Ven15112019

Last update04:10:42 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

   banner corretto musical break  



banner babbo natale shoppine 2017

 
banner cas dalba
  banner bella e naturale  
banner-verna modif

 banner gio collection
  banner pagliarulo
 banner valentina boutique-corretto

 banner mediaphone

 banner overkids RUTIGLIANO
 
banner tesori del forno

 banner fratelli settanni
 
banner bistrot 06

 banner hakuna matata

banner-punto-luce2

 banner la coccinella
 



banner madre-terra-nuovo

banner-castiglione
 
banner dioguardi fotografia
banner perniola 400px



 

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Basket, l’Olympia Rutigliano batte a domicilio il Fasano (65-78)

Basket, l’Olympia Rutigliano batte a domicilio il Fasano (65-78)

Condividi

olympia-17-10-2019

 
Prima vittoria stagionale per i ragazzi di Labarile,
trascinati dal duo Pavone-Longobardi


di Michele Rubino

Riscatto doveva essere e riscatto, immediato, è stato. Dopo il tonfo casalingo, all'esordio, contro il Barletta Basket, la Polisportiva Olympia Club Rutigliano rialza prontamente la china espugnando, nel secondo turno del campionato regionale di Serie D, il "Tensostatico" di Fasano per 65 a 78 e guadagnando, così, i primi due, preziosi, punti dell'annata.

Rispetto all'esordio stagionale, coach Labarile ritrova capitan Pavone ma deve rinunciare a Spontella in cabina di regia. L'avvio dell'Olympia Rutigliano è pimpante ma il Basket Fasano, dopo aver recuperato un mini parziale ospite, mostra una buona tenuta e, alla prima interruzione di serata, si va sul 16-17. Nel secondo periodo, dopo un momento di lieve difficoltà, sale di tono la prova di Longobardi che, con 8 punti in fila conditi da due triple, trascina i suoi sino alla doppia cifra di vantaggio. Buono, in questa fase, anche l'apporto della panchina, in particolare del giovane Micunco. Sui titoli di coda, però, due palle persone permettono a Fasano - tenuto a galla, a più ripresa, da Liaci e Masciulli -, di rifarsi sotto sino al -6 (33-39) dell'intervallo.

Nel terzo quarto, è il quintetto rutiglianese a tenere in mano il pallino del gioco. Longobardi, dall'arco dei 6.75 m., continua ad essere un cecchino; Pavone, Garofalo e Salerno forniscono il contributo alla causa. E Di Dio, allo scadere, coglie la tripla che permette ai suoi di allungare in maniera importante sul 47-59. Nell'ultimo periodo, l'Olympia Rutigliano trova linfa vitale nelle giocate di Signorile, miglior personificazione della capacità, della squadra, di conservare una dose alta di concentrazione e gestire, in maniera ottimale, il vantaggio. Sino alla sirena finale. Sino a quel 65-78 che ripaga, a pieno, la convincente prestazione dell'intero collettivo.

Incamerato il primo successo in campionato, la compagine cestistica rutiglianese pensa già alla prossima, ed insidiosa, sfida: domenica 20 ottobre, al Tensostatico, arriva l’Angiulli Bari, appaiata in vetta alla momentanea classifica a punteggio pieno.

 

Commenti  

 
-2 # S 2019-10-17 10:42
Complimenti!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna