Lun25102021

Last update09:26:58 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

orto-ritrovato-banner2

Back Sei qui: Home Notizie Politica Il sindaco ordina lo sfondamento del muro, il presidente del TAR “sospende” il provvedimento

Il sindaco ordina lo sfondamento del muro, il presidente del TAR “sospende” il provvedimento

Condividi

sospeso-abbattimeto-muro

 

Domani 12 ottobre la ditta appaltatrice della grande viabilità doveva sfondare il muro ed entrare nell’area espropriata al sig. Petruzzi come ordinato dal sindaco e dal tecnico comunale. Intenzione comunicata, con una lettera, al legale del sig. Petruzzi, avv. Giovanni Albanese, e alla stessa ditta appaltatrice il 5 ottobre scorso. Lettera che è stata, dal proprietario, impugnata al TAR di Bari chiedendo al presidente, attraverso la tutela cautelare monocratica, la sospensione del provvedimento.

Oggi il presidente della Sezione Terza ha pronunciato il decreto che “accoglie l’istanza di concessione della tutela cautelare monocratica e, per l’effetto, sospende l’esecuzione del provvedimento impugnato” fissando per la “trattazione collegiale la camera di consiglio del 17 novembre 2021”. “Il presente decreto -conclude il presidente- sarà eseguito dall'Amministrazione ed è depositato presso la Segreteria del Tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti. Così deciso in Bari il giorno 11 ottobre 2021”.sospeso-abbattimeto-muro-1

“Considerata -si legge ancora nel decreto- l’estrema urgenza di disporre la sospensione degli effetti del provvedimento impugnato, che prevede il materiale accesso forzoso all’interno della proprietà dei ricorrenti, fissato dal Comune di Rutigliano per il 12 ottobre 2021, il che implica, peraltro, la demolizione di un muro di recinzione della proprietà predetta, in vista della esecuzione di un decreto di esproprio; Ritenuto che non è possibile attendere la camera di consiglio ordinaria per la trattazione dell’incidente cautelare e che, pertanto, sussistono i presupposti per concedere la invocata tutela cautelare monocratica, riservando al Collegio la delibazione ai sensi dell’art. 55 del codice del processo amministrativo”.

Il presidente Carlo Dibello, dunque, ha sospeso, inaudita altera parte, l’esecuzione del provvedimento di abbattimento del muro in attesa della discussione collegale del caso che è stata fissata al 17 novembre 2021. Non sappiamo cosa deciderà la camera di consiglio il 17 novembre prossimo, se accoglierà il ricorso o lo respingerà. La cosa che sappiamo è che, fino ad allora, le ruspe dell’impresa resteranno ferme.

 

 

Commenti  

 
+3 #11 Poldo 2021-10-14 11:59
Citazione Incapaci:
Citazione Robbe!:
Poldo, ti è bastato accennare al fatto che l'opera è stata mal progettata dai precedenti amministratori per non beccarti neanche un likes.
Non hai capito nulla di questo sfogatoio di trombati alle scorse elezioni!!! :lol:


Credo che il progetto sia sempre della vecchia sx...


Dicono sia stato concepito dagli egizi!
Citazione
 
 
+5 #10 Incapaci 2021-10-14 06:43
Citazione Robbe!:
Poldo, ti è bastato accennare al fatto che l'opera è stata mal progettata dai precedenti amministratori per non beccarti neanche un likes.
Non hai capito nulla di questo sfogatoio di trombati alle scorse elezioni!!! :lol:


Credo che il progetto sia sempre della vecchia sx...
Citazione
 
 
-3 #9 Poldo 2021-10-12 22:39
Citazione Mrs.T:
Sarei seriamente curiosa di capire come sia possibile che un progetto di una strada così grande, preveda l'esproprio di una proprietà abitativa recintata già da moltissimi anni, e non di tantissimi terreni circostanti liberi da costruzioni..... Ci sarà una qualche sorta di interesse? Come mai una cosa del genere?


Quelli di dx hanno concepito il progetto, quelli di sx non l'hanno bloccato! Chiedi rispettivamente prima a Romago e suo assessore poi a Valenzano e suo assessore.
Citazione
 
 
-6 #8 Mrs.T 2021-10-12 19:54
Sarei seriamente curiosa di capire come sia possibile che un progetto di una strada così grande, preveda l'esproprio di una proprietà abitativa recintata già da moltissimi anni, e non di tantissimi terreni circostanti liberi da costruzioni.... . Ci sarà una qualche sorta di interesse? Come mai una cosa del genere?
Citazione
 
 
+3 #7 Bellaciao 2021-10-12 19:36
Rutigliano come Berlino,ma quando avverrà sto fatto??
Citazione
 
 
-9 #6 Robbe! 2021-10-12 16:54
Poldo, ti è bastato accennare al fatto che l'opera è stata mal progettata dai precedenti amministratori per non beccarti neanche un likes.
Non hai capito nulla di questo sfogatoio di trombati alle scorse elezioni!!! :lol:
Citazione
 
 
+26 #5 TNT 2021-10-12 14:11
IL SINDACO DEVE SEMPLICEMENTE ORDINARE A SE STESSO LE DIMISSIONI
Citazione
 
 
-7 #4 Cicciabomba 2021-10-12 12:41
Dai sù abbattete quel cavolo di muro e continuate i lavori
Citazione
 
 
+15 #3 Flo 2021-10-11 22:12
Ma vi siete accorti che il marciapiede del ponte sta cedendo ma lo lasceranno così?
Citazione
 
 
+24 #2 Dilettanti 2021-10-11 21:25
Poveri noi, alla fine ci manca solo che la ditta appaltatrice chieda i danni al comune per il ritardo nell'esecuzione dei lavori e allora sì saremo nei guai.
Il tutto per la sua superficialità nel gestire una cosa simile d parte di un amministrazione distratta e incompetente *
Liberateciiiiiiiiiiiiiiiiiii......
Citazione
 
 
-4 #1 Poldo 2021-10-11 20:51
La verità è che tifiamo tutti per il muro! Opera mal progettata dai precedenti amministratori e mal gestita dai presenti!
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna