Lun26102020

Last update08:51:32 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  


banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  





banner-the-london-school-of-english

banner verna rifatto     
Back Sei qui: Home Notizie Politica Sagra dell’Uva 2020, un’edizione ridotta e contingentata affidata a Pro Loco e “Bella Vigna”

Sagra dell’Uva 2020, un’edizione ridotta e contingentata affidata a Pro Loco e “Bella Vigna”

Condividi

56-ed sasgra-uva-2020



Chi si aspetta la tradizionale Sagra dell’Uva potrebbe rimanere deluso, ma non troppo. La 56ª edizione avrà un format più sobrio, ridotto a un solo giorno, il 4 ottobre prossimo; ma, nonostante tutto, ricco di eventi tutti incentrati sulla protagonista assoluta, l’uva da tavola. «Si svolgerà così come si sono svolti tutti gli spettacoli di questa estate, quindi, con le misure anti-Covid, tutto contingentato. Giusto una serata di intrattenimento, senza andare oltre le disposizioni anti-Covid», ci ha detto stamattina l’assessore all’agricoltura Tonio Romito.

«La cosa interessante che faremo -ha aggiunto- è tenere l’uva al centro degli eventi. Quest’anno avremo, per la prima volta, una mostra pomologica delle varietà commerciali da una parte e delle varietà antiche dall’altra. Una iniziativa che serve per far conoscere, agli agricoltori stessi, ma anche alla popolazione, quello che è ormai il panorama varietale completamente nuovo rispetto anche a due, tre anni fa. Parliamo di circa venti varietà commerciali più un banco, che sarà allestito in Piazza Cesare Battisti, di varietà antiche».

L’associazione “Bella Vigna”, che recupererà l'uva da offrire da commercianti e produttori locali, curerà -ci ha detto ancora l’assessore- «l’allestimento della mostra pomologica, la degustazione e l’uva testing, un momento non solo di piacere, ma anche formativo che si svolgerà nell’atrio Castello e che accoglierà gruppi di venticinque persone che avranno prenotato sia per la degustazione guidata, sia per l’uva testing».

L’altra novità, quest’anno, è che la sagra non è organizzata -come sempre- dal comitato sagra dell’uva. «Non c'è Presidente né comitato» ci ha detto stamattina il sindaco, questo perché è in programma la rivisitazione del regolamento dello stesso comitato. «Nelle more della revisione del regolamento abbiamo affidato l'organizzazione alla Pro Loco e all’associazione Bella Vigna», ha aggiunto Giuseppe Valenzano. Le due associazioni hanno allestito un programma, tra spettaolo, mostre e degustazione, di 11.700 euro, fondi del bilancio comunale.

Al sindaco abbiamo chiesto perché è stata scelta Piazza Colamussi come location, più piccola rispetto a Piazza XX Settembre e Piazza Kennedy. «È stata scelta Piazza Colamussi -ci ha risposto- per esigenze di contenimento». La promozione dell’evento, dunque, non può che essere sotto tono, nel senso che non saranno affissi manifesti nei comuni della provincia, come si è sempre fatto; solo promozione su siti web e Gazzetta del Mezzogiorno. Insomma, una sagra dell'uva che guarda prevalentemente al paese per le note ristrettezze dovute alle disposizioni anti-Covid.

Ci sarà, ovviamente, il concorso del grappolo gigante e quello delle vetrine variamente allestite con l’uva da tavola. E’ previsto anche lo spettacolo musicale, non l'appuntamento canoro da folla “oceanica” col cantante di grido come negli anni scorsi, ma un concerto di buona musica con Beppe e la Swing Band. Presentatori della serata, Gianni Capotorto e Antonella Genga (Mudù).

Il programma

DOMENICA 4 OTTOBRE
56^ Sagra dell’Uva
di Rutigliano

BORGO ANTICO - DALLE 10 ALLE 23
A cura del Comune di Rutigliano, con la Pro Loco Rutigliano e la Protezione Civile Rutigliano
 
- ORE 10: PIAZZA COLAMUSSI
Tavola rotonda: «Uva, che passione!».

- DALLE 11 ALLE 22: PIAZZA CESARE BATTISTI
Mostra «Antiche uve da tavola pugliesi»
(a cura della Fondazione ITS Agroalimentare Puglia e CRSFA di Locorotondo).
 
-DALLE 11 ALLE 22.30: CORTILE DEL CASTELLO
«Uva Show»: Tour tra le varietà di uva in Puglia.
 
- DALLE 11 ALLE 22.30: CORTILE DEL CASTELLO
«Uva Tasting»: Percorso guidato di degustazione narrata di diverse varietà di uva da tavola
(prenotazione: Facebook Premio Bella Vigna - WhatsApp 3470558964).

- ORE 20: PIAZZA COLAMUSSI
Gara «Grappolo Gigante», premiazione concorso «Vetrine» e consegna ai ristoratori del territorio della «Carta delle Uva da tavola».

- ORE 21.30: PIAZZA COLAMUSSI
Spettacolo Musicale con Beppe e la Swing Band


56-ed sasgra-uva-2020-1

 

 

 

 

 

 

Commenti  

 
+4 # Lorenzo 2020-10-05 20:09
Le parole chiavi nell’edizione di quest’anno sono state innovazione, e rinnovamento nella tradizione.
Sarebbe interessante pubblicare anche i costi della 56^ Sagra dell'Uva.
Sul sito istituzionale del Comune di Rutigliano albo pretorio, c'è una determina che assegna un contributo alle:
ASSOCIAZIONE PRO LOCO RUTIGLIANO €. 9.000,00
ASSOCIAZIONE BELLA VIGNA €. 2.700,00.
E' questo il momento giusto per tali spese? Trasferire e destinare le risorse pubbliche per le politiche sociali a favore delle famiglie in difficoltà o per le imprese cittadine che in questo momento non hanno bisogno di eventi, ma di recuperare liquidità, non sarebbe stato più necessario?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-2 # Anonimo 2020-10-04 19:42
E tutto uno schifo avete fatto una sagra dell'uva tutto al ristretto per colpa della gente pazza che ci crede a questo fantomatico virus.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+16 # Pinguino 2020-10-02 21:57
Con questo continuo aumento di contagi Covid 19 non vedo proprio la necessità di organizzare un evento ad alto rischio. Soldi della collettività buttati con i quali si poteva fare qualcosa di più utile per tutti i cittadini, non solo per quelli che amano il rischo. IO RESTO A CASA.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-13 # Gianni Nicastro 2020-10-02 15:01
Citazione Arrogante:
... Questo significa che siamo nelle mani di gente davvero incompetente,incapace è arrogante.

Arrogante, incompetente e incapace sarà lei. L'amministrazio ne comunale non c'entra nulla con la festa del SS. Crocifisso. La decisione di non farla è stata presa dal vescovo e dal comitato ss crocifisso sulla base delle disposizioni della Conferenza Episcopale Pugliese del 20 maggio 2020.
Prima di sparlare si informi.

http://www.rutiglianoonline.it/notizie/attualita/12112-festa-del-crocifisso,-si-far%C3%A0-ma-senza-luminarie-cassa-armonica-bande-e-fuochi-pirotecnici.html
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # Arrogante 2020-10-02 19:52
Direttore quanta veemenza nella sua risposta e che è...sembra che le ho toccato chissà chi....anche perchè non ho chiesto un suo parere, quando glielo chiedero' allora sarà libero di commentare con molta calma pero'...Le auguro buona sagra
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+10 # Cambianento 2020-10-03 14:30
E si...ultimament e si è molto addolcito qualcuno...non si parla più in modo offensivo e pesante..tt è bellissimo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-14 # Gianni Nicastro 2020-10-02 21:28
"Questo significa che siamo nelle mani di gente davvero incompetente,in capace è arrogante.", lo ha scritto lei? Sì. Ho usato la sua stessa prosa, quindi, se la tenga la mia risposta e ne faccia buon uso.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+10 # Cittadino 2020-10-02 14:19
Per tanti motivi io resto a casa!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+12 # Arrogante 2020-10-02 13:00
Assurdo festeggiare una sagra è non la Festa del Crocifisso....Q ualcuno deve spiegarci le motivazioni(amm esso che sia in grado di farlo). Questo significa che siamo nelle mani di gente davvero incompetente,in capace è arrogante.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+12 # Palmo 2020-10-01 21:57
Il centro per voi è quello che conta....spero non venga nessuno
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna