Dom27092020

Last update02:14:10 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  
banner verna rifatto     
Back Sei qui: Home Notizie Politica Rutigliano, nuove disposizioni organizzative per il mercato settimanale

Rutigliano, nuove disposizioni organizzative per il mercato settimanale

Condividi

mercato-sett riprende


Via libera per anche per il settore non
alimentare. Si parte lunedì 18 maggio


di Michele Rubino

In ossequio all’ordinanza regionale n. 235 emanata dal governatore Emiliano -con riferimento ai mercati per tutti i settori, precisiamo-, il sindaco Giuseppe Valenzano ha adottato l’ordinanza n. 52 del 16-05-20 per disciplinare l’organizzazione del mercato settimanale che, a partire da lunedì 18 maggio e almeno sino al 1 giugno prossimo, tornerà a svolgersi a pieno regime.
Via libera, dunque, anche al settore non alimentare che, dati alla mano, occuperà 90 dei 127 posteggi individuati; i rimanenti 37, chiaramente, saranno ad appannaggio degli esercenti del settore alimentare. Resta vietata la partecipazione al mercato per gli spuntisti, vale a dire per coloro i quali richiedono al comune una concessione di posteggio giornaliera. mercato-sett riprende-2

L’apertura del mercato settimanale ai settori non alimentari ha comportato, inevitabilmente, un’espansione dell’area perimetrata adibita allo svolgimento dello stesso. Il tutto “al fine di garantire, in funzione degli spazi disponibili, il mantenimento del distanziamento interpersonale in tutte le attività e le loro fasi”. I posteggi, in tal senso, sono stati individuati lungo via Dante, dall’intersezione di Via Toti fino all’intersezione di Via Tasso; su via Paisiello, dall’intersezione di via Dante fino all’intersezione con via Melvin Jones; nel parcheggio del Tribunale di via Paisiello e, infine, lungo Via Falcone e, per esattezza, dall’intersezione di Via Dante all’area mercato-sett riprende-1adibita a parcheggio ubicata nei pressi dell’I.I.S.S. Alpi – Montale.

“Gli operatori commerciali -si legge al punto 4 dell’ordinanza- dovranno: a) installare il proprio banco non prima delle ore 06:00 e comunque entro le ore 07:30; b) lasciare libera l’area entro e non oltre le ore 14:00”. L’accesso all’area mercatale, invece, sarà consentito dalle ore 8.00 alle ore 13.00. Plurime le disposizioni adottate al fine di preservare il rispetto delle misure di anti-contagio. “Tra un banco e l’altro -si apprende dmercato-sett riprende-3al punto 7- a) dovrà essere mantenuta fra un posteggio e l’altro la distanza di almeno mt. 01,00; b) in corrispondenza del limite del banco dovrà essere collocata una parete divisoria di altezza non inferiore a mt. 1,50 ovvero un prolungamento della tenda laterale, di copertura in entrambi i lati, in materiale plastico che arrivi a terra”.

Per quanto concerne gli obblighi pendenti in capo ai commercianti titolari della concessione, invece, nell’atto figurano i seguenti: assicurarsi che tutto il personale sia fornito dei dispositivi di protezione individuale; attrezzare, all’interno del posteggio, un punto di distribuzione di guanti ed un dispenser di igienizzante per le mani; predisporre una fascia di 1 mt. dal punto di esposizione della merce; vigilare affinché non si creino assembramenti; organizzare la turnazione dei dipendenti in modo da lavorare in squadre fisse di operatori che siano sempre gli stessi per ogni turno e, infine, sottoporre a pulizia e disinfezione ricorrente le superfici delle strutture di vendita. Gli stessi, a conclusione dell’attività, dovranno “lasciare il proprio posteggio in condizioni di decoro e pulizia prestando attenzione a posizionare le cassette di legno e/o plastica in maniera ordinata” (punto 18, lett. d).

Gli avventori, infine, dovranno obbligatoriamente munirsi di mascherine e guanti. Come risulta dal punto 14, “non potranno accedere più di 200 acquirenti complessivamente e una sola persona per nucleo familiare e, solo dopo che gli stessi saranno usciti dall'area, sarà concesso l'ingresso a nuovi clienti”. “Ad ogni bancarella  -si apprende al punto 15- non potranno sostare più di 4 clienti contemporaneamente”.


Planimetria della nuova disposizione del mercato settimanale.
Clicca sull'immagine qui sotto per ingrandire

 mercato-sett riprende-4

Scarica qui il verbale della riunione tra
rappresentanti ANCI Puglia e associazioni di categoria

 

 

 

 

 

Commenti  

 
-1 # cittadino 2020-05-18 10:39
Non capisco il punto di una persona per nucleo famigliare. Sono anziano e ho bisogno della persona moglie per espletare concetti individuali e privati nella sede mercatale ; questa compromissione della libertà individuale al mio paese si chiama antidemocrazia. Questa antidemocrazia si vuole spalmarla nel tempo affinchè la mascherina oltre a proteggere il singolo significherà anche bavaglio delle idee. Sono cittadino molto deluso ma molto deluso , le idee si stanno trasformando in obblighi .
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # Cittadino 2020-05-17 21:40
Appena finita la diretta Facebook del sindaco. Ringraziamenti a più non posso per associazioni, parroci, dipendenti comunali e quindi stipendio al sicuro e campagna elettorale già incominciata, o meglio mai finita, astuzia affine certo, ma Rutigliano non solo queste categorie citate. Ancora lavori invece, alla biblioteca comunale ora, mi chiedo se non ci sarà un dissesto fine alla fine.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna