Mar05072022

Last update02:06:29 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2
Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio a 5, l’Azetium Rutigliano fa festa nel derby contro l’Audax (3-2)

Calcio a 5, l’Azetium Rutigliano fa festa nel derby contro l’Audax (3-2)

Condividi

azetium-13-10-2019


Tanto pubblico accorso per la stracittadina. A spuntarla, nel rush finale, sono i ragazzi di Belviso

di Michele Rubino

Il primo atto della stracittadina di calcio a cinque se lo aggiudica l’Azetium Rutigliano che, dinnanzi ad un ottima cornice di pubblico, supera l’Audax Rutigliano per 3 a 2. I ragazzi di mister Belviso bissano, così, l’esordio vittorioso – di sette giorni fa, per esattezza- in trasferta e salgono a quota 6 punti in graduatoria. Per l’Audax invece, sconfitto nella prima in casa dal CUS Bari, una nuova battuta d’arresto che fa slittare l’appuntamento con i primi punti in campionato.

Conenna, Dioguardi, Creatore, Gigante e Difino G. compongono lo start five azetino. I biancorossi di mister Cassano – ospiti per l’occasione – replicano con un quintetto interamente composto da ex di turno: Palumbo, tra i pali, Mineccia, Linsalata, Giannone e Lacasella. Per il primo appunto sui taccuini, occorre attendere soli sei minuti, allorquando Beppe Dioguardi fulmina Palumbo col mancino e porta l’Azetium Rutigliano in vantaggio. I padroni di casa sembrano più in palla ma, alla prima disattenzione, l’Audax punisce con Ranieri, abile a finalizzare una fulminea ripartenza propiziata da un errore, a metà campo, dell’azetino Serripierro.

Il match, a questo punto, si fa interessante ed ambe le contendenti provano a cogliere l’allungo prima dell’intervallo. Al 22’ Gigante crea scompiglio nella retroguardia ospite ma il suo tentativo da posizione defilata viene murato da Violante, ben appostato sulla linea di porta. Quest’ultimo, di lì a poco, si fa vedere anche in zona offensiva ma Conenna è prodigioso. Fioccano le occasioni anche nello scorcio finale della prima frazione. Di Chito, al 27’, coglie un clamoroso palo mentre, nell’altra metà campo, ancora Violante tenta il jolly dalla distanza peccando di mira. Si torna negli spogliatoi sul punteggio di 1-1.
Nella ripresa sale d’intensità la pressione offensiva dell’Audax Rutigliano che, quanto meno inizialmente, non si traduce in nitide chance. Al 41’ Donato Difino si libera della marcatura di Mineccia ma, da posizione centrale, calcia debolmente “graziando” Palumbo. Il centrale azetino, di lì a poco, veste i panni di assist-man per Gianni Difino che, da banda destra, non trova lo specchio. L’Azetium Rutigliano, tuttavia, vede premiati i propri sforzi al quarto d’ora: Gigante si mette in proprio, salta gli avversari come birilli e, anche grazie ad una deviazione fortuita, beffa Palumbo per il 2-1. La gioia del vantaggio dei locali, però, dura soli tre minuti perché, con caparbietà, l’Audax rientra prontamente in partita con Giannone che, sfruttando il tanto spazio concesso dalla difesa avversaria, piega le mani di Conenna per il 2-2.

Nel finale, nonostante un pizzico di stanchezza, ambe le squadre si giocano le proprie carte a disposizione per tentare il colpaccio ma il guizzo decisivo è quello di Gigante che, imbeccato da un filtrante meraviglioso di Creatore, supera con un tocco sotto Palumbo per il 3-2. Le speranze dell’Audax Rutigliano, infatti, si infrangono sull’incredibile palo colpito da Giannone al 57’. L’esaurimento del bonus falli in zona Cesarini non rovina i piani di un Azetium Rutigliano che, dopo la vittoria nel derby e più in generale la partenza altamente positiva in stagione, può lecitamente sognare in grande.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna