Gio18082022

Last update03:13:59 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Politica Il decreto della serrata. Ecco le attività commerciali che rimangono aperte

Il decreto della serrata. Ecco le attività commerciali che rimangono aperte

Condividi

la-serrata-coronavirus


“Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale”, è il titolo dell’art. 1 del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri pubblicato ieri sera sulla Gazzetta ufficiale. Il presidente del consiglio Giuseppe Conte è addivenuto alle richieste delle regioni del Nord, soprattutto del presidente della regione Lombardia, di chiudere i negozi e le attività non strettamente necessarie. Il motivo è ridurre quanto più possibile il contatto tra persone, quindi l’ulteriore diffondersi dell’infezione da Covid-19.
La “serrata” parte da oggi 12 marzo 2020 e si protrarrà fino al 25 marzo 2020.

“Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell'allegato 1”, recita il primo comma dell’art. 1.

Ecco le attività commerciali che non chiuderanno:

COMMERCIO AL DETTAGLIO
- Ipermercati
- Supermercati
- Discount di alimentari
- Minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimentari vari
- Commercio al dettaglio di prodotti surgelati
- Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer,periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici
- Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi specializzati (codici ateco: 47.2)
- Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati
- Commercio al dettaglio apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)
- Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico
- Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari
- Commercio al dettaglio di articoli per l'illuminazione
- Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici Farmacie
 - Commercio al dettaglio in altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica
- Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici inesercizi specializzati
- Commercio al dettaglio di articoli di profumeria, prodotti per toletta e per l'igiene personale
- Commercio al dettaglio di piccoli animali domestici
- Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia
- Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento
- Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini
- Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet
- Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione
- Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono
- Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici


SERVIZI PER LA PERSONA
- Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
- Attività delle lavanderie industriali
- Altre lavanderie, tintorie
- Servizi di pompe funebri e attività connesse


Per consultare integralmente, o scaricare, il decreto cliccare sull’immagine qui sotto

la-serrata-coronavirus-1

 

 

Commenti  

 
0 # nanuccio 2020-03-12 21:41
le imprese edili, che stanno costruendo appartamenti a vendere possono lavorare?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # peter 2020-03-12 10:39
cioè praticamente tutti aperti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna