Ven18102019

Last update11:36:56 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

   banner corretto musical break  
Back Sei qui: Home Notizie Sport Il team Faccilongo conquista la scena dei campionati assoluti italiani

Il team Faccilongo conquista la scena dei campionati assoluti italiani

Condividi

faccilongo-assoliti-italia


A San Pietro al Tanagro, arrivano cinque medaglie.
Nel mirino ora gli europei di Romania


di Michele Rubino

Il team Faccilongo, succursale della CS Athlon Lecce e affiliato all’ASD Spazio Fitness di Noicàttaro, continua a far parlare di sé. Continua, soprattutto, a viaggiare a vale spiegate – nella disciplina delle arti marziali – cogliendo importanti affermazioni in giro per l’Italia e non solo. Domenica 5 maggio, in tal senso, la compagine guidata dal maestro rutiglianese Filippo Faccilongo ha preso parte ai campionati assoluti italiani svoltisi a San Pietro al Tanagro, comune del salernitano.faccilongo-assoliti-italia-1

Statistiche alla mano, il bilancio delle spedizione in terra campana non può che essere positivo. Gli allievi del nostro concittadino, infatti, hanno portato a casa ben cinque medaglie. «Ogni atleta, nella categoria di appartenenza, è riuscito a salire sul podio e, alla luce di questo, non posso che essere soddisfatto del risultato finale» - ha ammesso Faccilongo-. Sul gradino più alto del podio sono saliti Gianluigi Faccilongo (juniores, 60 kg.), Giovanni Santamaria (juniores, 70 kg.) e, soprattutto, Francesca Nurra (esordienti, 65 kg.). Per quest’ultima, l’intervistato ha avuto parole d’elogio: «era reduce da un percorso di preparazione incentrato soprattutto sull’aspetto psicologico – ha dichiarato – e vederla, alla prima gara, con la medaglia d’oro al collo è per me motivo d’orgoglio».

L’argento di Lorenzo Laporta (seniores, 95+ kg.) e il bronzo di Piervito Didonna (juniores, 80 kg.) chiudono la panoramica dei risultati. «Didonna era reduce da un infortunio importante per entità – ha rivelato Faccilongo – ed era fondamentale, alla vigilia, ritrovare uno stato di forma che gli permettesse di tornare in gara ed esprimersi al meglio». Così è stato. Ogni atleta ha messo un proprio tassello in un puzzle che, ora, fa sognare in grande Filippo Faccilongo e, inevitabilmente, i suoi ragazzi: «nel mirino ora ci sono gli europei di Romania del prossimo ottobre e, in tal senso, saranno decisive le qualificazioni che si svolgeranno, il 9 giugno, ancora a San Pietro al Tanagro».

Le specialità dell’appuntamento poc’anzi menzionato – anch’esso organizzato dalla FIPK - saranno l’Agon e il Kato-Pankration. Domenica prossima, invece, il Team Faccilongo sarà presente a Massafra per una gara di MMA: «dopo la prestazione positiva dello scorso febbraio a Sava, vogliamo sicuramente ripeterci» - è il commento, ambizioso, del maestro rutiglianese a margine del breve scambio di battute.


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna