Sab20102018

Last update12:31:52 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo    
bannerino borracci     
Back Sei qui: Home Notizie Sport Rutiglianese: settebello al Don Bosco (1-7) e secondo posto conquistato

Rutiglianese: settebello al Don Bosco (1-7) e secondo posto conquistato

Condividi

rutiglianese-don-bosco


I granata di Corti dilagano a Manduria. In spolvero Bux e Pinto con una doppietta per ciascuno

di Michele Rubino

Lontano da casa è tutta un’altra storia. E’, soprattutto, un’altra Rutiglianese. Implacabile, spietata e, nella speciale classifica, migliore per rendimento con 10 vittorie, 2 pareggi, 2 sconfitte – ergo 32 punti conquistati - ed un’imbattibilità esterna che si protrae ormai dal 19 Novembre. Il tutto rappresenta la logica conseguenza al decimo successo – roboante per entità – messo a segno, dai ragazzi di mister Corti, in quel di Manduria. Le sette reti rifilata al malcapitato Don Bosco fruttano sì tre punti fondamentali ma, al contempo, permettono ai granata di salire al secondo posto in classifica e staccare, di sette lunghezze, l’Ars et Labor Grottaglie, al momento quinto.


Precisazione alquanto importante dal momento che, regolamento alla mano, proprio un margine di vantaggio di 7 (o più) punti rispetto alla quinta della classe regalerebbe alla Rutiglianese – a patto che il secondo posto venga, appunto, blindato sino alla fine - l’accesso diretto alla finale Playoff senza passare da un’eventuale, ed insidiosa, semifinale. La piazza d’onore, quindi, va difesa con le unghie e con i denti sia per la ragione poc’anzi esposta che per il vitale fattore campo negli incontri della post-season. Senza dedicarsi ad alcun calcolo probabilistico, la Rutiglianese deve fare bottino pieno nelle prossime tre gare: quelle casalinghe contro San Vito e Brilla Campi (nell’ultimo turno) separate dalla trasferta in casa del retrocesso San Pietro Vernotico.

Deve fare bottino pieno, insomma, mostrando intraprendenza e cinismo. Doti ampiamente mostrate, ieri, nella Città dei Messapi al cospetto del Don Bosco Manduria, stabile a metà classifica e in grado, all’andata, di strappare un “punticino” a Gentile e compagni. Storia che, per merito della Rutiglianese, non si è ripetuta nel ventisettesimo atto del campionato. Pascalicchio, con una conclusione precisa, e Azzariti, su assist (l’ottavo stagionale ,ndr) di Damiani, hanno incanalato la partita su binari favorevoli agli ospiti dopo soli dieci minuti di gioco. Punteggio, poi, arrotondato prima dell’intervallo (0-4) dalla doppietta dell’attaccante Michele Bux, autore di 5 centri nelle ultime sei partite.

Nella ripresa gli avvicendamenti dalla panchina hanno placato, almeno nell’immediato, la fame della Rutiglianese, pronta a scatenarsi, nuovamente, nel quarto d’ora conclusivo. Grande protagonista è stato il centravanti Nicola Pinto che ha realizzato una doppietta (tra il 72’ e l’86) – toccando, così, la doppia cifra in stagione- e servito il passaggio decisivo per il goal di Vito Ferro, anch’egli subentrato dalla panchina. Di mezzo la rete della bandiera segnata dal manduriano Ursoleo (81’). Il match è terminato così con un eloquente 1-7 per la Rutiglianese, applaudita dai sostenitori giunti dalla Città dell’Uva.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna