Dom21042019

Last update01:53:32 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo                  banner fast2  




EMO…ZIONATI

Il tuo sangue può ridare la vita. Volontariato e Sport insieme per vincere 
12 maggio 2019 Kartodromo 90 Turi

 


Back Sei qui: Home Notizie Sport Capolavoro Virtus Rutigliano: battuto l’Atletico Cassano 1-2

Capolavoro Virtus Rutigliano: battuto l’Atletico Cassano 1-2

Condividi

virtus-cassano

 
Segnano Paz e Primavera, l’ex Rotondo la riapre ma alla fine sorridono i virtussini di Chiaffarato

di Michele Rubino

Si è fatto attendere ma, dopo due sconfitte raccolte prima di oggi, è finalmente arrivato. Stiamo parlando del primo successo esterno in stagione – secondo complessivo -della Virtus Rutigliano nel campionato di Serie A2 girone C. Un successo che, per certi versi, assume le sembianze di un’autentica impresa, arrivata proprio contro il quotato Atletico Cassano del grande ex Paolo Rotondo. Al “Pala Angelillo”, gli uomini di Chiaffarato hanno saputo soffrire, hanno tirato fuori gli artigli e colto una vittoria- per 1 a 2- che, senz’ombra di dubbio, potrebbe rappresentare la svolta in un’inizio di stagione nel complesso altalenante.

Chiaffarato deve rinunciare all’acciaccato De Simone e conferma, tra i pali, Maggiolini; in campo, dal primo minuto, anche Leggiero, Pozzi, Paz e Primavera. Mister Parrilla – sponda murgiana – risponde con Casati, Pina, Cutrignelli, Perri e Manzalli. Parte dalla panchina, quindi, l’ex capitano virtussino Paolo Rotondo. La consueta fase di studio è rotta al 4’, quando Dos Santos – ben imbeccato da un filtrante alto di Leggiero – viene braccato letteralmente dall’estremo difensore di casa Casati: il sig. Falcone della sez. di Foggia opta per il rosso a quest’ultimo – intervento da ultimo uomo -e fischia un penalty a favore della Virtus. Dal dischetto Mario Paz Bahillo spiazza il subentrato Dibenedetto e fa 0-1. Scossi dal vantaggio, i padroni di casa si riversano in avanti ma, sulla propria strada, trovano un super-Maggiolini, abile ad opporsi, per ben due volte, a Cutrignelli e, in spaccata, a Pina. I rutiglianesi, dal canto loro, reggono l’onda d’urto avversaria e, dopo un paio di chance in ripartenza, affondano il colpo agli sgoccioli della prima frazione: Paz illumina per Primavera che, dopo un batti e ribatti con Dibenedetto, gonfia la rete – nonostante il precario equilibrio – in girata. Pala “Angelillo” ammutolito e Virtus avanti 2-0 all’intervallo.

Nella ripresa, il copione della partita non cambia e, al 10’, il Cassano accorcia le distanze: Maggiolini ferma, con le cattive, Rotondo in piena area di rigore e, dal dischetto, l’ex calcettista virtussino realizza il più classico dei goal dell’ex nonché rete del momentaneo 1-2. Salgono i decibel del tifo locale sugli spalti ma la Virtus continua a tenere testa ad un Cassano certamente ringalluzzito dalla rete della speranza. I piani di rivalsa dei murgiani sono complicati, a 7’ dal termine, con l’espulsione – per somma di gialli – di Perri. Come da regolamento, gli ospiti beneficiano di due minuti di superiorità numerica non riuscendo, però, a concretizzare sprazzi prolungati di giro-palla. Nel finale Parrilla inserisce Rotondo quinto di movimento ma la Virtus resiste sfiorando – a porta sguarnita – anche il tris e, col senno di poi, portando a casa tre punti fondamentali.

ATLETICO CASSANO – VIRTUS RUTIGLIANO 1-2 (0-2)
ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Casati, Rotondo, Caio, De Cillis, Cutrignelli, Perri, Manzalli, Volarig, Pina, Rella, Moraes – All. Parrilla
VIRTUS RUTIGLIANO: Maggiolini, Catalano, Minoia, Leggiero, Castiglione M., Pozzi, Ferdinelli, Dos Santos, Cordeiro, Primavera, Paz – All. Chiaffarato
RETI: 4’38” p.t. Paz (VR), 19’ 52” Primavera (VR), 11’17” s.t. Rotondo (AC)
AMMONITI: Caio, Manzalli, Cutrignelli (AC) – Maggiolini, Ferdinelli (VR)
ESPULSI: Casati, Perri (AC)
ARBITRI: Falcone sez. Foggia, Petrillo sez. Catanzaro.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna