Sab20102018

Last update12:31:52 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo    
bannerino borracci     
Back Sei qui: Home Notizie Sport Pari e patta tra Azetium Rutigliano e Futsal Noci (1-1)

Pari e patta tra Azetium Rutigliano e Futsal Noci (1-1)

Condividi

azetium-7 10 2018


Apre Creatore, risponde D’Ecclesis. Nel finale salgono in cattedra gli estremi difensori a suon di miracoli

di Michele Rubino

Si apre con un pareggio la stagione sportiva dell’Azetium Rutigliano Calcio A Cinque che, dinnanzi al pubblico amico, impatta 1-1 contro il Futsal Noci nella prima giornata del campionato di Serie C2 girone B. Dopo la consueta fase di studio, sono i ragazzi di mister Belviso a rompere gli indugi passando in vantaggio, in chiusura di primo tempo, con Creatore; nella ripresa partono meglio gli ospiti che, dopo plurime occasioni, agguantano il pari con l’esperto D’Ecclesis direttamente da calcio piazzato. Il finale è rovente: ambe le squadre provano a vincerla ma Palumbo, tra le file dei locali, e il “collega” dirimpettaio Napoletano chiudono le rispettive saracinesche congelando il pari.

Palumbo, Mineccia – capitano per l’occasione causa concomitante assenza di Cassano-, Gigante, Creatore e Farella compongono il primo start five azetino dell’anno. Mister Mastrocesare, invece, risponde con Napoletano, Lattarulo, D’Ecclesis, Muraglia e Romanazzi. L’avvio di gara si caratterizza per ritmi, nel complesso, blandi con le contendenti che, per dieci minuti circa, si annullano. Per il primo squillo del pomeriggio, infatti, bisogna attendere il 13’: l’estremo ospite Napoletano si oppone, dapprima, sul diagonale di Giannone e, poi, sul tentativo, col tacco, di Farella da distanza ravvicinata. Il portiere nocese, di lì a poco (15’), chiude lo specchio anche sulla conclusione di Gigante da banda sinistra. Al 26’ il Futsal Noci si affaccia, timidamente, dalle parti di Palumbo, lesto a neutralizzare, nella circostanza, il tiro, da banda destra, di Salatino. Passano soli centoventi secondi e l’Azetium Rutigliano sblocca l’incontro. Fa tutto Michele Creatore che, dopo aver scippato la sfera ad un avversario, “buca” Napoletano con una puntata precisa. Sull’onda dell’entusiasmo, ci prova anche Gigante – nel primo dei due minuti di recupero – ma la mira è difettosa. Si torna negli spogliatoi con Mineccia & compagni in vantaggio per 1-0.

La ripresa si apre sulla stessa riga del finale di primo tempo: al 32’ Creatore, imbeccato su schema da angolo, sfiora il bis cogliendo il palo. Quattro minuti più tardi, Palumbo indossa i panni di “Super-man” negando, per ben tre volte, il possibile pareggio al Noci: prima sul fendente di Palumbo, poi sul tap-in ravvicinato di Recchia e, per finire, sulla “botta”, da fuori, di Romanazzi. La gara diventa frizzante. Al 44’ arriva, puntuale, la risposta rutiglianese: Lacasella si ritrova, solo, dinnanzi a Napoletano ma conclude, debolmente, tra le braccia di quest’ultimo. Occasione sciupata che, per effetto della proverbiale “dura legge del calcio”, pensa, ancor di più, nelle redini della partita al 48’, allorquando D’Ecclesis disegna, direttamente da calcio di punizione, una traiettoria imprendibile che si infila nel “sette”.

Palumbo capitola e il punteggio torna in perfetta parità (1-1). La rete sprona, ulteriormente, il Futsal Noci che, nella parte conclusiva del secondo tempo, dà vita ad un vero e proprio forcing offensivo. Al 52’ Giannone è preziosissimo in fase difensiva schermando la conclusione di Gigante; un minuto più tardi Romanazzi si invola nella meta campo rutiglianese ma Palumbo risponde “presente”. L’estremo difensore locale conquista la palma di “migliore in campo” al 56’ sbarrando la strada a Lattarulo che, ben appostato sul secondo palo, si fa ipnotizzare. Non è da meno Peter Napoletano – portiere con alle spalle trascorsi nelle file delle Giovani Aquile Rutigliano –, che, a cavallo tra il 57’ e il 61’, è prodigioso, per ben due volte, su Vincenzo Gigante. I “numeri uno” fanno un figurone, Azetium Rutigliano e Futsal Noci si dividono la posta in palio: al Centro Sportivo “Azetium” il match termina, con un insolito, 1-1.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna