Dom11042021

Last update05:17:23 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

banner verna rifatto 

                banner meraviglie pulito
Back Sei qui: Home Notizie Politica Ripristino scavi stradali, ci vorrebbe un regolamento "anti-buche"

Ripristino scavi stradali, ci vorrebbe un regolamento "anti-buche"

Condividi

meno-buche-più-sicurezza

 

Negli scorsi giorni, in via Vitantonio De Bellis, abbiamo assistito a scene di ordinaria amministrazione nel nostro paese

Un tratto di quella strada (nuovo ed in perfetto stato) è stato manomesso per via di alcuni interventi di scavo eseguiti da un’impresa per l’installazione di sottoservizi.

Le conseguenze di queste attività, che costantemente interessano il territorio comunale, sono sotto gli occhi di tutti: le strade sono piene di precari ripristini che, puntualmente, poi diventano buche, incrementando i costi per la manutenzione.

Riteniamo sia indispensabile da parte dell’Amministrazione imporre delle precise prescrizioni e garanzie alle imprese che intervengono sulle aree pubbliche, nonché subordinare ad uno specifico Regolamento Comunale le autorizzazioni all’esecuzione di qualsiasi lavoro di scavo, in modo da garantire l’integrità delle pavimentazioni stradali e dei relativi marciapiedi, mediante il ripristino dello stato dei luoghi a regola d’arte.

Ad esempio, si potrebbe imporre che il ripristino debba avvenire interessando l’intera carreggiata per le strade inferiori a tot mt. di larghezza, in modo da garantire l’integrità del manto stradale e dei marciapiedi, garantendo la tempistica e la qualità dei lavori di ripristino, anche mediante il deposito di congrue fideiussioni.

Inutile sottolineare che, un maggiore rispetto delle nostre strade da parte delle società di sottoservizi, oltre che comportare un risparmio sui costi di manutenzione, eviterebbe le innumerevoli richieste di risarcimento danni a cose e/o persone che il nostro Comune si trova a sostenere ogni anno.

Già nel 2016, come Associazione Rutigliano 5 Stelle, proponemmo all’Amministrazione Romagno l’adozione di un tale regolamento (leggi qui), portando a riferimento i modelli adottati dai comuni di Casamassima e Bari.

Abbiamo deciso di riprovarci, presentando una mozione, da discutere in Consiglio Comunale, per impegnare il Sindaco Valenzano e la Giunta ad adottare un Regolamento per la manomissione di marciapiedi, strade e piazze comunali, a seguito della esecuzione di opere edili o stradali.

All’epoca restammo inascoltati. Si spera che, al contrario, questa Amministrazione riservi una maggiore attenzione.

Movimento 5 Stelle Rutigliano

Leggi la nostra mozione >>qui

 

meno-buche-più-sicurezza-1

 

 

Commenti  

 
0 # cittadino 2020-12-17 18:01
Buche a destra e buche a sinistra ,dissuatori di velocità messi in punti non strategici,marc iapiedi disconnessi ,piazza in quel via dante perfettamente liscia che mi stavo rompendo l'osso del collo per " alzate " non illuminate e indicate....la mia schiene avrà riposo solo al cimitero. Avanti tutta mi dispiace il tempo perso del direttore a scrivere giusti articoli ma con sconsolanti aspettative pur essendo nel 2021 .
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Affamato 2020-12-17 13:43
Scusate ma perchè si fanno solo questi post e non chiedete mai a questa amministrazione lo SPERPERO di danaro pubblico ad ASSOCIAZIONI E AGENZIE DI COMUNICAZIONE che da due anni a questa parte è non ultimo questo natale????!!!! Mi fate capire visto che vi ho sempre considerato una forza al di sopra di tutto?? E' allora cercate di svegliarvi dal vostro sonno perpetuo e leggetevi le determine e delibere se siete interessati..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # non ce 2020-12-17 13:34
Ragazzi tranquilli, questa amministrazione vi sta già dando troppa attenzione è quindi non abusate della di ciò con questi post.. capisco che volete far capire alla gente che siete indipendenti ma allo stesso tempo non capite che la gente non è stupida ma anzi vi ha conosciuto fin troppo bene.. Quindi ragazzi non facciamo finta..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+7 # Cittadino rutigliano 2020-12-17 09:43
Il regolamento riguardante i ripristini del manto stradale esiste....purtr oppo per noi viene applicato solo quando lo scavo venga fatto da ditte interpellate direttamente dal privato cittadino per sue esigenze specifiche regolarmente autorizzate dall'ufficio tecnico ed il ripristino deve rigorosamente rispettare delle larghezze minime che non vanno mai al di sotto degli 60-80 cm (Anche se lo scavo sia di una larghezza più ridotta) e con lavori che devono essere fatti a regola d'arte e non solo spargendo con le pale un po' di asfalto, come infatti fanno altri. Infatti, la stessa regola non viene rigorosamente applicata alle ditte che facciamo scavi per esigenze "pubbliche" (ad es. Aqp, Enel, società telefoniche e del gas) le quali effettuano il ripristino solo per la larghezza scavata. La domanda sorge spontanea: perché???
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna