Ven14122018

Last update03:59:45 PM



banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-overkids-nuovo-  
banner mediaphone  banner-castiglione  banner valentina boutique-corretto  
Back Sei qui: Home Notizie Sport Sorriso a metà per la Virtus Rutigliano formato- Coppa

Sorriso a metà per la Virtus Rutigliano formato- Coppa

Condividi

virtus-futsa-bisceglie

 
I ragazzi di Chiaffarato, eliminati in Coppa Divisione, hanno battuto il Bisceglie (3-4) in Coppa Italia

di Michele Rubino

Primi impegni ufficiali per la Virtus Rutigliano del presidente Lamorgese che, in attesa dello “start” del campionato di Serie A2 previsto per sabato prossimo (6 ottobre, in casa, col Real Rogit), ha fatto il suo esordio nelle altre due competizioni stagionali: la Coppa Divisione – riservata alle compagini dei campionati nazionali, ergo dalla B alla A passando per la A2, appunto – e la Coppa Italia di Serie A2. Il bilancio complessivo è in perfetto equilibrio: estromessi, se pur ai calci di rigore, dal Volare Polignano (Serie B) nella prima, i virtussini si sono riscattati, nel primo turno del triangolare di Coppa Italia- ove c’è anche il Sammichele-, battendo a domicilio il Futsal Bisceglie per 3-4.

Alquanto rocambolesca la sconfitta maturata nella città di Domenico Modugno. Per smuovere la gara dai binari della parità, protrattasi sino al tramonto dei tempi supplementari (2-2 con reti di Primavera e Pozzi), ci sono voluti, come detto in apertura, i tiri dal dischetto. Fatale, per i virtussini, l’errore di Ferdinelli, dopo le esecuzioni impeccabili dello spagnolo Paz e dell’argentino Pozzi. Carrieri, Bovino e Pitondo, in ordine, hanno consegnato, invece, al Volare Polignano il pass per il secondo turno di Coppa Divisione.

Immediato, tuttavia, è stato il riscatto dei virtussini che hanno “bagnato” l’esordio in Coppa Italia Serie A2- era il primo turno del triangolare- espugnando il PalaDolmen di Bisceglie. Nonostante una rotazione limitata per vie di plurime assenze- i brasiliani Dos Santos, Cordeiro e Kerpen erano indisponibili-, la banda di Chiaffarato ha tirato fuori gli artigli sfoderando una prestazione tutta cuore, oltre che, nel complesso, convincente. Sotto 2-0 – per effetto delle reti dei biscegliesi Juninho e Ferrucci -, la Virtus ha saputo dapprima reagire impattando sul 2-2 con Leggiero e Pozzi, onde poi operare il sorpasso, ad inizio ripresa, con il centro di Paz (2-3). La seconda rete del pomeriggio di Pozzi ha messo, poi, la partita in ghiaccio rendendo vana, tra l’altro, la contro-risposta di Juninho, utile a ridisegnare il punteggio sul definitivo 3-4.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna