Mar16072019

Last update01:53:39 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo                  banner fast2  
Back Sei qui: Home Notizie Politica Il parco dei porci. Non ci rassegneremo mai alla maleducazione, all’inciviltà

Il parco dei porci. Non ci rassegneremo mai alla maleducazione, all’inciviltà

Condividi

sporco-parco-vandali


di Gianni Nicastro

“Stamattina piazza Aldo moro è in queste condizioni”.
E’ il messaggio scritto ieri mattina da un cittadino che ha inviato, in redazione, una serie di foto (qui sotto pubblicate) sulla sporcizia nel parco di via A. Moro e sull’abbandono di immondizia nei cestini portarifiuti. Insieme allo sporco anche l’idiota vandalismo ai danni delle panchine.

Poco fa ho fatto un salto nel parco e ho notato i cestini portarifiuti svuotati. «Stamattina abbiamo svuotato i cestini, domani mattina verremo a pulire il parco da carte, cartacce e rifiuti vari sparsi nelle aiuole e sui viali», ci ha detto l’appaltatore dell’igiene urbana contattato poco fa. Il gestore della raccolta dei rifiuti fa quello che può, ma non si riesce a tenere testa agli incivili che, immediatamente dopo la bonifica delle campane del vetro dai rifiuti abbandonati, riabbandonano la loro immondizia senza vergogna e amore per se stessi e per il prossimo.

E’ vero, è difficile debellare il fenomeno; ci sono persone che lo sporco ce l’hanno dentro -prima che fuori- abituate, per mentalità, a fregarsene delle persone e delle cose che appartengono a tutti, come le strade, i parchi, le piazze, la campagna. Quello che non è vero è che non si possa far nulla. Molto si può fare, tanto non si è fatto finora.

Cosa ci vuole? intanto videosorveglianza diffusa, controllo coordinato del territorio tra forze dell’ordine, consorzio di vigilanza, protezione civile, ANPANA, guardie ecologiche volontarie. Ci vogliono campagne di sensibilizzazione al rispetto dell’ambiente -mai fatte- rivolte non solo ai bambini e ai ragazzi attraverso le scuole, ma anche -e forse soprattutto- rivolte agli adulti, alle famiglie perché è qui che nascono i cattivi comportamenti.

Il comune ha da anni nelle mani uno strumento di controllo sui corretti comportamenti nello smaltimento dei rifiuti da parte dei cittadini-utenti, uno strumento che non ha mai utilizzato fino ad ora e che potrebbe dare una mano alla soluzione del problema o, perlomeno, ad affrontarlo in modo più risoluto.

E’ cambiato il sindaco, è cambiato il consiglio comunale, cambierà di sicuro la giunta comunale. Il cambiamento, dunque, c’è stato. La speranza è che non si limiti solo alla facciata della politica; la speranza è che vada fino in fondo, che produca un approccio nuovo, motivato, alla soluzione dei problemi che la città aspetta da sempre.

 

Commenti  

 
-1 # Cittadino2 2019-06-22 11:01
Tutto di risolverebbe con una bella recinzione ed un custode come in altri paesi limitrofi al nostro.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-7 # Plastica Carta Vetro 2019-06-20 12:41
Mangiato grasso direttore
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # Gianni Nicastro 2019-06-20 13:50
Se per te è "grasso"...
Tu come definiresti chi sporca il territorio a quella maniera e alla maniera che vediamo ogni giorno?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Gianni Nicastro 2019-06-20 12:31
Citazione le multe?:
la vera domanda è, negli ultimi 3 anni quante multe sono state fatte ai trasgressori? servono più di 2 mani per contarle? Direttore porga la domanda ai vigili o a chi di dovere.

Dal momento che questi "reati" sono perseguibili in flagranza o attraverso prove inconfutabili, è difficile beccarli tutti o una buona parte. Il nuovo sindaco potrebbe mobilitare un vigile per ogni metro quadro di città, ma me la vedo difficile.
Comunque, al di là dell'ironia, il comando di Polizia Locale le multe le fa, basta dare un'occhiata all'albo pretorio per rendersene conto. Dopodiché, il problema sono gli incivili, gli sporcaccioni, gli incontinenti del rifiuto, i maleducati, i balordi, i porci...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # deluso 2019-06-20 16:20
Citazione Gianni Nicastro:
Dal momento che questi "reati" sono perseguibili in flagranza o attraverso prove inconfutabili, è difficile beccarli tutti o una buona parte. Il nuovo sindaco potrebbe mobilitare un vigile per ogni metro quadro di città, ma me la vedo difficile.
Comunque, al di là dell'ironia, il comando di Polizia Locale le multe le fa, basta dare un'occhiata all'albo pretorio per rendersene conto. Dopodiché, il problema sono gli incivili, gli sporcaccioni, gli incontinenti del rifiuto, i maleducati, i balordi, i porci...


Una volta identificati, bisogna recapitargli a casa "l'immondizia", altro che multa. Così ha fatto personalmente e con coraggio il sindaco di un altro comune in Italia di cui si è letto sui social e sui giornali!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # le multe? 2019-06-20 11:41
la vera domanda è, negli ultimi 3 anni quante multe sono state fatte ai trasgressori? servono più di 2 mani per contarle? Direttore porga la domanda ai vigili o a chi di dovere.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # cittadino 2019-06-20 09:49
In un paese del nord mi sono letteralmente vergognato , e dire poco,notando una differenza tra le altre cose anche culturali.Un grande esame di coscienza ci porta inesorabilmente , la realtà è tangibile,ad affermare che non tutti i torti hanno chi critica in modo forte il sud. Siamo nel 2019 e non riusciamo a debellare un fenomeno dell'inciviltà ambientale e salutare vedi aria appestata.Spero vivamente che il Sindaco metta nell'armadio il suo cuore ,le sue speranze,e ,in modo trattoristico,d ecida di risolvere con la testa senza se e senza ma disconoscendo tutti i cittadini in modo benevolo ma riconoscendo la legalità tanto perduta . Vediamo di provarci ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # Tonino 2019-06-19 19:23
Sentite la puzza di veleno in paese ed allora come la mettiamo noi dobbiamo respirare tutto ciò vogliono fare le consulte agricole qui ci vogliono le denuncie altro che cambiamento
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # bellaciao 2019-06-19 15:47
non date la colpa al neonato sindaco che soffre forse + di noi a vedere certe cose che si verificano nel paese che lo ha eletto......... dategli tempo x trovare le adeguate soluzioni al caso forse pensate che lui non soffre a vedere questo scempio ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Gianni Nicastro 2019-06-19 15:23
Citazione Rutiglianesi:
Ora la colpa è di VALENZANO e lui o non è lui il Sindaco dove la sicurezza il controllo ?scià? ...

Nulla di più idieta può essere scritto in riferimento a un sindaco che è stato appena proclamato.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Rutiglianesi 2019-06-20 09:48
Citazione Gianni Nicastro:
Nulla di più idieta può essere scritto in riferimento a un sindaco che è stato appena proclamato.

So quello che scrivo lei se lo esalti pure tanto non cambierà niente e pensi alle sue idieta
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # gbtgra 2019-06-19 14:30
E' molto più semplice multare un auto in divieto di sosta, dove il divieto può anche essere assolutamente inutile per il c.d.s. ma utile per fare cassa, invece è difficilissimo sanzionare i luridi del rifiuto selvaggio e gli sporcaccioni delle cacche animali.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # deluso 2019-06-19 17:06
A Rutigliano il tempo di tentare ancora di educare incivili e sporcaccioni è finito da un bel pò (se mai si tentato di farlo), ora tocca a sorveglianza e repressione con multe salate e lavori socialmente utili; della serie ora vai a raccogliere la "latrina" che hai lasciato tu e glia altri come te!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Rutiglianesi 2019-06-19 14:10
Ora la colpa è di VALENZANO e lui o non è lui il Sindaco dove la sicurezza il controllo ?scià? Queste considerazione gentilmente direttore le deve pubblicare .Non è che se stava ancor due giorni il SINDACO ROMAGNO la colpa sarebbe stata sua e quindi si pubblicava questo ed altro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # bellaciao 2019-06-19 13:02
E' da quando lo hanno inuguragto che che la sera viene preso d'assalto da orde di incivili che vanno a fare picnic all'aperto e ancora non vogliono capire che sono cose che non si fanno in un parco se cosi lo vogliamo chiamare....spe riamo che la nuova amministrazione faccia innanzitutto la trsformazione da pseudoparco dei vandali a parco x gente civile!!!cmk7c
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Rutigl 2019-06-20 06:49
Tranquillo lo farà,lo farà!ha ancora 5 anni per farlo!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna