Mar18122018

Last update08:42:56 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  banner grande frat sett  


banner my dill s        banner fast2

 



banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-overkids-nuovo-  
banner mediaphone  banner-castiglione  banner valentina boutique-corretto  
Back Sei qui: Home Notizie Salute e Ambiente Rischio amianto in Italia, convegno a Bari e visita al cantiere Fibronit

Rischio amianto in Italia, convegno a Bari e visita al cantiere Fibronit

Condividi

mianto-in-italia-sigea


Comunicato stampa
Rischio amianto in Italia: da minerale pregiato a minaccia per la salute e per l’ambiente. Convegno a Bari e visita al cantiere Fibronit…

La Società italiana di geologia ambientale (Sigea), dopo la giornata dedicata all’amianto organizzata a Roma lo scorso 22 novembre, organizza il prossimo 12 marzo a Bari un secondo evento dal titolo “Rischio amianto in Italia: da minerale pregiato a minaccia per la salute e per l’ambiente”.

Il Convegno, che si terrà presso la sala congressi della Camera di Commercio di Bari, sarà occasione per presentare il numero speciale di Geologia dell’Ambiente “Rischio amianto in Italia: da minerale pregiato a minaccia per la salute e per l’ambiente” per il quale si sono coinvolti gli esperti afferenti agli enti di ricerca, alle istituzioni e i consulenti maggiormente impegnati in tema di amianto.
L’evento co-organizzato con l’Ordine dei Geologi della Puglia, l’Ordine dei Chimici della provincia di Bari e l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari  e moderato da Eugenio Scandale, Presidente dell’Accademia Pugliese delle Scienze, si propone di approfondire i vari aspetti tecnico-normativi associati all’uso e al riciclo dei materiali contenenti amianto e i relativi rischi ambientali e sanitari.

La giornata vedrà nella prima parte, dopo i saluti delle Autorità, l’analisi dei ruoli delle amministrazioni pubbliche e delle professioni tecniche nella complessa gestione della tutela dell’ambiente e della salute; nella seconda parte seguiranno gli interventi sugli aspetti sanitari e tecnico-normativi, sulla redazione dei Piani regionali, sulla gestione dei rifiuti contenenti amianto con un focus sulla trasformazione dei rifiuti di amianto in nuova risorsa da reinserire nel mercato nell’ottica dell’economia circolare e analizzati i dati recenti sulla bonifica del Sito di interesse nazionale (Sin) “Fibronit”.
Prevista, dopo il convegno, anche una visita al cantiere Fibronit dove sono in corso i lavori di messa in sicurezza permanente del sito.
Perché nonostante siano passati oltre vent’anni dall’entrata in vigore della Legge n. 257, del 27 marzo 1992, che ha previsto la cessazione dell’impiego dell’amianto, su tutto il territorio nazionale sono ancora presenti ingenti quantità di manufatti contenenti amianto.

Antonio Decaro, Sindaco della Città Metropolitana di Bari, sottolinea come sia “necessario continuare a promuovere iniziative di studio e ricerca di nuovi metodi che, nel rispetto dei vincoli di equilibrio tra costi e benefici, consentano di restituire una fotografia veritiera della situazione attuale, favorendo interventi più mirati ed efficaci in relazione all’effettiva valutazione delle criticità”.

Un incontro quello che si svolgerà a Bari, dichiara Antonello Fiore, Presidente della Sigea, che “attraverso la monografia dedicata all’amianto e alla presenza di eventi sul territorio vuole mettere a disposizione dei decisori, dei tecnici e di ogni cittadino quelle informazioni e quei concetti su un tema, qual è quello dell’amianto e dei rischi connessi alla salute, di notevole delicatezza e di grande interesse sociale. L’auspicio che ci prefiggiamo è quello di contribuire al raggiungimento, attraverso la più ampia, qualificata e corretta informazione, di obiettivi sostanziali in termini di riduzione del rischio amianto in Italia”.

Società italiana di geologia ambientale
(Sigea)

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna