Mer18052022

Last update02:18:17 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio, la Rutiglianese batte 3-1 il Don Uva ma non riesce ad evitare i play-out

Calcio, la Rutiglianese batte 3-1 il Don Uva ma non riesce ad evitare i play-out

Condividi

rinascita-14-4-2022


A segno Daddato, Chiumarulo e Dipierro.
Il 24 sfida secca contro l’Apricena per la salvezza

di Michele Rubino

Superando per 3-1 il Don Uva Calcio Bisceglie nell’ultimo atto del campionato di Promozione, la Rinascita Rutiglianese ha messo a segno, per la prima volta in stagione, due vittorie di fila (dopo quella esterna di Apricena) ma, purtroppo, non è riuscita a conquistare la salvezza diretta: il successo casalingo del Capurso (24) contro la Polimnia e il pari esterno ottenuto dalla Football Acquaviva (24) a Spinazzola, infatti, costringeranno i granata (23) a giocarsi la permanenza nella categoria nel play-out contro lo Sporting Apricena (17). L’appuntamento è fissato, per il 24 aprile prossimo, al “Comunale”. Si giocherà in gara secca con la Rutiglianese che, oltre alla vittoria, trionferebbe anche in caso di pareggio dopo i tempi supplementari.

Resta tanto, ad ogni modo, il rammarico per la compagine del presidente Saffi che, pur non perdendo alcuno scontro diretto con le squadre invischiate nella parte bassa della classifica (dal Don Uva giunto nono al Fesca Bari fanalino di coda), disputeranno lo spareggio salvezza così come accaduto nella s.s. 2018/19: in quella occasione i grifoni ebbero la meglio – dopo i supplementari – sul Bitritto (1-1), già giustiziato per giunta cinque anni prima sempre in un play-out. La storia recente della Rutiglianese, insomma, vanta una tradizione positiva con gli spareggi salvezza ma, naturalmente, i ragazzi di mister Battaglia dovranno prendere, con le pinze, lo stesso Sporting Apricena, battuto due volte su altrettanti incroci in campionato.

Proprio due domeniche fa, Chiumarulo (miglior realizzatore stagionale con 14 centri) e soci espugnarono il “Madrepietra Stadium” per 1-3 bissando l’1-0 rifilato, ai foggiani, nella città dell’uva. L’impressione che, organico alla mano, la Rutiglianese sia superiore all’avversario è fondata ma la stagione da poco conclusa insegna che non bisogna assolutamente sottovalutare alcun avversario e, soprattutto, farsi calcoli sulla base del vantaggio ottenuto in virtù del miglior piazzamento in classifica.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna