Mar21082018

Last update07:02:10 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  

 

 

 

 

 

banner comune estate 2018

 

Back Sei qui: Home Notizie Eventi Festa della “Mater Domini” e Fiaccolata, 29ª edizione

Festa della “Mater Domini” e Fiaccolata, 29ª edizione

Condividi

materdomini-art tino


di Tino Sorino

A Rutigliano, tra devozione, fede e profonda spiritualità, fervono i preparativi per la Festa della “Mater Domini” e per la consueta Fiaccolata, quest’anno alla sua 29° edizione. Appuntamenti fortemente vivi nella tradizione religiosa locale, preceduti da un triduo di preparazione (mercoledì 25 aprile, alle 18.15 con la recita del S. Rosario e la S. Messa presieduta da don Mario Lamorgese e giovedì 26 aprile, alla stessa ora, con la recita del S. Rosario e la S. Messa presieduta da don Salvatore Montaruli, animata dal Coro della Pace, diretta da Antonella Apollonio) triduo che si conclude venerdì 27 aprile, sempre alle 18.15 con la recita del S. Rosario e la S. Messa presieduta dal Vescovo di Conversano – Monopoli mons. Giuseppe Favale, animata dalla corale “Mater Ecclesiae”, diretta da Giacomo Battista. Molto attesa dai devoti, la tradizionale fiaccolata di ringraziamento, che dal 1989, al termine dei quindici sabati consecutivi (da gennaio all’ultimo sabato di aprile) si snoda dal paese partendo proprio dalla “pietra” sulla quale secondo la tradizione popolare si sedette la Madonna.

Da qui, sabato 28 aprile, alle ore 19.30, una lunga scia di fiaccole percorrerà nell’oscurità la strada campestre fino alla chiesetta della “Mater Domini, dove, all’arrivo, sarà celebrata la S. Messa Solenne (trasmessa in diretta su radio Canale 103), presieduta da padre Antonio Narici e animata dal “Coro Polifonico Interparrocchiale”, diretto da Vito Castiglione Minischetti. Il programma continua, domenica 29 aprile, alle 21.30, con la veglia di preghiera “Aspettando la Festa”, in compagnia di don Michele Petruzzi. E  “dulcis in fundo”, la Festa della Mater Domini, lunedì 30 aprile, con la celebrazione delle messe al Santuario alle 8.00- 9.00- 16.00 e 18.30 (quest’ultima officiata dall’arciprete don Emilio Caputo e animata dal “Coro della Pace”, diretto da Antonella Apollonio).

A seguire, il ritorno alla chiesetta della sacra immagine. A organizzare i festeggiamenti, l’associazione onlus “Santa Maria Mater Domini” che, grazie all’opera svolta dall’indimenticato Tonino Montedoro (proseguita, poi, dalla moglie Maria Limitone Dioguardi), dai numerosi volontari e dai tanti benefattori, è riuscita a ridare lustro all’antica chiesetta, salvaguardandola dall’incuria.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna