenza e Promozione), ha scelto Rutigliano per continuare ad incantare con le sue doti tecniche. “Sono contento di iniziare questa nuova avventura in questa piazza storica. Ho tanti stimoli e tanta voglia di mettere, al servizio della squadra, la mia esperienza. L'obiettivo è senz'altro quello di fare bene e contribuire al raggiungimento degli obiettivi prefissati dalla società" ha commentato, lo stesso Loseto, ai microfoni della società.

GIRONE E DATE DEI PRIMI IMPEGNI UFFICIALI
Solo il tempo confermerà (o meno) la bontà dell’operato della società sul mercato. Parola, dunque, al campo. L’obiettivo della Rutiglianese è inevitabilmente quello di migliorare il deludente risultato della stagione scorsa e centrare, anzitempo e senza particolari patemi, la salvezza con la lecita ambizione, al contempo, di togliersi parecchie soddisfazioni. Si comincerà a fare sul serio il 4 settembre prossimo, allorquando i ragazzi di mister Ettorre – attesi, sino ad allora, da una serie di test amichevoli - esordiranno nel primo turno della Coppa Italia Promozione (gara d’andata). Una settimana più tardi, è previsto il match di ritorno. Inizio di campionato fissato, invece, per il 18. Accanto a questo, il comitato regionale Puglia LND ha ufficializzato anche la composizione del girone A di Promozione in cui la Rutiglianese è inserita. Avversari di Gernone e soci saranno: San Giovanni Rotondo, Lucera, Nuova Daunia Foggia, San Ferdinando, Don Uva Bisceglie, Città di Trani, Spinazzola, Atletico Acquaviva, Bitritto Norba, Virtus Palese, Levante Azzurro, Capurso e Virtus Mola. Attesa per i prossimi giorni, infine, la diramazione degli accoppiamenti di Coppa e del calendario della stagione.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna