Ven20052022

Last update06:55:48 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 

Back Sei qui: Home Notizie Politica “Posso prima io?”, corsie preferenziali per le categorie più fragili della popolazione

“Posso prima io?”, corsie preferenziali per le categorie più fragili della popolazione

Condividi

passo-prima-io

 

“Posso prima io?” è una campagna di sensibilizzazione volta all’attivazione e al ripristino - laddove già esistenti - di corsie preferenziali per le categorie più fragili della popolazione (quali anziani, disabili, donne in stato di gravidanza, caregiver, operatori di servizi assistenziali quali OSS, infermieri e personale medico).

Aderendo a questa iniziativa, diversi Comuni pugliesi si sono già attivati per ridurre i tempi di attesa (dilatati a causa delle prescrizioni anti contagio) per tutti coloro che sono quotidianamente impegnati nella cura ed assistenza di persone affette da grave o gravissima disabilità.

In una fase in cui l’emergenza Covid-19 sta creando ulteriori disagi ai nuclei familiari con all’interno persone che vivono una situazione di fragilità, una maggiore attenzione verso la disabilità diventa ancora più importante.

Pertanto, abbiamo interpellato il Sindaco e la Giunta Comunale per conoscere se intendono avviare la campagna di sensibilizzazione “Posso prima io?” per consentire ai caregiver o ai familiari prestanti cura ed assistenza a persone affette da gravi o gravissime disabilità (ex art.3 c.3 L. 104/1992) di ottenere un pass nominativo, rilasciato dal Comune, per godere della priorità in tutti gli esercizi commerciali aderenti (supermercati, farmacie, banche, uffici postali, ecc.).

Movimento 5 Stelle Rutigliano

Leggi la nostra interpellanza >>qui

 

passo-prima-io-1

 

 

Commenti  

 
0 #1 Cittadino 2 2020-12-22 12:50
Buona idea anche se metterà a dura prova la solidarietà tanto sbandierata e la pazienza di molta gente. Certo che non si possono far passare avanti dieci persone con il Pass , perciò suggerirei invece un Pass ogni tre persone, come si fa con i Collaboratori dal Dottore di famiglia.
Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna