Mar21082018

Last update07:02:10 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  

 

 

 

 

 

banner comune estate 2018

 

Back Sei qui: Home Notizie Politica Playground, emanata l’ordinanza sul corretto utilizzo dell’impianto sportivo

Playground, emanata l’ordinanza sul corretto utilizzo dell’impianto sportivo

Condividi

playground-ordinanza-2018


La si stava aspettando ed è arrivata. Si tratta della “Ordinanza sul corretto utilizzo del campo da gioco multifunzionale di Piazza Salvo D’Acquisto” emanata il 2 agosto scorso dal sindaco Roberto Romagno. E’ il primo passaggio che porterà all’apertura dell’impianto sportivo, il cosiddetto playground, i cui lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza si sono conclusi da mesi.

I motivi che hanno portato all’emanazione di queste prescrizioni sono diversi e risaputi. Nell’ordinanza si legge che “sono pervenute da parte dei cittadini numerose segnalazioni afferenti all’uso improprio della predetta struttura ed ai relativi danneggiamenti perpetrati ai danni della stessa” che, quindi, occorre regolamentare l’utilizzo della struplayground-ordinanza-2018-1ttura “al fine di evitare il verificarsi di atti vandalici e di prevenire il disturbo alla quiete pubblica”. “Che le condotte sopra descritte -si legge ancora nell’ordinanza- oltre a rappresentare un rischio per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, costituiscono pregiudizio per il decoro urbano ed accrescono la probabilità di comportamenti illeciti contro la persona ed il patrimonio pubblico”.

Dal momento “che è precipuo compito dell’Amministrazione Comunale tutelare le condizioni di civile convivenza e di vivibilità delle aree urbane, contribuendo ad impedire possibili fenomeni di degrado” il sindaco ordina tutta una serie di prescrizioni, a cominciare dall’orario di utilizzo della struttura che non sarà più h24.

Ecco le prescrizioni:
“1. il campo da gioco multifunzionale – calcetto e basket – (Playground), ubicato in questo abitato in Piazza Salvo d’Acquisto, potrà essere utilizzato esclusivamente dalle ore 09,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 23,00, fatte salve eventuali deroghe debitamente autorizzate dall’Amministrazione Comunale;
2. è fatto divieto a chiunque:
a) di utilizzare il campo da gioco multifunzionale – calcetto e basket – (Playground) al fuori degli orari indicati alplayground-ordinanza-2018-3 punto sub 1);
b) di utilizzare il campo da gioco multifunzionale – calcetto e basket – (Playground) con modalità non conformi alla sua specifica destinazione;
c) di accedere con veicoli a motore e biciclette all’interno del campo da gioco multifunzionale –calcetto e basket – (Playground), con esclusione dei mezzi di soccorso e di manutenzione;
d) di imbrattare, di deturpare, di rimuove o danneggiare la segnaletica, la recinzione e le altre attrezzature della struttura;
e) di abbandonare rifiuti di ogni genere all’interno del campo da gioco multifunzionale –calcetto e basket – (Playground): i rifiuti dovranno essere depositati negli appositi
contenitori presenti nella zona;
f) di fumare, di introdurre animali, di consumare cibi di qualsiasi genere, di versare liquidi, di utilizzare bottiglie e contenitori di vetro nonché lattine in alluminio per il consumo di bevande e di gettare carte nonché oggetti di qualsiasi genere all’interno del campo da gioco multifunzionale – calcetto e basket – (Playground);
g) di provocare danni al campo da gioco multifunzionale – calcetto e basket – (Playground);
h) di disturbare la quiete pubblica con urli e schiamazzi”.playground-ordinanza-2018-2

L’ufficio tecnico si incaricherà di installare “idonea segnaletica informativa” di tutte le prescrizioni indicate nell’ordinanza. A chi viola le prescrizioni verrà comminata una sanzione amministrativa pecuniaria che va da 25 a 500 euro “salva diversa sanzione prevista -è scritto- da specifiche disposizioni legislative regolanti la materia e salvo il deferimento all’A.G. per i fatti costituenti reato”. “All’atto della contestazione -continua- i trasgressori saranno tenuti a cessare immediatamente il comportamento tenuto in violazione dei divieti contenuti nella presente ordinanza”.

Fin qui l’ordinanza, ma si sta lavorando a un regolamento vero e proprio che deve indicare come sarà gestito l’ingresso nei campi, chi deve giocare, quando e per quanto tempo. Un regolamento che individui anche chi deve aprire e chiudere la struttura, se sarà una singola persona o un’associazione sportiva o non sportiva.

L’ufficio cultura ha messo a punto una bozza di regolamento che la giunta comunale ha già visionato; il passaggio successivo sarà la commissione consiliare specifica, appresso l’approvazione in consiglio comunale dove il regolamento potrà essere emendato o implementato.

Insomma, ci vorrà ancora qualche mese prima che il playground sia messo a disposizione della fruibilità dei ragazzi, considerando le ferie, un settembre carico di iniziative (feste, sagre, spettacoli…) e i tempi della politica.

 

Commenti  

 
# cittadino 2018-08-07 12:04
Consumare cibi di ogni genere ! Scusi gente che deve portare una cioccolata per eventuale ipoglicemia da sforzo o assumere liquidi per idratazione che facciamo ? Si riflette quando si scrive ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# jo 2018-08-07 15:10
per mangiare ti puoi anche fermare e uscire dal campo sopratutto se hai un calo di zuccheri, per bere sono vietare solo contenitori in vetro e plastica
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
# cit2 2018-08-10 04:28
Ah si e allora cosa fai porti l'acqua nel cartone? Ma su dai,prima di dettare tutte queste regole dovrebbero impegnarsi ad aprirlo,poiché i ragazzi ci giocano solo in estate, difatti nei mesi successivi o precendenti a quelli estivi,il campo risulta inutilizzato
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna