Ven14122018

Last update03:59:45 PM



banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-overkids-nuovo-  
banner mediaphone  banner-castiglione  banner valentina boutique-corretto  
Back Sei qui: Home Notizie Sport Rinascita Rutiglianese fermata sul pari dal Trulli & Grotte (0-0)

Rinascita Rutiglianese fermata sul pari dal Trulli & Grotte (0-0)

Condividi

rinasc rutigl -2 10 2018


A Locorotondo, i granata durano un tempo, poi calano nella ripresa. Domenica c’è il Donia

di Michele Rubino

Rutiglianese alla ricerca di un’identità stabile dopo le prime uscite stagionali, Trulli & Grotte voglioso di ridimensionare il proprio avvio di stagione “zemaniano” (3 punti in 3 partite con 8 goal fatti e 11 subiti). Il risultato finale è un pareggio a reti bianche che permette alle due contendenti di fare un – se pur piccolo – balzo in avanti in graduatoria. Un pizzico di rammarico in più, però, resta, soprattutto, su sponda granata: i ragazzi di Corti hanno creato le migliori occasioni della gara – tutte nella prima frazione – senza mostrare, però, la giusta dose di lucidità e cattiveria sotto porta.

Alla luce di quanto offerto in campo dalle due squadre, l’impressione avuta è che, quella giocata al Viale “Olimpia” di Locorotondo, fosse una partita alla portata di capitan Gentile e compagni. Fatta eccezione per un paio di interventi, non particolarmente impegnativi, dell’estremo difensore Fortunato, la Rutiglianese ha rischiato poco o nulla in difesa, mostrandosi padrona dal campo per tutto l’arco dei primi quarantacinque minuti. Sugli scudi Pizzuto – fermato, più volte, da Ventrella – e l’esordiente Saliou Balde (classe 2000), nota più che positiva della gara, “stoppato” dalla traversa al 19’. Di Dipierro, invece, la più ghiotta chance della partita: il centrocampista granata ha avuto, al quarto d’ora, la palla del possibile vantaggio ma, dall’altezza del dischetto, ha “sparato”, debolmente, su Ventrella.

La pressione offensiva dei granata, però, si è esaurita all’indomani del rientro dagli spogliatoi. Nella ripresa la manovra ospite è diventata più lenta e, a tratti, prevedibile. Pizzuto, raddoppiato sistematicamente dalla retroguardia locale, ha avuto più difficoltà a svolgere il suo classico lavoro da boa mentre, in mezzo al campo, si è accusato un pizzico di stanchezza. Il Trulli, dal canto suo, ha badato più alla sostanza che al resto. Tra avvicendamenti in campo e ripetute interruzioni causa falli, così, la ripresa si è avviata verso il suo epilogo. In classifica, la Rutiglianese sale a quota 5 punti – dopo i primi quattro turni di campionato – e, domenica 7 ottobre, riceverà al “Comunale” il quotato Sporting Donia che, sino ad ora, ha raccolto 2 vittorie (ultima col Noicàttaro, 4-1) e altrettante sconfitte.

In foto, Saliou Mamadou Balde, terzino granata di origini guineane, migliore in campo

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna