Mer08122021

Last update06:02:23 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 banner-compra-natale-2021

banner bella e naturale
banner angel-devils 2020
banner overkids 2021

banner glam 3


banner fantasie del corso
 banner gio collection2
banner mya store
 banner odusia libreria
 banner la cocinella 2021

 banner pagliarulo 2021
 banner caseificio dalba  banner mediaphone 2021
     
Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio a 5, l’Audax Rutigliano rialza la testa con due vittorie consecutive

Calcio a 5, l’Audax Rutigliano rialza la testa con due vittorie consecutive

Condividi

audax-10-11-2021


I rutiglianesi riscattano un avvio di campionato complicato.
Il Presidente Moccia: «Contento per i ragazzi»


di Michele Rubino

Due vittorie per il morale e per alzare il livello di fiducia nei propri mezzi; sei punti per compiere un deciso balzo in avanti in una classifica che, ora, comincia a sorridere. Operazione riscatto completata per l’Audax Rutigliano che, dopo un avvio di stagione alquanto tribolato e coinciso con tre kappa-o di fila, ha inanellato, come detto poc’anzi, due successi di fila nel campionato regionale di Serie C2. Ultimo, in ordine cronologico, quello ottenuto, sabato scorso, contro il Grimal Team C5 (4-3) e valso, tra l’altro, anche il primo squillo sul gommato amico del Tensostatico.

I ragazzi di mister Cassano – vittoriosi, nel turno precedente, contro il Pellegrino Sport C5– hanno dovuto, però, sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sulla compagine barlettana, formazione ostica e forte di alcuni profili interessanti per la categoria. Due volte in svantaggio nell’arco dell’incontro, i rutiglianesi hanno saputo rientrare in partita, in ambe le circostanze, grazie ad una doppietta del pivot, classe 1999, Giuseppe Franco. Quest’ultimo sempre più uomo copertina di uno scorcio iniziale di annata in cui ha già messo a referto 6 centri. Completata la rimonta con Creatore – alla seconda marcatura consecutiva -, l’Audax ha visto complicare i propri piani vittoria quando il barlettano Chiarello ha realizzato la rete del momentaneo 3-3, nonché tripletta personale. I padroni di casa, tuttavia, nonostante un finale concitato, sono riusciti a portare l’intera posta in palio grazie a Remine che, sul tramonto dell’incontro, è andato a bersaglio su tiro libero.

Non ha nascosto la propria soddisfazione, a fine gara, il presidente dell’Audax Rutigliano Beppe Moccia, intercettato dai nostri microfoni. «Sono contento per la vittoria e, in modo particolare, per le piccole attività che ci sostengono e per i ragazzi che, sin dai primi allenamenti di questa annata sportiva, stanno mostrando impegno e dedizione coniugando la nostra causa agli impegni lavorativi, alle famiglie e molto altro» - ha commentato l’intervistato -. «Inutile negare che, al contempo, c’è tanta soddisfazione per aver vinto dinnanzi al nostro pubblico che, nonostante le dovute limitazioni legate alla capienza, non ci sta facendo mancare vicinanza e calore». Quadra finalmente trovata? «E’ presto per dirlo – ha ammesso, schietto, il presidente Moccia– ma sono sicuro che la nostra non sia assolutamente una squadra da medio-bassa classifica». L’inizio contrassegnato da difficoltà va interpretato, dunque, secondo una precisa chiave di lettura: «in questa prima parte di stagione, abbiamo fatto i conti con diverse defezioni dovute ad infortuni e ciò certamente non ci ha aiutato». Una dedica speciale per la vittoria, in tal senso, va al calcettista Fabrizio Lomele: «Non possiamo che dedicare questo successo a Fabrizio che resterà ai box per un po’ di tempo a causa di un infortunio».

Abbandonata l’ultima casella in graduatoria, intanto, l’Audax Rutigliano è salito all’ottavo posto a quota 6 punti. Nel prossimo turno, capitan Mineccia e compagni faranno visita alla Just Mola, avversario tra l’altro, in infrasettimanale, per la seconda giornata del triangolare di Coppa Puglia. All’esordio della competizione, l’Audax ha ceduto il passo al quotato CUS Bari per 7-4.

 

 

commenti temporaneamente sospesi