Dom08122019

Last update12:24:09 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

   banner odusia libreria  

banner sagra pettola
 
     
            banner comune natale 2019



banner babbo natale shoppine 2017

 
banner cas dalba
    banner bella e naturale  
  banner-verna modif

 banner gio collection
    banner pagliarulo
   banner valentina boutique-corretto

 banner mediaphone

   banner overkids RUTIGLIANO
 
  banner tesori del forno

 banner fratelli settanni
 
  banner bistrot 06

   banner hakuna matata

banner-punto-luce2

   banner la coccinella
 
  banner la casa di carta cartolibr

banner madre-terra-nuovo

  banner dioguardi fotografia

  banner pronto ufficio
banner perniola 400px   banner-castiglione
  banner la cicogna
 
Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio a 5, Serie C2: l’Audax fa l’impresa, l’Azetium riprende la marcia

Calcio a 5, Serie C2: l’Audax fa l’impresa, l’Azetium riprende la marcia

Condividi

azetium-2-12-2019


Nell’anticipo, blitz dei biancorossi a Barletta (3-4).
Gli azetini replicano battendo 6-4 il Poggiorsini


di Michele Rubino

Il nono atto del campionato regionale di Serie C2 sorride ad entrambe le compagini rutiglianesi inserite nel girone A. Parliamo dell’Audax Rutigliano, corsaro al Pala “Borgia” di Barletta contro l’Eraclio, e dell’Azetium Rutigliano che, dinnanzi al pubblico amico, supera un coriaceo Poggiorsini riprendendo la marcia verso le zone nobili della graduatoria.

Il colpo grosso di giornata – in cui non sbagliano le prime due della classe, CUS Bari ed Alta Futsal – lo firma la società del presidente Moccia che, di scena nella Città della Disfida, estrae dal cilindro una prestazione superlativa e batte a domicilio l’Eraclio Calcio A Cinque, terzo in classifica alla vigilia, per 3-4. Primo tempo di marca rutiglianese con il doppio vantaggio Audax firmato Di Fronzo - Latrofa. Nella ripresa, i padroni di casa provano a rientrare in partita impattando sul “tre pari” – di Giannone il guizzo ospite – ma, nel rush finale, la spunta il quintetto di mister Cassano con la seconda rete di serata di Giuseppe Giannone. Per la neonata società nostrana, si tratta del successo numero “due” in campionato ma, soprattutto, del terzo risultato utile consecutivo. Dato statistico che testimonia la crescita del collettivo rutiglianese, atteso nel prossimo turno dall’impegno casalingo contro il CUS Foggia.

Approfitta del fattore campo, invece, l’Azetium Rutigliano che, dopo il tonfo casalingo contro la capolista Bari, rialza prontamente la china superando, per 6-4, il Poggiorsini. Il coriaceo team murgiano resta a galla sino all’intervallo: a Lacoppola e Gigante, replicano Genuario e Scaltrito per il momentaneo 2-2. Nel secondo tempo, però, salgono in cattedra gli uomini di mister Belviso e, nella fattispecie, il pivot Gianni Difino che, prima, sforna l’assist per la rete del sorpasso – il marcatore, nella circostanza, è Beppe Dioguardi – e, poi, capitalizza i suggerimenti di Lacoppola e Gigante per il 5-2. Proprio quest’ultimo mette in ghiaccio la contesa portando a compimento uno spunto personale; nel finale, infatti, il Poggiorsini si gioca la carta del quinto di movimento riuscendo a rendere meno amaro il passivo.

La doppietta di Genuario vale il definitivo 6-4 in favore della società del presidente Lasorsa, prossima ad affrontare – in trasferta – il Vigor Barletta, appaiato a quota 9 punti. Continuità, sul piano dei risultati, è il must in casa Azetium Rutigliano per provare a migliorare l’attuale quinto posto in classifica.

 

Commenti  

 
+2 # Cittadino 2019-12-03 15:40
Speriamo sempre e kmq che vadono via.....tanto il vero SINDACO e Gallo gli atteggiamenti constatano i fatti. CHI AMA RUTIGLIANO LA DIFENDE .
 
 
+6 # Tonino 2019-12-03 07:26
........ Già non ce piu il Sindaco Romagno, un sindaco di pochi post e molti fatti.
non pubblicherà niente a riguardo, i giochi sono fatti, strano che nemmeno il comitato Lama San Giorgio si stia muovendo contro questo nuovo attacco della Regione. Comunque è chiaro a tutti che questa testata giornalistica è finanziata e comandata dai poteri del Pd. Non scrivono più articoli su cosa veramente accade a Rutigliano, ad esempio nei giorni scorsi ci sono stati incidenti stradali gravi sulle strade rutiglianesi che hanno visto anche dei morti,l'ennesim o in via Conversano, di questa strada direi oramai della morte, questa testata ne ha parlato solo quando a Rutigliano c'era il centrodestra, adesso che ci sono gli amici di Gianni Nicastro , si parla solo di un paese di sport, di convegni, di libri, di pettole, di briciole, di bruschette di festa dell'unità di panini e birre e calzoni di cipolla. Adesso cortesemente aspetto la Risposta
 
 
+3 # Cittadino 2019-12-02 19:27
Ma cosa crede il Sindaco e la sua amministrazione che siamo tutti incompetenti? Non ti abbiamo votato tutti. E lo sversamento in lama s. Giorgio non deve avvenire . La Regione anche se dello stesso colore politico, non può riaprire qualcosa di chiuso molto tempo fa'. Il cinque dicembre ce un consiglio comunale straordinario, che riguarda lo sversamento finale, e vedremo quanto AMA RUTIGLIANO. caro Gianni come mai non hai pubblicato niente? Già non ce piu il Sindaco Romagno, un sindaco di pochi post e molti fatti.
 

You have no rights to post comments