Mar16072019

Last update01:53:39 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo                  banner fast2  
Back Sei qui: Home Notizie Politica Dunque, abbiamo il nuovo Sindaco!

Dunque, abbiamo il nuovo Sindaco!

Condividi

riflessione-assessori


di Franco Larizza

Non ancora, la nuova Amministrazione. Immagino siano, queste, ore frenetiche di trattative, strategie, aspirazioni dei vari gruppi politici di maggioranza, per essere rappresentati al meglio in seno al governo del paese.

Aspirazioni, pure legittime, che mirano ad avere “peso politico”, ritorno di immagine, aumento di consensi futuri ed, in qualche caso, prestigio personale, hanno da sempre tenuto presente una sorta di “classifica” di importanza dei vari dicasteri.
La classifica è nota a tutti e si trascina stancamente, direi da sempre. Prova ne è l’asfissiante logica “mattonara” che da sempre ammorba l’aria del Consiglio comunale e delle Amministrazioni del passato.

Provare a scompaginare questa classifica, sarebbe un bel esercizio di lungimiranza ed intelligenza.
Provare a pensare che l’assetto urbanistico di Rutigliano, la sua vivibilità, la cultura e la sua economia, meritino che in cima alla “classifica” si ponga l’assessorato all’agricoltura/ambiente, sarebbe una bella sfida che, se vinta, potrebbe essere davvero storica.

Rutigliano non è un paese basato “sul mattone”. Rutigliano è un paese dove gran parte delle famiglie vive di agricoltura.
L’agricoltura influenza, nel bene e nel male la vita della città in maniera determinante ed è sempre stata lasciata in balia di interessi puramente commerciali senza un coordinamento vero che la ponesse alla testa di uno sviluppo organico e compatibile con la vita dei cittadini.

C’è da fare un lavoro enorme per rendere l’agricoltura rutiglianese, non solo un motore che muove l’economia, ma anche un motore che genera bellezza, turismo, salute, serenità per tutti; in primis per chi di agricoltura ci vive che, di certo, godrebbe di un ritorno di immagine enorme.
E’ una sfida bellissima ma che fa tremare i polsi. Chiunque vorrà coglierla e saprà affrontarla potrebbe avere eterna riconoscenza, soprattutto da parte dei “rutiglianesi che verranno”: i nostri figli.

L’individuazione degli Assessori sarà certo il primo banco di prova di questo “nuovo corso”, la cartina tornasole che svelerà con quale maturità e lungimiranza i gruppi politici ed il Sindaco sapranno cogliere questa occasione storica che i rutiglianesi hanno loro offerto.

 

Commenti  

 
0 # cattolico 2019-06-25 12:04
Rendete a Cesare quel che è di Cesare, e a Dio quel che è di Dio. Che è come dire: non mescolate le cose della politica con quelle della religione. Cristo non è venuto in terra a fare un discorso politico.Un prete è un uomo di Dio, un operaio nella sua vigna: lo scopo del sacerdozio è quello di avvicinare le anime a Dio. Poi si lamentano che le chiese sono vuote.Una caduta di stile.Abbiamo appreso che anche i preti hanno votato a sinistra. :lol:
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Papocchio 2019-06-26 10:06
La redazione, oltre i commenti offensivi, dovrebbe censurare anche per "manifesta imbecillità"!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # cattolico 2019-06-24 11:57
I preti ormai confondono pulpiti con palchi. Ieri ci è sembrato di assistere ad un comizio politico più che ad una funzione religiosa.Cari sacerdoti, parlateci di Dio anziché di politica.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # osservatore 2019-06-21 11:44
Nei prossimi giorni verrà formalizzata la nuova giunta e la città potrà cominciare un nuovo capitolo.Una scelta che Valenzano non potrà farà personalmemte senza che vi sia alcun tipo di influenza politica. A volere un posto in Giunta sono in molti. Il neo Sindaco se vuol amministrare in santa pace “ dovrà accontentarsi di una giunta più politica che tecnica e competente”. Non può esserci cambiamento se si cercherà di accontentare i partiti con poltrone e poltroncine se così sarà non cambieranno le condizioni ed il modo di amministrare della città.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # attendo 2019-06-20 11:39
E' inutile illudersi anche Giuseppe Valenzano adotterà il criterio della spartizione dei posti, perché nelle coalizioni funziona così. Vedremo se la squadra esecutiva di governo sarà rappresentazion e di un modello propositivo ed innovativo.o di un modello improduttivo e convenzionale. Valenzano dovrà fare i conti con chi lo circonda, e che gli ha portato molti voti, ma soprattutto con chi risulta essere il primo dei non eletti e che rivendicherà un posto in amministrazione .Ci hanno detto, loro cavallo di battaglia che Rutigliano aveva bisogno del nuovo del cambiamento vedremo se nel nuovo organo esecutivo qualcosa di "vechio e usato" ci sarà.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # @chivivràvedrà 2019-06-20 10:21
Aspetto la nomina della giunta prima di gridare ai quattro venti chi sono, di che PASTA son fatti e quanto di NUOVO avranno dato alla nostra comunità
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-6 # Gino 2019-06-20 00:45
Mi auguro di vedere volti nuovi e competenti lontano da favori o scambi politici. Non so se si potrebbero dare incarichi anche a componenti della opposizione, ma sarebbe bello vederli collaborare tutti per il bene di Rutigliano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # BACKMAN 2019-06-20 10:31
Dai Gino...capisco farsi un bel augurio, ma questo è troppo!!! Ricordo a tutti che si è vinto con la lista di Nicola Giampaolo, ora nominato al Comstat....Tra l'altro Nicola Giampaolo, tra le tante cose si professa della Lega....quindi il PD ha un accordo con la Lega e Nicola Giampaolo? E' stato usato anche al ballottaggio questo accordo? Difino, Lepore, Damato e Milillo, hanno concorso per puro spirito olimpico? Quindi le poltrone saranno spartite secondo queste logiche, per scambi e favori politici.
Un'altra domanda. Alla processione di S Vito e S. Antonio, non andava nessun "politico": vorrei fare una domanda a Giuseppe Rocco Poli e fida scudiera: lo slancio di fede del mese di maggio, dove vi facevate tutte le processioni e le messe (comprese i trigesimi) e qualche "quenz", dove è finito? Non vogliamo più pregare insieme? Ah...era solo campagna elettorale fatta anche in chiesa....come nella migliore delle tradizioni.
Direttore, non può censurarmi...ho fatto solo domande.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # lieto 2019-06-21 16:37
non mi sono, quasi mai piaciuti i tuoi commenti, ma questa volta sei stato un grande!
in particolare sul passaggio della "fida scudiera" e sulla sua fede!
Ma tranquilli si continua...il comitato resiste, accetta, cambia colore e va avanti...e magari anche in consiglio cambiamo qualcosa.
Va a finire che il più santo è il Postulatore...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # BACKMAN 2019-06-22 12:30
E' una grande soddisfazione aumentare il numero dei fan...almeno per questa volta. Purtroppo però, non sapendo chi siamo....è davvero vanagloria....P iù seriamente invece, il problema è proprio quello, che i comitati resistono, accettano, cambiano colore e vanno avanti.....e invece non cambia niente...e Rutigliano regredisce!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Gianni Nicastro 2019-06-20 11:31
Questa volta sei stato bravo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # .... 2019-06-20 10:23
gino .... e quando è stato richiesto l'appoggio formale perché i 5 stelle hanno rifiutato? ..... mo pretendete incarichi? .... imparate prima a fare politica, non fate sempre e solo i puritani, che poi quando andate a governare i risultati sono sotto gli occhi di tutti (vedi i contrasti con l'alleato di governo in quasti ultimi mesi)!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # Io 2019-06-20 09:47
In una democrazia sana, la maggioranza governa, la minoranza controlla! È così che funziona!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-17 # Uno di noi 2019-06-19 20:48
Secondo me, l'operato di Pinuccio Valenzano è da ammirare, come nessuno dei suoi predecessori ha fatto mai! Alla luce di questo, se fossi nei panni del sindaco, tenterei di riconfermarlo, considerando anche il fatto che non ha partecipato alle ultime amministrative. ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Mister X 2019-06-19 17:29
Mi complimento con il Signor Larizza per la sua analisi post elettorale. Rutigliano merita di più e solo un salto di qualità che guardi oltre il proprio orticello e che allarghi l'orizzonte in modo da offrire a coloro che verranno un posto in cui vivere perché e bello da vivere sarebbe fare finalmente POLITICA con tutte le lettere maiuscole. Questa, a mio modesto avviso, è la sfida che attende la nuova giunta Municipale guidata da Giuseppe Valenzano. I presupposti dovrebbero esserci ed allora...Avanti tutta!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Un tifoso 2019-06-19 16:08
Proponiamo a furor di popolo Vito Gallo Assessore all'Agricoltura : ha tutte le carte in tavola per dare finalmente una svolta a questo settore ;-)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-4 # lieto 2019-06-19 17:44
Caro "tifoso", non voglio deluderti, ma devi sapere che le competenze nel settore agricolo di una amministrazione comunale sono pari al nulla!
L'Agricoltura e tutto quello che ne compete è una delega regionale.
Art. 6. LEGGE REGIONALE 30 novembre 2000, n. 16
(Funzioni conferite ai Comuni)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Un tifoso 2019-06-19 20:09
Finora abbiamo avuto un vice Sindaco con delega alle POLITICHE E SVILUPPO AGRICOLO ED AMBIENTALE (Agricoltura, Ambiente, Igiene Pubblica, Decoro Urbano, Strade Vicinali, Marketing Territoriale, URP). 8)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # 2010 2019-06-19 14:38
una disamina che non fa una piega
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna