Dom23012022

Last update10:27:22 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Basket, l’Olympia Rutigliano può sognare in grande con Antonello Pavone

Basket, l’Olympia Rutigliano può sognare in grande con Antonello Pavone

Condividi

olympia-4-1-2022


In questo avvio di stagione positivo per la squadra, brillano i numeri strepitosi del capitano

di Michele Rubino

Il 2021 ha lasciato in eredità all’Olympia Rutigliano una valigia piena di ambizioni e, tra le certezze, quella di poter contare su uno dei migliori prospetti della categoria (Serie D, ndr). Parliamo di Antonello Pavone che, a suon di prestazioni superlative, ha letteralmente trascinato i rutiglianesi nelle zone nobili della classifica: grazie ad un bilancio complessivo di cinque vittorie ed una sola sconfitta, infatti, il team di coach Morè è a sole due lunghezze di distanza dalla coppia Invicta Brindisi – Basket Francavilla, momentaneamente in vetta.
olympia-4-1-2022-1
Con tre gare da disputare per ultimare il girone d’andata (incluso il recupero, casalingo, contro Fasano) e un intero girone di ritorno da affrontare, c’è tempo per ricucire lo strappo e, più in generale, per sognare in grande. Aspirazioni rese lecite, come ribadito poc’anzi, dai numeri di capitan Pavone, che ha chiuso l’anno solare con 28 punti di media ed un season-high di 38 pt., messi a referto, all’esordio, contro Maglie. L’ala classe 1995, insomma, ha dimostrato, a più riprese, di poter essere l’arma in più dell’Olympia: incontenibile per le difese avversarie e letale nei momenti salienti degli incontri.

«Questo avvio di stagione è stato perfetto, tutti hanno dato il massimo, nessuno si è mai risparmiato e questo aspetto ci ha permesso di ottenere risultati positivi» - ha esordito, ai nostri microfoni, Antonello Pavone-. «Siamo un gruppo molto unito e coeso, abbiamo tutti voglia di raggiungere l’obbiettivo prefissato ad inizio stagione e questo è sicuramente il nostro punto di forza». Coesione che, se non altro, colma anche la gioventù – con annessa, e lecita, inesperienza – della squadra. «Rispetto ad altre compagini, siamo una squadra nel complesso giovane con tanti ragazzi alle prime esperienze – ha ammesso il 26enne – ma, sin dai primi allenamenti stagionali, ho percepito che abbiamo un enorme potenziale».
olympia-4-1-2022-2
Indiscutibili valori che, in sostanza, rappresentano una garanzia per il prosieguo della stagione. «A mio modo di vedere nessuna squadra in questo campionato è più forte di noi, possiamo giocarcela con chiunque e lo abbiamo dimostrato sino ad ora». Consapevolezze che, oltre ad essere pura iniezione di fiducia, sono il terreno fertile su cui Pavone coltiva i propri desideri: «vero, è sempre meglio restare con i piedi per terra, ma perché non sognare qualcosa di più grande ma, al contempo, raggiungibile soprattutto con l’eventuale rientro di Giovinazzi o l’innesto nel roster di un lungo?». Nodi che solo il tempo scioglierà. Fino a quel momento, «daremo il massimo in ogni partita (..) Sono sicuro che continueremo a giocare come fatto fino ad ora».

Promette questo l’ex cestista del Mola New Basket – con cui ha calcato il prestigioso palcoscenico della Serie B – che, nella sua lucida analisi, si sofferma anche sulle proprie prestazioni. «Sono soddisfatto della mia stagione finora ma cerco di puntare sempre più in alto in modo da aiutare i miei compagni di squadra» - ha rivelato, schietto, Pavone -. «Se gioco bene è per merito loro: in questa squadra siamo tutti indispensabili, abbiamo tanti giocatori in grado di fare la differenza (vedi Moschettini o Rodriguez) ma al contempo sono fermamente convinto che tutto il gruppo fornisce un contributo fondamentale per il raggiungimento del risultato finale» - ha concluso-.

Intanto, dopo la pausa forzata dovuta alle festività, la compagine del presidente Lasorsa è tornata ad allenarsi per preparare, al meglio, il rientro in campo. A tal riguardo, la FIP ha comunicato la sospensione temporanea dei campionati senior (“A seguito della recrudescenza dei contagi da Covid-19”, si legge nella nota) fissandone la ripartenza al weekend 22-23 gennaio. Salvo ulteriori slittamenti, dunque, la Polisportiva Olympia Club Rutigliano tornerà in campo sabato 22 gennaio in quel di Maglie per il primo atto del girone di ritorno. Da definire, infine, i recuperi delle sfide con Fasano (rinviata il 5 dicembre scorso), Francavilla e Mesagne; queste ultime sarebbero state le prime due avversarie del nuovo anno (in ordine, 9 e 15 gennaio).

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna