Gio18082022

Last update03:13:59 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Inchieste Grotta in contrada Ciccopinto, forse la più grande di Rutigliano. Reportage video

Grotta in contrada Ciccopinto, forse la più grande di Rutigliano. Reportage video

Condividi

grotta-ciccopinto-visita

 

Ci è stata segnalata da un signore di Rutigliano la settimana scorsa, con lui abbiamo fatto già un primo sopralluogo. La grotta si trova a ridosso di via Ciccopinto, la strada che da Piazza dei Bersaglieri porta alla nuova rotatoria sulla circonvallazione.

Siamo ritornati ieri mattina con Franco Larizza che, abbiamo saputo, questa grotta l’ha già ispezionata nel 2012 in occasione del sopralluogo dell’associazione speleologica di Putignano che l’ha censita al catasto regionale delle grotte artificiali, come testimonia la targhetta metallica impiantata sulla sua sommità. Quindi siamo di fronte a una grotta censita e, per questo, probabilmente anche protetta, una delle grotte più grandi di Rutigliano. Grazie a Franco Larizza, appassionato di speleologia, che ci ha fatto da guida e che ci ha spiegato tante cose, ci siamo calati nella grotta, l’abbiamo percorsa quasi tutta nel suo sviluppo orizzontale. grotta-ciccopinto-visita-1

Siamo rimasti incantati dalla sua bellezza, dalle tante nicchie e dai numerosi ambienti e anfratti. A tratti si cammina piegati a causa dell’innalzamento del piano di calpestio probabilmente dovuto al materiale (terra, pietre) portato dalle piogge o dall’uomo. La grotta presenta dei manufatti, una “finestra” o porta con architrave, dei muri a secco che occludono alcuni ingressi.

Insomma, è stata davvero una sorpresa per noi che non ne conoscevamo l’esistenza, lo sarà forse anche per tanti di voi. E’ probabile che in pochi sappiano dell’esistenza di questa grotta, sulla quale sarebbe interessante si facessero delle indagini un po’ più approfondite per datarla innanzitutto, per capire a che epoca risale la frequentazione umana o le frequentazioni che, magari, si sono succedute nelle varie epoche. E, comunque, sarebbe una cosa importante per Rutigliano che simili emergenze geologiche, naturali o artificiali, vengano conosciute, entrino a far parte di un percorso di valorizzazione culturale che le metta a disposizione del pubblico.

A Rutigliano ce ne sono diverse, forse tante, in paese e nella campagna in modo particolare a ridosso delle due lame, San Giorgio e Giotta, che solcano, anche profondamente, il nostro territorio da monte a mare. Censire quelle più belle e grandi, contattare i proprietari, proporgli un percorso di quel tipo, regolamentarne il rapporto. Inserire nelle attrazioni da offrire ai turisti e agli stessi cittadini di Rutigliano, alle sue scuole, questo patrimonio geologico e antropologico sarebbe davvero una grande opportunità per una città d’arte come Rutigliano.

Non aggiungiamo altro, è tutto nel videoreportage qui sotto pubblicato. Ringraziamo Franco Larizza per averci fatto da guida nella scoperta della grotta di Ciccopinto.


 

 

 

Commenti  

 
+1 # Vituccio 2022-05-29 19:06
Quando eravamo ragazzini la chiamavamo la grotta dell’orso!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Pino loricato 2022-05-25 10:09
Il maestro Sorino negli anni 80 a scuola ce ne aveva parlato
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # TNT 2022-05-24 11:15
POSSONO FARE IL CONSIGLIO COMUNALE LI' SOTTO, NON LI VEDE NESSUNO
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Lillo 2022-05-24 06:28
Il c... che la butta in politica doveva uscire per forza!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Superman 2022-05-23 20:00
Sono più importanti in selfie On le foto dei Valenzano boys....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna