Sab05122020

Last update10:40:15 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  




banner verna rifatto                  banner meraviglie pulito
 banner schopping natale 2020
banner bella e naturale 
 banner glam 3
banner odusia libreria 
banner pagliarulo banner margot banner angel-devils 2020
 banner gio collection2  banner overkids RUTIGLIANO  banner la coccinella
 bannerfantasiedel corso    
Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio a 5, Cataldo Guarino torna sulla panchina della Virtus Rutigliano

Calcio a 5, Cataldo Guarino torna sulla panchina della Virtus Rutigliano

Condividi

virtus-guarino


Scelto il successore di Chiaffarato.
Il neo-tecnico: “Ho tanta voglia di fare qualcosa di importante”


di Michele Rubino

Sarà Cataldo Guarino il successore di Francesco Chiaffarato sulla panchina della Virtus Rutigliano. Si ripete, quindi, il passaggio del testimone avvenuto durante l’estate scorsa ma destinato, col senno di poi, ad avere esigua durata, complice motivi lavorativi che hanno precluso longevità al matrimonio tra l’ex tecnico della Polisportiva Sammichele e il sodalizio rutiglianese.

Ora, però, le due parti si riabbracciano: nella mattinata odierna, in tal senso, la compagine presieduta da Domenico Lamorgese ha ufficializzato sui propri canali ufficiali l’arrivo dell’allenatore che, tra le altre, vanta in carriera trascorsi sulle panchine di Taranto – sua città d’origine – e Atletico Cassano.

“Sono davvero felicissimo di ritornare alla Virtus Rutigliano, e ringrazio sin da ora il presidente Lamorgese e tutta la dirigenza per aver pensato nuovamente a me per ricoprire questo ruolo, a dimostrazione che, anche se per un breve periodo, ho evidentemente lasciato buone impressioni a tutto l’ambiente”, ha commentato mister Guarino ai microfoni della società.

Trasformare gli attestati di stima raccolti un anno or sono in risultati sarà sicuramente il diktat del neo-tecnico virtussino che, volgendo lo sguardo all’annata prossima ventura, ha rivelato schietto: “si prevede un campionato molto difficile, anche perché i giocatori sono fermi dai primi giorni di Marzo. Bisognerà stare molto attenti nel fare una buona preparazione atletica (..)”.

Il tutto con un obiettivo, chiaro e preciso, sullo sfondo: “Ho davvero tanta voglia di fare qualcosa di importante, per una società e una città che merita di essere protagonista in palcoscenici importanti”.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna