Gio11082022

Last update02:03:17 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Politica Decreto Rilancio, sbloccati fondi europei a sostegno di imprese e lavoratori autonomi

Decreto Rilancio, sbloccati fondi europei a sostegno di imprese e lavoratori autonomi

Condividi

francesca-galizia-2

 

COMUNICATO STAMPA

"All'interno dell'ultimo decreto, a tutti noto come Decreto “Rilancio”, sono stati previsti importanti regimi di aiuto destinati a fronteggiare l’emergenza COVID-19. Tra questi - ci segnala la parlamentare Francesca Galizia - ci sono anche gli "aiuti di stato": all’art. 54 del dl Rilancio è, infatti, previsto che le Regioni, le Province autonome, gli altri enti territoriali e le Camere di commercio possano adottare misure di aiuto, a valere sulle proprie risorse, ai sensi del “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del COVID-19”, fino a un importo di 800mila euro per impresa.

L’aiuto - ci informa meglio la Deputata - può essere concesso a condizione che esso assuma la forma di sovvenzioni dirette, agevolazioni fiscali e di pagamento, oppure di anticipi rimborsabili, garanzie, prestiti e partecipazioni, a condizione che il valore nominale totale di queste misure rimanga al di sotto del massimale di 800mila euro per impresa. Altri tipi di aiuto potrebbero essere, tra quelli contemplati nel decreto, anche quelli che potranno contribuire ai costi salariali al fine di evitare licenziamenti durante la pandemia.
Con gli "aiuti di stato" - prosegue soddisfatta l’Onorevole - abbiamo ottenuto un altro importante risultato, frutto di un lavoro di squadra svolto tra Unione europea e Governo.

Uno strumento, dunque, utile e prezioso, che semplifica e accelera le risorse messe a disposizione per tutte le nostre autonomie territoriali, le quali potranno utilizzarle senza dover attingere ai loro bilanci. Anche la Puglia potrà utilizzarle e dovrà utilizzarle, insieme ad altre risorse, come quelle - lo voglio ricordare - provenienti dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e dal Fondo Sociale Europeo, destinate alla nostra Regione e, dunque, a sostenere le imprese, i professionisti, gli artigiani e tutti i lavoratori autonomi di tutto il nostro territorio.
In altre regioni come la Campania e il Lazio i governatori hanno da subito attivato le proprie risorse a sostegno dei lavoratori, la Puglia è in ritardo. E’ opportuno che si dia un’accelerata. I cittadini pugliesi non possono più attendere, conclude la nota la Galizia.".

Dalla segreteria dell'On. Francesca Galizia

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna