Dom18112018

Last update04:47:00 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  banner grande frat sett  


banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-castiglione  


Messaggi promozionali, sezione in allestimento

Back Sei qui: Home Notizie Sport Calcio a 5, l’Aradeo supera l’Azetium Rutigliano con un netto 7-3

Calcio a 5, l’Aradeo supera l’Azetium Rutigliano con un netto 7-3

Condividi

azetium-6-11-2018

 
Per i ragazzi di Belviso arriva il primo “stop” in campionato. Inutile la doppietta di Gigante

di Michele Rubino

Prima sconfitta stagionale per l’Azetium Rutigliano Calcio A Cinque che, nel posticipo del quinto turno del campionato di Serie C2 girone B, cade in quel di Aradeo al cospetto della seconda forza del campionato (l’Atletico Aradeo, appunto) per 7 a 3. Cinici e spietati i salentini, forti, tra l’altro, di rotazioni più ampie rispetto ai rutiglianesi, costretti a fare a meno di capitan Cassano, del fromboliere Giannone e, a gara in corso, anche di Mineccia, espulso ingiustamente dal sig. Talucci della sezione di Taranto.

Mister Belviso schiera, nello start-five, Palumbo, Mineccia, Gigante, Creatore e Farella. La consueta fase di studio è rotta al 5’, allorquando l’Aradeo, sugli sviluppi di uno schema da rimessa laterale, sblocca la gara con il siluro di Zizzari. Passa un solo giro di lancette, però, e l’Azetium pareggia grazie ad una splendida azione personale di Gigante che, da banda destra, si accentra – saltando con la suola due avversari – e trafigge l’estremo difensore dei locali. Ristabilita, prontamente, la parità. Gli ospiti si mostrano più propositivi, sfiorano la rimonta con Farella ma, al quarto d’ora, Tundo si invola in contropiede – ignorando, tra l’altro, un compagno libero in banda sinistra – e, con una staffilata, supera Palumbo per il 2 a 1. Quattro minuti più tardi, protagonista ancora Tundo, abile a murare un passaggio di Marco Palumbo – ultimo uomo nell’occasione -, dare il là ad una ripartenza e concretizzarla con il secondo centro personale del pomeriggio. Aradeo, quindi, sul 3-1. L’Azetium prova a replicare agli avversari ma, al 20’, Creatore, ben imbeccato da Gigante, cestina una ghiotta chance. L’ultimo episodio degno di nota della prima frazione è la scriteriata espulsione rifilata a Mineccia dal direttore di gara che, ingannato dal gesto plateale di Zizzari, rifila il secondo giallo al centrale rutiglianese.

L’inferiorità numerica – della durata di due minuti, ricordiamo – si protrae ad inizio ripresa ma, fortunatamente, l’Azetium regge bene la pressione offensiva dei padroni di casa. A cavallo tra il 38’ e il 46’, tuttavia, sale in cattedra Balestra che, prima, finalizza una splendida ripartenza con un tap-in sotto misura e, poi, battezza l’angolino alto alla destra di Palumbo con una splendida conclusione per il “pokerissimo” (5-1). Gli azetini provano a riaprirla al 52’: Gigante interrompe l’uscita dal pressing dell’Aradeo, mette a sedere il portiere e realizza doppietta personale nonché rete del 5-2. Al rientro dal conseguente time-out, però, i neroverdi di casa spezzano, sul nascere, qualsiasi tentativo di rivalsa rutiglianese: è Resta l’uomo della provvidenza che, ben appostato sul secondo palo, realizza la rete del 6-2. Nel finale c’è tempo per ammirare la perfetta punizione calciata da Michele Creatore e registrare la terza rete della partita di Tundo, che ridisegna il punteggio sul definitivo 7-3.

Nel prossimo turno – sabato 10 Novembre -, l’Azetium Rutigliano ospiterà, tra le mura amiche, il Noci Calcio A Cinque, al momento quinto in graduatoria a quota 10 punti, cinque in più della compagine del presidente Lasorsa che, come sappiamo, ha una partita da recuperare (la trasferta col fanalino di coda Futsal Alberto).

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna