Dom14082022

Last update06:09:42 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Sport Basket, l’Olympia riparte da coach Labarile e dal “blocco” rutiglianese

Basket, l’Olympia riparte da coach Labarile e dal “blocco” rutiglianese

Condividi

olympia-novita2018

 
Per l’allenatore si tratta della terza stagione consecutiva in panchina. Novità anche sul fronte rosa

di Michele Rubino

La Polisportiva Olympia Club Rutigliano scalda i motori in vista del prossimo campionato di Serie D: sfumata l’ipotesi di ripescaggio in C-Silver , il sodalizio del presidente Lasorsa è alle prese, già da qualche settimana infatti, con i preparativi per la s.s. 2018/2019. Una stagione che, in casa Olympia, propende, sin da subito, verso una direzione ben precisa: quella del riscatto. Della voglia di mostrare, a tutti, che si è fatto tesoro degli errori commessi nell’ultima annata sportiva e che, proprio da questi ultimi, si vuol ripartire per crescere e puntare in alto.

Le prime novità, in tal senso, sono giunte dalla panchina. La guida tecnica della prima squadra è stata affidata, nuovamente, a coach Alessandro Labarile, prossimo a vivere la sua terza stagione consecutiva nella Città dell’Uva. «Quest’anno c’è una dosa in più di umiltà e, più in generale, una voglia di rivincita» - ha dichiarato, l’allenatore, ai microfoni della società. «Dobbiamo avere la capacità di lavorare con la giusta serietà – ha poi proseguito – e, comunque, con la voglia di divertirci, stare bene insieme, di essere squadra ed essere gruppo».

Scelto il condottiero – o, per meglio dire, riconfermato -, l’Olympia Rutigliano ha ufficializzato, negli ultimi giorni, i primi tasselli per quanto concerne l’organico della principale compagine societaria. Un roster che, viste le prime componenti, si contraddistingue per la presenza di una nutrita rappresentanza di cestisti rutiglianesi, “guidati” idealmente dal gioiellino Antonello Pavone (1995), autentico trascinatore e miglior realizzatore della stagione passata con 15.5 punti di media a partita. Promossi, a pieni voti, Ermenegildo Avella (ala, 1998), Maurizio Dell’Edera (play, 1996), Nicola Signorile (ala, 1997) - al pari, tra l’altro, di Leonardo Zella (ala, 1996) – e, via CSI, anche Luca Palumbo (ala forte, 1993) e Vitandrea Palumbo (ala piccola, 1997).

Chiude il quadro delle conferme il “si” strappato all’ala forte Dario Silletti (1992), cestista dall’assoluta esperienza – alla luce dei suoi trascorsi in Serie C in quel di Santeramo sponda Murgia Basket – e dall’indiscutibile valore. Una riconferma che, per certi versi, profuma tanto di vero e proprio colpo in entrata. Non vestirà la casacca dei grifoni del basket, invece, l’ormai ex capitano Daniele Angelilli che, dopo tre stagioni all’ombra della Torre Normanna, ha sposato il progetto della Pallacanestro Adria Bari.

In attesa di sviluppi sul fronte innesti dal mercato, intanto, l’Olympia Rutigliano si ritroverà Venerdì 24 al Tensostatico di via Adelfia per cominciare ufficialmente la propria stagione con la prima seduta d’allenamento.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna