Gio28052020

Last update05:04:46 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner garofoli energia  

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Eventi Rutigliano riparte dalla bellezza, Aurelia Leone presenta “Arte sospesa”

Rutigliano riparte dalla bellezza, Aurelia Leone presenta “Arte sospesa”

Condividi

arte-sospesa-art


di Teresa Gallone

Citando il buon Fëdor Dostoevskij, speriamo sempre che «la bellezza salverà il mondo». E mentre proprio il 18 maggio Rutigliano si attrezza a ripartire dopo un periodo che faremo fatica a dimenticare, Aurelia Leone, «artista a tutto tondo, senza bisogno di presentazioni», presenta “Arte sospesa”, progetto di decorazione urbana nato e concretizzato con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura.

Partendo dal balcone emblema della quarantena e luogo unico di contatto con l’esterno, Aurelia Leone si propone di «far respirare l’arte» con sette lenzuoli illustrati e messi fuori dai balconi in punti strategici del paese. L’idea è quella di creare una comunione d’arte, quella storico architettonica di Rutigliano e quella pittorica dell’artista che insieme all’assessore Viriana Redavid ha dovuto far fronte alle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria per concretizzare il progetto. arte-sospesa-art -1

Le opere si affacciano sulle strade che piano piano si ripopolano e invitano a riflettere senza timore su quello che è stato ed è ancora il nostro stato d’animo in un periodo così complesso. La scelta dei materiali è stata dettata dall’impossibilità di reperirne di “tradizionali” e dalla necessità dell’artista di salvarsi e salvare attraverso la bellezza. Nati da un momento personale di riflessione in una «quarantena sdoppiata» fatta di smarrimento e di conseguente confronto con se stessi, i lenzuoli si colorano di volti che diventano «finestre che si aprono dall’interno», riflessi di infanzia che ritorna nella sua spensierata libertà e fa scoprire quanto sia possibile ed emozionante «tornare a guardare quello che non si riusciva a vedere», come l’assoluta e semplice bellezza di un tramonto.

I cittadini possono divertirsi a essere sorpresi dalle opere di Aurelia Leone semplicemente passeggiando per le vie del paese, oppure potrebbero “andare a caccia” seguendo la mappa dei luoghi di esposizione diffusa sui social. La mostra si concluderà il 24 maggio 2020.
La presentazione integrale del progetto è disponibile sulla pagina Facebook dell’assessore Viriana Redavid.

 

 

Commenti  

 
-3 # Checco 2020-05-20 19:39
Bella iniziativa. L'Arte è un dono che va condiviso con il territorio e che eleva la mente a interessi culturali capaci di trasmettere ideali positivi di convivenza e tollerabilità. Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna