Lun30112020

Last update02:40:54 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  




banner verna rifatto                  banner meraviglie pulito
Back Sei qui: Home Notizie Politica La puglia si tinge di arancione, “scenario di tipo 3” e livello di rischio “alto”

La puglia si tinge di arancione, “scenario di tipo 3” e livello di rischio “alto”

Condividi

dpcm-zone-richio

 

Nella  conferenza stampa di questa sera, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha comunicato i “colori” assegnati alle venti regioni italiane sulla base del livello di rischio. La nostra regione è segnata dal colore arancione, quindi, scenario 3 con livello di rischio alto, si legge nel DPCM firmato ieri dal presidente del consiglio e che andrà in vigore da venerdì prossimo 6 novembre.

Qui di seguito le regioni con i vari colori, i livelli di rischio e la sintesi delle restrizioni che, nell'area gialla e rossa, si aggiungono a quelle previste su tutto il territorio nazionale di fatto corrispondente alla zona gialla, non essendoci regioni con zero casi Covid.


zona gialla DPCM

- Non è consentito spostarsi (il cosiddetto “coprifuoco”) dalle 22.00 alle 5.00, sono consentiti esclusivamente spostamenti per motivi di lavoro, necessità e salute;
- Per tutto l'arco della giornata fortemente raccomandato non spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati;
- Sospese mostre e servizi museali
- Didattica a distanza al 100% per le scuole superiori, salvo attività laboratori in presenza
- Attività in presenza per scuole elementari e medie ma con uso obbligatorio delle mascherine
- Sospensione concorsi (compreso quello della scuola), a esclusione di quelli per personale sanitario
- Nelle giornate festive e prefestive chiuse le medie e grandi strutture di vendita, a eccezione delle farmacie, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole
- Coefficiente di riempimento massimo del 50% sui mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale


zona arancione DPCM

- E’ vietato ogni spostamento in entrata e in uscita da una regione all’altra, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative , di necessità e per motivi di salute. Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

- E’ vietato ogni spostamento con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune.

- Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.

zona rossa DPCM

- E’ vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori da una regione all’altra, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che motivi di lavoro, necessità e salute. Consentiti gli spostamenti per la didattica in presenza.

- Sospese tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità sia negli esercizi di vicinato, sia nelle medie e grandi strutture di vendita. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie e le parafarmacie.

- Sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
E’ consentito svolgere individualmente attività motoria in prossimità della propria abitazione , è altresì consentito lo svolgimento di attività sportiva esclusivamente all’aperto e in forma individuale;

- Fermo restando lo svolgimento in presenza della scuola dell’infanzia, della scuola primaria, dei servizi educativi per l’infanzia e del primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado, le attività scolastiche e didattiche si svolgono esclusivamente con modalità a distanza. Resta salva la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l’uso di laboratori  o in ragione di mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali.

- Sono sospese le attività inerenti servizi alla persona, diverse da: lavanderie, lavanderie industriali e tintorie, servizi di pompe funebri, barbieri e parrucchieri.

 

 

Commenti  

 
-1 # cittadino 2020-11-05 16:48
quando in guerra ,tale è con un nemico silente,la politica di difesa fà acqua bisogna semplicemente fare un cambio di comandanti a prescindere dal colore politico; se ciò non avviene, anche per dare fiducia al popolo, è finita e vedremo non arancione ma nero pece.
 
 
+7 # Buongiorno 2020-11-05 09:40
Avete eletto Emiliano? Adesso c'è lo sopportiamo con i danni che ha già fatto alla sanità insieme a Nichi
 
 
+14 # LuigiV. 2020-11-05 03:12
Puglia arancione? Campania e Lazio area gialla? E le conferenze stampa estive di Emiliano e Lopalco in cui ci rassicuravano circa le iniziative (aumento posti letto, personale per tracciamento) per contrastare la già prevista seconda ondata autunnale?
Risultato:
- tracciamento in tilt;
- sistema sanitario congestionato;
- bando ASL di Bari per richiamare medici e infermieri in pensione.
 

Per commentare è necessaria la registrazione (pulsante in alto a destra sotto la linea della testata)