Mer18052022

Last update02:18:17 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Basket, l’Olympia Rutigliano espugna Apricena (68-70) con una rimonta incredibile

Basket, l’Olympia Rutigliano espugna Apricena (68-70) con una rimonta incredibile

Condividi

plympia-13-4-2022

 

I ragazzi di coach Morè, sotto di 20 punti
all’intervallo, ribaltano la gara nel secondo tempo


di Michele Rubino

Una rimonta incredibile, sensazionale, che in pochi, sicuramente, avrebbero ipotizzato quando, ad inizio terzo quarto, la Fortitudo Apricena ha toccato il massimo vantaggio di serata sul + 25(50-25). L’Olympia Rutigliano, invece, ha smentito qualsiasi pronostico ribaltando, sui titoli di coda, una gara che sembrava apparentemente persa. Coach Morè, dopo il secondo quarto horror dei suoi (parziale complessivo di 31-11 per il provvisorio 45-25), ha saputo adottare le opportune contromosse per contenere l’attacco foggiano e, con i giusti avvicendamenti in campo, ha dato nuova verve alla squadra.

Quest’ultima, guidata da un Pavone in formato super (27 punti e 8 rimbalzi), dapprima è rientrata sul -13 e poi, nel periodo conclusivo dell’incontro, ha acciuffato e superato gli avversari; eroe di serata è stato il giovane cestista rutiglianese Nicola Sorino che, nel momento più importante della contesa, ha tirato fuori dal cilindro due canestri fondamentali: quello del pareggio, anzitutto, ma soprattutto quello che, nell’ultimo possesso utile, ha regalato la vittoria ai suoi sul 68-70.

Prima vittoria nella Poule Promozione del campionato di Serie D, dunque, per l’Olympia Rutigliano che, con il blitz di Apricena, mette una pietra sulla pesante sconfitta subita, all’esordio, per mano del Cus Foggia. I rutiglianesi, dopo la sosta per le festività pasquali, faranno visita allo Sporting Club Bitonto che, nella seconda giornata dei playoff disputata negli ultimi giorni, è riuscito nell’impresa di battere la capolista Francavilla, ora a pari punti (10) con Foggia e a +2 proprio dai bitontini che, tuttavia, hanno una partita in meno.

L’Olympia, più staccata a 6, dovrà cercare di dare continuità ai propri risultati. È dello stesso avviso l’assistant coach della formazione rutiglianese Pierantonio Laricchia, intercettato ai nostri microfoni: «abbiamo disputato una buona regular season, lanciato diversi giovani di prospetto e, al contempo, riportato pubblico al Tensostatico ma c’è comunque tanta voglia di fare bene in questi play-off per e gettare basi importanti per il futuro». Sulla vittoria in rimonta con l’Apricena: «Come accaduto con Foggia, c’è stato un blackout nel secondo quarto ma coach Morè, con le opportune scelte tecniche e tattiche, ha saputo dare una svolta alla gara. Il resto lo hanno fatto i ragazzi, bravi a lottare su ogni pallone, ad alzare i giri del motore in difesa e a conquistare una vittoria fortemente desiderata», ha concluso Laricchia.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna