Mer18052022

Last update02:18:17 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Basket, l’Olympia Rutigliano espugna Maglie e conserva il secondo posto

Basket, l’Olympia Rutigliano espugna Maglie e conserva il secondo posto

Condividi

olympia-28-1-2022

 


Successo agevole per i rutiglianesi in terra salentina (48-81). Domenica si torna a casa dopo 2 mesi

di Michele Rubino

La Polisportiva Olympia Club Rutigliano festeggia, nel migliore dei modi, il proprio ritorno in campo - a distanza di un mese, o poco più, dall'acuto esterno di Monopoli - espugnando Maglie con un rotondo 48-81. Primo successo nell'anno nuovo, dunque, per il quintetto di Morè, che migliora ulteriormente il proprio "score" in trasferta (quattro vittorie su cinque incontri complessivamente disputati) e al contempo conserva il secondo posto in classifica, a quota 12 punti, alle spalle del tandem Basket Francavilla – Invicta Brindisi, appaiato a 14.

Partita mai in discussione quella andata in scena, sabato scorso, in terra salentina: l'equilibrio regna sovrano solo nei primi dieci minuti di gioco (18-20), poi l'Olympia Rutigliano rompe gli indugi facendo prevalere il maggior tasso tecnico rispetto agli avversari. Al primo, vero, tentativo di allungo, Pavone e soci vanno in fuga. Il parziale imponente di 9-27 del secondo quarto vale, in tal senso, il +20 (27-47) all'intervallo lungo. Il leitmotiv dell'incontro non cambia al rientro sul parquet: l'Olympia, in totale gestione, fa lievitare il proprio margine di vantaggio e, su questa scia, coach Morè concede ampio minutaggio a tutti gli effettivi che, per la cronaca, andranno tutti a bersaglio nel 48-81 finale. Punteggio che, come tale, non lascia scampo ad ulteriori interpretazioni. Miglior marcatore di serata è l’argentino Francisco Rodriguez con 17 punti. Doppia-doppia da 12 punti e 10 rimbalzi per capitan Pavone. Bene Spinelli con 12 punti ed un complessivo 6/8 dal campo. Primi punti, in maglia Olympia, per il neoacquisto Damasco.

«Quella di Maglie è stata certamente una vittoria ottenuta su un campo difficile, ove le nostre dirette concorrenti non hanno vinto con un margine ampio quanto il nostro» - ha esordito, ai nostri microfoni, l’assistant coach Pierantonio Laricchia -. «Visto l’andamento dell’incontro a nostro favore, il coach ha fatto ruotare tutti gli effettivi a disposizione, concedendo minutaggio a chi ha trovato, sino ad ora, meno spazio e al contempo riposo ai giocatori più utilizzati (Pavone e Moschettini, n.d.r.)» - ha proseguito l’intervistato -. «Domenica, al Tensostatico, arriva Lecce, una squadra nel complesso giovane che attinge, principalmente, al suo florido settore giovanile e che, finora, sta ottenendo risultati abbastanza positivi». Nessun errore di valutazione insomma: «al momento sono quinti, hanno battuto agevolmente un osso duro come Monopoli nell’ultimo turno e certamente saranno avversari insidiosi» - ha concluso Laricchia -.

Dopo due mesi, dunque, l’Olympia Rutigliano tornerà a disputare un impegno ufficiale al Tensostatico: l’ultimo, in tal senso, risale al 21 novembre scorso, quando Pavone e soci sconfissero 77-61 l’All Star Francavilla. Da allora, infatti, i rutiglianesi hanno affrontato solo gare in trasferta complice i rinvii delle sfide contro Fasano (che, a tal riguardo, sarà recuperata giovedì 3 febbraio) e Mesagne, inizialmente prevista nel lasso di tempo interessato dalla sospensione dei campionati. Il pubblico amico – se pur a ranghi ridotti visto il limite di capienza fissato al 35% per le strutture al chiuso – potrà essere certamente l’arma in più per continuare a far bene: Lecce è avvisato.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna