Mar21082018

Last update07:02:10 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  

 

 

 

 

 

banner comune estate 2018

 

Back Sei qui: Home Notizie Politica Amministrative 2019, il consigliere Vincenzo Damato si candida a sindaco

Amministrative 2019, il consigliere Vincenzo Damato si candida a sindaco

Condividi

Senza-titolo-1

 

Rutigliano ha già il suo primo candidato sindaco. Si chiama Vincenzo Damato, attuale consigliere comunale di maggioranza della lista “I Moderati”, lista del sindaco uscente Roberto Romagno. Qualche giorno fa siamo stati chiamati dal consigliere Damato il quale ci ha chiesto di riportare una dichiarazione circa la sua candidatura a sindaco alle amministrative della primavera del 2019, scadenza naturale della seconda amministrazione Romagno. Ieri sera lo abbiamo incontrato, qui sotto l’intervista.

Consigliere Damato, sappiamo che lei ci deve dare delle notizie. Di che si tratta?
«Direttore, io per le prossime amministrative voglio candidarmi a sindaco, visto che Roberto Romagno ha fatto bene e io, in qualità di capogruppo de “I Moderati”, voglio ancora continuare in questo percorso con I Moderati, sempre se loro lo consentiranno, altrimenti mi dovrò confrontare con altri candidati sindaci».

Lei, quindi, si candida. E’ un’autocandidatura o sono "I Moderati" ad averla scelta candidato sindaco?
«Io ho parlato con alcuni Moderati, e hanno detto sì. Attenzione, quando parlo dei Moderati mi riferisco ai suoi fondatori, non a tutti che sono tanti. Io ho parlato con alcuni esponenti, anche col segretario dei Moderati, Vito Palumbo, e lui ha detto “Vincenzo, da parte mia…”; poi parleremo con tutti i Moderati della mia candidatura alle amministrative del 2019».

E se il suo partito non l’appoggia, o l’appoggia in parte, lei che fa, insiste con la sua candidatura a sindaco?
«Comunque ho deciso senza il consenso di nessuno, è una mia decisione; poi, durante il percorso troverò la gente che mi appoggerà. E, comunque, ho una lista mia, un movimento con degli amici che vogliono dire la loro».

Questa sua candidatura guarda a desta o a sinistra?vincenzo-damato
«Per il bene del paese, per farlo crescere, la destra e la sinistra devono stare insieme».

Consigliere Damato, gli schieramenti ci sono, e a tutti i livelli (governo, regioni, comuni...). Da qualche parte uno si deve pur schierare: centrosinistra, centro, centrodestra. Non è che lei possa avere la pretesa di mettere insieme, sulla sua candidatura, quello che insieme non può stare (destra e sinistra).
«Qualche anno fa nel comune di Sannicandro ha amministrato, per cinque anni, l’estrema destra e l’estrema sinistra. Poi, io sono sempre dell’idea che l’uomo fa la bandiera, non è la bandiera che fa l’uomo».

Dunque, lei oggi lancia la sua candidatura. Si propone candidato anche della coalizione che governa Rutigliano da cinque anni, cioè di Direzione Italia, Impegno per Rutigliano, I Moderati e, magari, anche del centrodestra?
«Io so che tutti questi schieramenti hanno il loro candidato. Io sono dell’idea di confrontarmi con i loro candidati e sono anche di larghe vedute… nel senso che io sono per il dialogo con tutte le forze che vogliono fare politica, con le associazioni, con i vari partiti esistenti sia a livello nazionale che le liste civiche».

Da oggi, quindi, lei comincia la sua campagna elettorale.
«Io non smetto mai di fare campagna elettorale, io non sono come gli altri politici che a un mese dalle elezioni aprono le saracinesche; per me è sempre h24, tutti i giorni dell’anno si fa la politica perché i problemi ci sono tutti i giorni dell’anno, non solo durante le elezioni».

L’idea di una coalizione con la Lega?
«No no, io contro la Lega. Io sono orgoglioso di essere “terrun” e me ne vanto e quando una persona parla male del mio territorio, dei nostri figli, della nostra gente, io sono contro a vita».

Un accordo col centrosinistra?
«Senta, io ho detto con tutti, con tutti perché io non ci credo nella destra e nella sinistra, io credo nei valori delle persone, degli uomini, uomini che veramente vogliono fare il bene del mio paese».

Però, insomma, con qualcuno si deve pure alleare. Mi dica con chi le piacerebbe fare la coalizione.
«Io devo dire una cosa. In questi dieci anni sono stato benissimo con tutti coloro che oggi mi circondano, perché realmente hanno fatto tanto per il paese e senza soldi. Abbiamo attinto dove potevamo attingere, abbiamo preso parecchi fondi per il bene del nostro territorio. Roberto ha fatto tanto: la difesa della lama San Giorgio, ora il palazzetto dello sport, la villa comunale che è stata abbandonata per “secoli”, è stata pubblicata anche la grande viabilità e anche Piazza Manzoni».

Si rivolgerà in principal modo alle forze politiche che oggi governano Rutigliano?
«Anche all’opposizione, attenzione».

La sua candidatura anche all’opposizione?
«Certo, certo. E anche a tutte le associazioni che sono sul territorio».

Cioè a tutti, lei è il candidato sindaco di tutti!
«Io invito tutti i cittadini del mio paese, perché, lei mi insegna, oggi stanno da quel lato, domani stanno dall’altro lato, altri si mettono indipendenti. Io invito tutti i cittadini che vogliono contribuire e nello stesso tempo confrontarsi. Io sono pronto a confrontarmi e le posso dire un’altra cosa: io nel confronto, se vedo che un altro soggetto politico è veramente più “in” di me e che ama il mio paese, farò un passo indietro. Non ho problemi. Io non è che voglio per forza fare il candidato sindaco del mio paese… Lo vorrei fare, però se esce qualsiasi persona veramente in gamba, che ama il mio paese come Roberto Romagno, io le posso dire che farò un passo indietro».

Romagno non può più candidarsi.
«Lo so; attenzione, a livello di Roberto Romagno che si è speso molto».

Non si può più candidare e qualcuno potrebbe dire per fortuna.
«No, non è una fortuna, perché Roberto Romagno può fare ancora tanto; purtroppo dieci anni non bastano. Il paese lo ha sollevato rispetto a ciò che stava prima. Anche altri sindaci, diciamo… non che hanno fatto male, però potevano fare di più. Ma Roberto Romagno ha fatto molto di più e può fare ancora molto».

 

Commenti  

 
# ??? 2018-08-20 10:00
le prossime elezioni si annunciano alquanto, oserei dire, drammatiche. Come sempre i personalismi a Rutigliano prevalgono, Pinuccio Valenzano, da uomo di sinistra, si alleò con la destra con la promessa di fare il vice sindaco per poi presentarsi candidato sindaco. Altieri, che da assessore onnipresente lanciò la sua opa a sindaco. Maggiorano che vorrebbe concludere la sua carriera politica da sindaco, Colamussi ,sempre dietro le quinte, vorrebbe lanciare un volto nuovo come la Lamparelli. I moderati chepropongono Damato. La nomina del nuovo assessore Poli è un nome spendibile e soprattutto potrà ricompattare la destra, tranne la lega che presenterà il fratello dell'onorevole. Unico interrogativo la sinistra cosa proporrà? e soprattutto i grillini, che hanno perso la possibilità di presentarsi con il simbolo del movimento, infatti ora scrivono associazione cinque stelle, se faranno il contratto con la lega o si presenteranno da soli per poi proporre la stessa alleanza di governo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Obiettivo 2018-08-20 16:08
Troppi nomi messi a cavolo!
Io ti dico che ci sarà un grosso papocchio...tra pd ...sindaco...colamussi...Valentini....milillo...
Auspico dell'intelligen za di 5 stelle ..lega...e forza Italia....gli altri sono perdenti!
Gianvito sa che non è il suo momento...
La lega troverà un volto serio con progetto serio...
E andremo a vincere!
Possono spendere tutti i soldi che vogliono tra sagra e festa del Crocifisso(tant o non sono soldi loro)...ma 4 anni di crisi e litigi... bastano!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Gianni444 2018-08-16 10:34
L’importante è che ad ogni intervista non ripeti 100 mila volte il nome Gianni, il resto va bene, prova a salvare Rutigliano
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Frillulli 2018-08-14 14:21
È proprio vero che in politica ci sono cani e porci! Avevamo una bellissima piscina, che il sindaco dott. Romagno Roberto si è dimenticato di rivisionare e APRIRE. Però sono sicura che i debiti riguardanti la piscina quelli non li ha dimenticati, PERCHÉ LI PAGHIAMO ANCORA. Per non parlare della pista ciclabile al quanto RIDICOLA. Ha ragione Vincenzo : “Ma Roberto Romagno ha fatto molto di più e può fare ancora molto” SI MA SOLO DI ...*...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# chetristezza 2018-08-13 18:49
Cit. cittadino moderato: "bravo segretario Palumbo, bravo Defilippis, bravo sibilano, bravo mastroxristino eccellente lavoro"
Sarei curioso di sapere cosa pensano e se gli amici degli amici saranno d'accordo con l'intervista rilasciata al direttore Nicastro.
Certo che se questa è l’attenzione che ci riserva il nostro futuro politico, siamo proprio a posto!
Concittadini il prossimo anno votate con la testa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# il giusto 2018-08-13 17:30
Non ho problemi. Io non è che voglio per forza fare il candidato sindaco del mio paese… Lo vorrei fare, però se esce qualsiasi persona veramente in gamba, che ama il mio paese come Roberto Romagno, io le posso dire che farò un passo indietro». ........ e che dire ancora caro Damato,sai quanti candidati sindaci che ci saranno l'anno prossimo a rutigliano + IN di te.....preparat i a farti subio da parte che e' una battaglia persa,il paese ha voglia di cambiare aria in maniera totalitaria!!!! !!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# il giusto 2018-08-12 19:28
sara' uno pseudosindaco nelle mani dei signorotti rutiglianesi dato che alle prossime elezioni evidentemente non si vogliono esporre direttamente ,allora mandano in battaglia chi sa resistere alle ferite!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Rousseau 2018-08-11 10:28
A questo punto mi aspetto che il Partito Democratico designi Nicola Giampaolo oppure Tarulli come candidato Sindaco.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# tex 2018-08-10 19:48
Non so Voi, ma io il consigliere Vincenzo Damato lo voterei. Daltronte cosa ha da invidiare al sindaco in carica o a quelli precedenti. Ha consolidato una esperienza decennale come consigliere, quindi sa muoversi molto bene nel nostro comune. Sa parlare la nostra lingua , esprime concetti interessanti, sa come si muove la macchina amministrativa, è espressione del popolo più numeroso ovvero quello agricolo, che si vuole di più. Spero non ritiri la sua candidatura, ma se proprio dovessero convincerlo, almeno chieda in cambio l'assessorato che più gli piace e gli si addice: ovvero quello alla cultura e alla pubblica istruzione.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Lorenzino 2018-08-10 16:50
Giorno più adatto per esprimere i propri desideri...
La notte di San Lorenzo...
Sognatori ad occhi chiusi
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Carnevale 2018-08-10 16:49
Si comprende la voglia di scherzare! perché se così non fosse...saremmo arrivati alla frutta!
La cosa che più fa sorridere è che il suo partito lo appoggia!
Incassare il "SI" del segretario...e degli altri soci fondatori (ritengo i Romagno - Defilippis - Sibilano e non so chi altro c'è)...vuol dire che ha la candidatura in tasca, oppure, che hanno deciso di fargli fare una figura non bella...con una probabile smentita!
SMENTITA CHE a quasi un giorno dalla dichiarazione NON ARRIVA!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Nessuno 2018-08-10 16:36
Apposto,mo ci siamo proprio " aggiustati" ...come dice quel famoso proverbio: " stavamo bene" ,per fare meglio ci siamo rovinati....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# cittadino 2018-08-10 12:51
Contro la lega ? Ma posso sapere cosa ha di brutto questo mostro di partito. ? In politica devono valere idee costruttive ,protettive e futuristiche , per il futuro per intenderci altrimenti andiamo al catechismo e impariamo a volerci bene con amore . La verità che stiamo sulla direttiva dello sfascio totale e non ci rimane che dire poveri noi altro che lega e mostri vari creati per giustificare allarmismi ingiustificati.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# comico 2018-08-10 12:02
Guai se si perdesse il gusto dell’ironia e dell’umorismo, Questo film l'abbiamo già visto nelle precedenti elezioni comunali del 2014! Se questo è il primo nome (nulla contro la persona) di chi deve guidare Rutigliano nel 2019 andiamo bene. Immagino che il futuro candidato sindaco intende anche essere preso sul serio e se così fosse allora la situazione è proprio disperata, speriamo risolvano qualcosa.Ah dimenticavo POVERI NOI!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Striscia 2018-08-10 09:46
Siete su scherzi a parte !!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# saldi 2018-08-10 09:13
La provocazione è chiara: ...in attesa che qualcuno chieda di farsi indietro per l'orto di casa!
Comunque, mi piacerebbe leggere da Parte del "segretario" dei Moderati (che io sappia dimissionario/d imesso), come mi piacerebbe ascoltare il sindaco su questa ennesima stella cadente!
Certo sono...che a prescindere se andrà a dx o sx ....son contento che non vada con la LEGA ....così POSSO ANDARCI IO!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# vitino2 2018-08-10 09:10
Vai Vincenzo, ora o mai più!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Cittadino moderato 2018-08-10 08:34
Onore ai moderati.... Il coraggio delle proprie azioni, l'unico partito coerente, bravo Sindaco Romagno che passi la mano ad un esponente del tuo partito, grazie pure al direttivo dei moderati che ha permesso che ciò accadesse, e bello vedere che un partito tutto si stringe intorno ad un proprio rappresentante, avanti così, bravo segretario Palumbo, bravo Defilippis, bravo sibilano, bravo mastroxristino eccellente lavoro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Filomena 2018-08-10 08:03
Vai Vincenzo, finalmente un rappresentante del popolo.
Sei il migliore.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Realtà 2018-08-10 01:03
Damato dice che Romagno ha fatto bene
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Maccolata 2018-08-09 22:32
Stiamo apposto.....dal la padella alla brace. Forza Rutigliano..... .
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Eeeeesiii 2018-08-09 21:47
Vai Vincenzo....dri tto per la tua strada. Ce ne fossero di più di persone come te sarebbe una Rutigliano fantastica.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Roberto 2018-08-09 21:08
Spero che state scherzando ???!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Tempesta 2018-08-09 20:52
Nicola Giampaolo giù la maschera, lo so che sei tu travestito in Vincenzo Damato
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Pecora senza Pastore 2018-08-09 20:17
Vincenzo non so cosa ti sei fumato però lo voglio anch'io perchè deve essere molto buono.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# Stella 2018-08-09 19:49
A douv a ma sci c Chessa squadr
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna